Kila, irish band

Bono parlando dei Kila li ha definiti straordinari. Connor Ó Sinéad li ha definiti brillanti. Ma chi sono questi nuovi talenti che arrivano dall’Irlanda?

Il gruppo di musica irlandese Kila suona da quasi 20 anni e sono una delle band più innovative e interessanti dell’Isola di Smeraldo. I sette membri provengono da esperienze musicali diverse e condividono la passione per la musica con una grande capacità di assorbire influenze provenienti da ogni angolo del pianeta.

I Kila si fanno apprezzare per le melodie e per il ritmico grave.
 

I Kila, la band

Kila è composta da due coppie di fratelli e da altri membri che sono:

  • Ronan Ó Snodaigh su bodhrán, djembe, congas, bongos, chitarra e voce.
  • Rossa Snodaigh su tin whistle, low whistle, clarinetto, bazouki, mandolino e voce.
  • Colm Ó Snodaigh al flauto, chitarra, sassofono, percussioni e voce
  • Lance Hogan alla chitarra, batteria e voce, Brian Hogan al basso, contrabbasso e voce.
  • Dee Armstrong sul violino, viola, dulcimer, fisarmonica e bodhran.
  • Eoin Dillon su tubi uileann, agitatori e voce.

 

Cinema, Televisione e Teatro

Le canzoni dei Kila sono state utilizzate nei film, nelle produzioni TV ed in teatro.  Tra i lungometraggi che portano le note della band troviamo: ‘The Secret of Kells’ (Tomm Moore – Cartoon Saloon) ‘Oro, per le strade’ (Liz Gill, Noel Pearson – Film Ferndale), ‘Silent Grace’ (Maeve Murphy Productions Follower) ‘Ciaran maiuscolo’ Ó irlandese Connor. Tra i documentari riconducibili al gruppo ci sono: ‘Sette Giorni’ circa scrittore Paulo Coehlo (Little Bird Productions) e ‘Tesori Nascosti’ Folklore e serie di artigianato (Loopline Productions). Le musiche dei Kila sono state utilizzate dalla BBC per numerosi documentari Timewatch come: ‘La battaglia del Rio de la Plata (2005), Vallo di Adriano (2006) e Richard Hammond e il Sacro Graal (2006) e nelle produzioni RTE: Primetime speciale sull’Islam In Irlanda (2006), e il dramma La Bow Wow Big (2005)
 

Premi

I Kila sono stati la band finalista del Premio Music Choice, nel 2008.
Candidato a Meteor Irish Music Awards, 2003, 2004, 2005, 2006, 2007, 2008
Hot Press Readers Choice Awards – Best Trad Act – 2003, 2004, 2007
 

Altre risorse

5/52 voti