Uilleann pipes, cornamusa irlandese

Uilleann pipes (o Union Pipes o Napìopaì), pronunciata ‘illun’ è la celebre cornamusa irlandese, da distingue con quella scozzese poiché l’aria è spinta attraverso un soffietto sotto la pressione del gomito del musicista (uilleann in irlandese significa al gomito), mentre i suonatori di cornamusa scozzese utilizzano la bocca.

Molti sostengono che le cornamuse Uilleann pipes hanno un suono più commovente e caldo rispetto a quelle scozzesi. Rappresentano la vera anima della musica tradizionale irlandese. Paddy Moloney, Liam Og O’Flynn e Davy Spillane sono il vanto dell’Irlanda, tre grandi artisti in grado di suonare questo strumento molto popolare sia in patria che all’estero.

Come è fatta la Uilleann pipes

È un cornamusa costituita da un mantice collegata ad una sacca mediante un tubo (in inglese “pipe”) che a sua volta alimenta un chanter sul quale è innestata un’ancia doppia.

L’aria è introdotta attraverso un mantice assicurato intorno alla vita ed azionato con il braccio destro. Il mantice non solo solleva il suonatore dal mantenere la pressione costante soffiando nella sacca ma permette di utilizzare aria più secca riducendo quindi gli effetti negativi dell’umidità sulla durata dello strumento e sull’accordatura. Un’altra differenza è data dal fatto che le uilleann pipes sono suonate in posizione seduta.

Il chanter

È usato per suonare la melodia. Il chanter delle uilleann pipes è diverso da quello di ogni altra cornamusa. Ha nove fori (in chiave di Re): Re basso, Mi bemolle, Mi, Fa#, Sol, La, Si, Do#, Re minore.

In Italia uno dei migliori suonatori ddi cornamusa irlandese è Massimo Giuntini.