Danny Boy

Danny Boy è una famosissima canzone irlandese il cui testo è stato redatto nientedimeno che nel 1910 da Frederick Weatherly: un avvocato che trovò l’ispirazione sulle note di un altro motivo popolare irlandese, Derry Air.

Pubblicata nel 1913 presso Boosey&Co ed eseguita per la prima volta dal soprano Elsie Griffin, la canzone fu incisa da Ernestine Schumann-Heink due anni più tardi. Nel 1918, una nuova versione del testo venne depositata dallo stesso Weatherly. Nel 1928, dieci anni dopo, il brano subì una parziale modifica a ricordo dell’attrice di teatro scespiriana Ellen Terry.

La partitura di Danny Boy è stata rivendicata dalle comunità di origine irlandese del Canada e degli Stati Uniti. In fondo, questa canzone appartiene anche alla cultura statunitense.

 

Danny Boy

Foto di Jorge Tutor

 

Il significato della canzone

Il testo originario di Danny Boy parla di una mamma che saluta il proprio figlio, in partenza per la guerra o per i moti di emigrazione dovuti alla diaspora che avrebbe portato poi alla guerra civile irlandese. Nelle modifiche apportate ad una parte del testo, negli anni successivi, l’autore nel 1918, è riuscito anche a prevedere che la ballata potesse essere eseguita da un interprete maschile.

Ad interpretare questa canzone una miriade di artisti, tra questi anche Elvis Presley, Sinead O’Connor, The Pogues e anche alcuni italiani come Peppino di Capri e Cisco e Natale Massara.
 

Danny Boy lirycs

«Oh Danny Boy, the pipes, the pipes are calling
From glen to glen, and down the mountainside.
The summer’s gone, and all the flowers are dying.
‘Tis you, ‘tis you must go and I must bide.
come ye back when summer’s in the meadow
Or when the valley’s hushed and white with snow,
For I’ll be here in sunshine or in shadow.
Oh Danny Boy, oh Danny Boy, I love you so.

And if ye come when all the flowers are dying,
and I am dead, as dead I well may be.
Ye’ll come and find the place where I am lying
And kneel and say an Ave there for me.
And I shall hear, though soft you tread above me,
And o’er my grave shall warmer, sweeter be,
And if you bend and tell me that you love me,
Then I shall sleep in peace until you come to me. »

 

L’interpretazione di Chris Hadfield

L’astronauta Chris Hadfield durante una visita in Irlanda si è esibito in una commovente interpretazione del classico Danny Boy, in un affollato pub di McGrory, nella contea di Donegal. Complimenti!

 

Spartiti

Scarica lo spartito Danny Boy. Cliccando si aprirà lo spartito nel dettaglio che potrai salvare sul pc oppure stampare direttamente.

 

Altre risorse

5/52 voti