Cosa fare a DublinoPicography, PIxabay

Oltre a cosa vedere a Dublino dedichiamoci a cosa fare a Dublino visto che le attrazioni non sono solo da fotografare, bensì anche da vivere. Soprattutto quando resterete vittime della pioggia e non saprete più da che parte andare. Abbiamo pensato a salvare il vostro soggiorno. Leggendo questo articolo potrete trovare riparo sotto un tetto sicuro.

Proseguiamo la lettura su cosa fare a Dublino con un elenco di opportunità da praticare sia con il clima avverso, meglio noto come maltempo, sia con il cielo sereno. Ora che avrete tutto il necessario per sconfiggere il meteo locale sarete pronti per partire.

Ovviamente la nostra è solo un’idea per sfruttare il poco tempo che avrete a disposizione durante il vostro soggiorno. Sentitevi liberi di rompere le righe. Ecco cosa fare a Dublino in pochi semplicissimi passi.

Cosa fare a Dublino con il sole

Vediamo cosa fare a Dublino durante una giornata di sole. Cominciano col dire che potrete rilassarsi sul prato di Phoenix Park e contare i cervi che passano. Oppure bere birra in uno dei pub irlandesi. Allenerete il gomito. Visitare il mercato di cibo e fiori a Moore Street. Fare una sosta all’Irish Film Institut. Tra cosa fare c’è lo shopping sfrenato. Mettete un limite al vostro rispettivo partner. Il luogo ideale per spendere è Grafton Street, uno delle vie più amate dai turisti.

Assistete agli sport gaelici, come ad esempio l’hurling. In qualche piccolo villaggio nei dintorni della capitale potreste anche prendere parte al fianco dei giocatori locali. Ammira l’architettura vittoriana passeggiando nei Giardini Botanici e scattate delle fotografie suggestive. Oppure mangiate un Irish Stew al The Porterhouse. Cedete al fascino della Guinness Storehouse, la fabbrica più famosa dell’isola, salite al settimo piano e fatevi servire una birra.

Muovetevi tra le tombe del cimitero di Glasnevin Cemetery, il monumentale cimitero cittadino dal 1832. Le foto sono d’obbligo. Se non è di vostro gradimento togliete questa attrazione dalla lista di cosa fare a Dublino e spostatevi sulle montagne: raggiungete il Parco Nazionale di Wicklow per fare un giro in bicicletta. Non si trova proprio nel centro urbano, ma non è nemmeno estremamente lontano. Nel caso foste domenica fate un salto al Flea Market, il mercatino delle pulci e acquistate qualcosa. Al tramonto, scrivete un messaggio a Oscar Wilde. La statua si trova a Merrion Square. E se fosse  la festa nazionale del St Patrick’s day, ossia il 17 marzo? Allora prendere parte alla grande parata che si snoda per le strade della capitale irlandese.

Cosa fare a Dublino quando piove

Vediamo cosa fare a Dublino quando piove. Che dire, si possono visitare i musei. La cultura non è affatto un ripiego, ma in caso di pioggia non fatevi sfuggire l’occasione e rifugiatevi in uno dei tanti musei locali. A cominciare dalla National Gallery (a ingresso gratuito) e ammirate un originale Caravaggio, Vermeer, Le Brocquy o Leech. Visitare il Museo Nazionale di Archeologia e il National Museum of Ireland, oppure sfogliate un libro antico presso la Marsh’s Library. Aggiungiamo tra gli altri anche il The Little Museum, che racconta la storia cittadina.

Ancora da visitare ci sono le Gallerie d’arte. Nonostante la sua cattiva reputazione negli anni passati, Temple Bar è uno dei quartieri più affascinanti della città, dove ad attendervi troverete ciottoli, bar, caffè, festival come il TradeFest e gallerie moderne. Inoltre, nell’area troverete l’Irish Film Institute, la the Gallery of Photography e il Project Arts Centre.

Dedicatevi agli acquisti. In tutte le città d’Irlanda è possibile fare shopping, visitare negozi, centri commerciali e magazzini a basso costo. Nella capitale c’è solo l’imbarazzo della scelta e ne citiamo giusto qualcuno come il Jervis Centre, il centro commerciale Arnott’s e la storica Powerscourt Townhouse Centre.

Ascoltare musica live. Un altro punto forte della tradizione è la musica. In caso di maltempo, rifugiatevi in uno dei tanti locali dove poter ascoltare dei live musicali. Dove andare? Fate un salto al Cobblestone, dove spesso ci sono gruppi che eseguono brani folk tradizionali.

Giocare con l’acqua

Fate un salto al National Aquatic Centre, il più grande parco acquatico coperto che c’è in Europa. Un posto ideale nel caso foste in vacanza con i vostri figli e facilmente raggiungibile dal centro cittadino. Tra cosa fare a Dublino suggeriamo Spa e centri termali. Cosa c’è di meglio di una Spa, quando fuori piove? Valutate l’opportunità di trascorrere ore piacevoli in un centro benessere. La città vanta numerosi stabilimenti termali di lusso e hotel con spa dublinesi. Inoltre, troverete saune e piccoli centri. Per maggiori informazioni visitate l’apposita sezione di riferimento sui centri benessere.

Sciare al coperto

Tra cosa fare a Dublino avete mai pensato di sciare in città? Idea bizzarra? Non proprio. Tante persone scelgono questo tipo di attività, un po’ per divertirsi e anche per imparare. E poi, quando le montagne non sono raggiungibili, perché non approfittare di un’occasione unica come questa: visita lo Ski centre.

Andare al cinema

Anche se non conosceste la lingua, il cinema potrebbe essere una valida alternativa a un pomeriggio di pioggia. Tra cosa fare a Dublino fermatevi ad assistere al miglior film offerto da una delle tante sale della capitale. Nel caso non riusciste a comprendere nemmeno una parola, ridete quando rideranno tutti e dite “ooo” quando lo diranno gli altri. Sarà divertente.

Scaldarsi con un tè pomeridiano

Scegliete una sala da tè e prendetevi una lunga pausa pomeridiana. Se non amaste questa bevanda, in alternativa potreste assaggiare un caldo irish coffee. Consigliamo di fare un salto alla sala del sindaco, presso lo Shelbourne Hotel sul manto verde di Stephen’s Green.

Hai trovato utile questo articolo?
4.3/511 voti