Follow Me up to Carlow, tradotto in seguimi fino a Carlow, è stata scritta durante la ribellione del 1798 e celebra la sconfitta di 3 mila soldati inglesi.

Follow Me up to Carlow, è una canzone folk, che dovrete conoscere, se deciderete di trascorrere un soggiorno in questa cittadina. Si ritiene che Follow Me up to Carlow fu eseguita per la prima volta dai suonatori di cornamusa di Feagh MacHugh nel 1580, con le parole del testo scritte da Patrick Joseph McCall (1861-1919) e il canto arrangiato da Richie Kavanagh.

Follow Me up to Carlow dal vivo

Il video performance LIVE.

Il testo originale di Follow Me up to Carlow

Lift MacCahir Og your face
Brooding o’er the old disgrace
That black FitzWilliam stormed your place,
Drove you to the Fern
Grey said victory was sure
Soon the firebrand he’d secure;
Until he met at Glenmalure
With Feach MacHugh O’Byrne.

Curse and swear Lord Kildare,
Feach will do what Feach will dare
Now FitzWilliam, have a care
Fallen is your star, low.
Up with halberd out with sword
On we’ll go for by the lord
Feach MacHugh has given the word,
Follow me up to Carlow.

See the swords of Glen Imayle,
Flashing o’er the English pale
See all the children of the Gael,
Beneath O’Byrne’s banners
Rooster of the fighting stock,
Would you let a Saxon cock
Crow out upon an Irish rock,
Fly up and teach him manners.

From Tassagart to Clonmore,
There flows a stream of Saxon gore
Oh, great is Rory Oge O’More,
At sending loons to Hades.
White is sick and Lane is fled,
Now for black FitzWilliam’s head
We’ll send it over, dripping red,
To Liza and her ladies.

In evidenza

Canzoni irlandesi

Canzoni irlandesi
Le canzoni irlandesi raccontano tradizioni, passioni nel cantare, pratica diffusa nei pub, storia, eventi speciali e avventure e sventure del popolo d'Irlanda.

Carlow

Carlow
Carlow, in gaelico Ceatharlach, porta il nome dell'omonima contea ed è conosciuta per i numerosi siti storici.

Inno nazionale irlandese

Inno nazionale irlandese
Amhrán na bhFiann è considerato dal 1926 Inno nazionale irlandese, composto nel 1910 da Patrick Heeney e Peadar Kearney, zio dell'attivista IRA Brendan Behan.