Il Tin Whistle, Zufolo di latta o flagioletto come è descritto nella traduzione italiana, è il flauto irlandese e suonarlo richiede grande abilità.

Tin Whistle è spesso dato ai bambini come giocattolo e il nome, che deriva dal materiale originariamente usato per la sua fabbricazione, la latta, e dalla collocazione popolare e ludica, indica proprio questo. Soltanto in Irlanda sono riusciti a trasformare il flauto un autentico strumento musicale.

Anteprima

Il video performance LIVE.

Caratteristiche del Tin Whistle

Il Tin Whistle è un flauto a fischietto, a sei fori, di origine inglese, largamente usato nella musica irlandese delle isole Britanniche e dell’Irlanda. Appartiene alla famiglia del flauto dolce ed è anche utilizzato nella musica tradizionale africana kwela. Da punto di vita tecnico, i Tin Whistle hanno raggiunto una notevole perfezione. Ogni zufolo di latta copre due ottave e ha una sua intonazione particolare. Quindi ogni suonatore ha a sua disposizione più di uno strumento e, per questa ragione, si dice spesso che suona i Tin Whistle al plurale.

Materiale di costruzione

I modelli artigianali, o semiartigianali professionali, sono costruiti in ottone o alluminio, materiali facilmente lavorabili, di facile reperibilità e particolarmente adatti a sviluppare un volume sufficiente considerata anche la sezione maggiorata del Tin Whistle. In tempi recenti si stanno nuovamente affermando flauti in legno e qualche sporadico esperimento che utilizza materiali compositi.

Gli esemplari più comuni di Tin Whistle sono intonati in Re (avendo come nota più grave il Re4) hanno corpo metallico cilindirico o leggermente conico: quando presente, nei modelli più economici il fischietto di plastica è incollato ad una delle estremità, mentre quelli in latta presentano un inserto in legno che funge da imboccatura e sono quindi costruiti in un unico pezzo.

Storia e origini del Tin Whistle

Tin Whistle

L’origine del recente Tin Whistle si deve a un ingegnere inglese che nel 1843, nel paese di Coney Weston nel Suffolk, costruì il primo pennywhistle. Robert Clarke usò una latta battuta e saldata a mano e un piccolo pezzo di legno per realizzarne l’imboccatura. Ancora oggi il Clarke, oramai divenuto un marchio, è realizzato a forma conica con gli stessi materiali. La locuzione “irish tin whistle” (o “irish pennywhistle”) non denota una reale appartenenza esclusiva dello strumento all’Irlanda: è solo indicativo della sua grande popolarità tra i musicisti irlandesi.

In evidenza

Didgeridoo

Didgeridoo
Il Didgeridoo è uno strumento tradizionale australiano che è stato introdotto e reso popolare in Irlanda da Steve Cooney e da altri musicisti.

Il bouzouki irlandese

Il bouzouki irlandese
L’ingresso del bouzouki nella scena degli strumenti d'Irlanda segna un divario con lo strumento che solitamente il mondo associa al nome.

Low whistle

Low whistle
Il Low whistle è uno strumento introdotto di recente nella musica tradizionale d'Irlanda e si tratta di una variante bassa del tin whistle.

Strumenti musicali irlandesi

Strumenti musicali irlandesi
La guida completa agli strumenti musicali irlandesi, curiosità e storia dello zufolo di latta, delle Uilleann Pipes, del fiddle al whistle, dal banjo al Bodhran.