The Corrs

Nati e cresciuti a Dundalk in una famiglia molto affiatata, Andrea, Jim Sharon e Caroline – in arte i The Corrs – si dedicarono alla musica fin da piccoli. Nel 1990, cominciarono ad esibirsi regolarmente a Dublino.

Il successo arrivò nel 1995 quando durante il loro primo viaggio in America, si presentarono sulla dal produttore David e gli chiesero un’audizione. Foster accettò di produrre il loro primo album, “Forgiven Not Forgotten”. Pubblicato nel 1996, ottenne diversi Dischi di Platino in Irlanda, Australia, Spagna, Nuova Zelanda, Danimarca e UK e Dischi d’Oro praticamente in ogni altra parte del mondo.

Il loro secondo album, “Talk On Corners”, apparve nel 1997, quando i Corrs avevano partecipato al concerto di Natale in Vaticano, cantato con Pavarotti e aperto i concerti dei Rolling Stones. “Talk On Corners” fu l’album più venduto in Gran Bretagna nel 1998 e ad un certo punto, i loro primi due album riuscirono nell’impresa, fino ad allora portata a termine solo dai Beatles, di occupare nella stessa settimana le prime due posizioni della classifica del Regno Unito. “Talk On Corners” ottenne anche diversi Dischi di Platino in 15 nazioni differenti e Dischi d’Oro.

Il 1999 vide un album unplugged per MTV prima della pubblicazione, nel 2000, comparve il loro terzo album in studio, “In Blue” che ottenne immediatamente il successo platinato dei suoi predecessori. L’anno successivo arrivò il “Best Of The Corrs” che conteneva hit quali Forgiven Not Forgotten, So Young, Runaway, Dreams, The Right Time, What Can I Do, Breathless, Give Me A Reason e Would You Be Happier. Borrowed Heaven seguì nel 2004. Forse il loro album ad oggi più sofisticato e complesso.

The Corrs, biografia

Solo un anno dopo compare “Home”, è il settembre del 2005: una magnifica raccolta di canzoni antiche e moderne che mettono decisamente in mostra le radici musicali irlandesi e le influenze celtiche del gruppo, canzoni tuttavia eseguite con una sensibilità decisamente contemporanea.
Molte delle canzoni incluse in “Home” sono parte integrante del lato più rock della cultura e dell’identità musicale irlandese, due sono in Gaelico.

La fonte maggiore del materiale per “Home” fu un vecchio quaderno di canzoni scritto a mano dalla madre dei Corrs, Jean, prematuramente scomparsa nel 1999 e a cui l’album è dedicato. E nonostante tutto il loro successo internazionale, le radici dei Corrs restano saldamente piantate in Irlanda come si evince dall’ascolto di “The history of The Corrs” , antologia comparsa sempre nel 2005.

Discografia dei THE CORRS:

  • 1995 – Forgiven, Not Forgotten
  • 1997 – Talk On Corners
  • 2000 – In Blue
  • 2004 – Borrowed Heaven
  • 2005 – Home
  • 2015 – White Light

Acquista CD o DVD

Acquista subito i dischi dei The Corrs.

 

Altre risorse