Bellezze e luoghi interessanti senza tempo, c’è un mondo che si nasconde nei vicoli, monumenti e negli edifici storici di mille anni: ecco cosa vedere a Dublino.

Senza correre, perché non ce n’è motivo, vogliamo scoprire le principali attrazioni di cui la maggior parte risultano essere ad accesso gratuito. Con delle dimensioni vivibili, la capitale irlandese vanta numerosi luoghi d’interesse, facilmente raggiungibili anche a piedi. Passeggiate a testa insù per ammirare l’architettura vittoriana e respirare atmosfere uniche.

11 attrazioni da non perdere

Tra luoghi di interesse essenziali e numerose attrazioni che soltanto la capitale è in grado di offrire. Caliamoci nel fascino universitario, nelle attività industriali, nei moderni centri di shopping fino a scoprire i vecchi simboli cittadini.

Guinness Storehouse

Non ha bisogno di presentazioni. La celebre Storehouse è l’attrazione simbolo dei luoghi di interesse e nella lista di cosa vedere a Dublino. Dovrete raggiungere St James’s Gate per conoscere la produzione della scura più famosa al mondo e conoscere la storia dell’imprenditore lungimirante Arthur, capace di intraprendere nel 1759 un business miliardario e stringere un affitto di 9 mila anni a un prezzo più che modesto: 45 sterline mensili. Tra storie di burrificazione e spillature salite al Gravity Bar, si trova al settimo piano e ammirate i tetti.

Trinity College

Il Trinity è un must che incanta sia per gli antichi complessi universitari risalenti al 1592 sia per l’alto numero di letterati del ventesimo secolo arruolati. Da Jonathan Swift a Oscar Wilde passando per Bram Stoker e Samuel Beckett. Le aree verdi dell’istituto spesso riservano grandi sorprese. Non è raro trovare gruppi di studenti che praticano cricket o badminton. Non tralasciamo la Old Library, un tesoro cartaceo che nasconde libri rari dal valore inestimabile: tra cui il famoso Book of Kells.

Temple Bar

Il quartiere è qualcosa di unico e straordinario: c’è vita, c’è arte, si respira un’aria frizzante che accoglie gli abitanti della capitale, diventando sede della vita notturna e patria del divertimento. Da vivere in città ci sono pub, ristoranti e gallerie contemporanee che da tempo hanno traslocato nella zona. Esaurita la visita spingetevi nei pressi del fiume Liffey e ammirate il ponte Ha’penny. Il ponte è molto vicino al quartiere notturno.

La cripta è abitata anche da ‘Cat & Rat’

La Cattedrale dista poco meno di dieci minuti a piedi da quella dedicata al Santo patrono irlandese. La celebrità del posto è data dalla cripta medievale e dalla Cappella di St Laurence O’Toole. Un reliquiario, addirittura, custodisce il cuore del Santo imbalsamato. La cattedrale della diocesi anglicana della capitale e Glendalough è una delle principali attrazioni della città, da mettere in cima nell’elenco di cosa vedere.

St. Patrick Cathedral

Ci sono due cattedrali nella capitale d’Irlanda. La prima non esclude l’altra: entrambe le attrazioni meritano la visita. Eretta accanto al pozzo battesimale dove il vescovo San Patrizio operava le conversioni, la St Patricks Cathedral risale al 1220. Storia e fascino non mancano e ve ne accorgerete entrando. I vetri colorati sono secondi soltanto alla Lady Chapel.

Grafton Street

Grafton è la via dello shopping  per eccellenza, la strada dei Buskers e il luogo di ritrovo di migliaia di irlandesi. Negozi, caffè e bar allieteranno la vostra passeggiata. Sul posto alzate la testa e ammirate gli edifici georgiani dell’epoca, gelosamente custoditi e ristrutturati. Un tempo la via ospitava la sgualdrina con la carriola, Molly Malone, ora spostata da un’altra parte.

Dublin Castle, il castello di Dublino

Il famoso Dublin Castle è uno dei luoghi più interessanti della città. La fortezza, arroccata nel luogo in cui un tempo sorgeva una roccaforte vichinga, risale al 930 dopo Cristo. L’edificio conserva tante storie del tempo passato: il castello è stato sotto il dominio britannico; è stato un obiettivo della Rivolta di Pasqua del 1916; ha avuto un ruolo come tribunale e persino come luogo di esecuzione. Ora tutto è cambiato, al suo interno si tengono numerosi eventi e inaugurazioni presidenziali. Durante la visita è consigliabile fare un tour guidato mirato a visitare gli appartamenti di stato, i sotterranei medievali e la Chapel Royal.

Kilmainham Gaol

Kilmainham Gaol non è una prigione qualunque, persino gli U2 hanno scelto la località per girare un famoso videoclip. Altri registi hanno portato al suo interno le macchine da presa trasformandola in set cinematografico. Il film “Nel nome del padre” ne è un esempio.

Considerata la più grande prigione inutilizzata d’Europa (chiusa dal 1924), dietro le sbarre, ora museo, si sono intrecciate storie di uomini, piccoli e grandi. Personaggi del calibro di Robert Emmet, Charles Stewart Parnell, il presidente Eamon de Valera e i leader della rivolta del 1916. L’attrazione è situata lungo Inchicore Road.

National Gallery of Ireland

Sono le opere a spingere i visitatori a visitare il museo. Un nutrito gruppo di capolavori che vanno dal Beato Angelico alla Cattura di Cristo di Caravaggio, passando per la Giuditta con la testa di Oloferne, il Ritratto di Baldassarre Castiglione e Una domestica per la cena in Emmaus.

The Spire

Lo spillone, come lo chiamano da queste parti, si trova su O’Connell Street, una delle vie più gettonate e apprezzate soprattutto dai giovani. Alto 120 metri, il The Spire fa parte di un progetto di rivalutazione urbanistica. Fino al 1996 al suo posto c’era la statua dell’ammiraglio inglese Horatio Nelson fatta esplodere dall’IRA.

Phoenix Park

Dopo esserci interrogati a lungo su cosa vedere è tempo di pause. Non si può rinunciare a momenti di piacere e continuare a muoversi freneticamente. Rifugiatevi nei diversi polmoni verdi della capitale. Phoenix è uno dei più grandi parchi recintati d’Europa e al suo interno ospita lo Zoo.

E ancora da vedere

Abbey Theatre

Abbey Theatre
Abbey Theatre, noto come il National Theatre of Ireland, inaugurò i primi spettacoli nel lontano 1904. Ancora oggi è il fulcro di rappresentazioni teatrali.

Bank of Ireland

Bank of Ireland
Bank of Ireland è un maestoso edificio che un tempo ha ospitato i due rami del parlamento. Storico, quanto importante, da lungo tempo è sede della banca nazionale i...

Bull Island

Bull Island
Bull Island è una spiaggia di sabbia ricoperta di dune al largo della costa nord orientale, Riserva della Biosfera dell'Unesco, ubicata tra Dublino e Howth.

Chester Beatty Library

Chester Beatty Library
La Chester Beatty Library è una biblioteca fondata a Dublino nel 1950 che ospita le collezioni di miniature del magnate Sir Alfred Chester Beatty.

City Hall

City Hall
Caratteristica architettura georgiana, la City Hall custodisce, da sempre, la democrazia. Attualmente è luogo dell'amministrazione cittadina.

Croke Park

Croke Park
Croke Park è uno stadio di Dublino divenuto simbolo d'Irlanda, unita. Tra i più capienti stadi europei. Prenota il Croke Park Stadium Tour && GAA Museum.

Custom House

Custom House
Custom House, meglio nota come la "Dogana di Dublino", è un edificio neoclassico del XVIII secolo che ospita il Ministero irlandese per l'Ambiente.

Docklands

Docklands
Dublin Docklands è un area di Dublino completamente riqualificata e sede di molte aziende e startup high-tech come Google, Facebook, Twitter e Linkedin.

Dublin Writers Museum

Dublin Writers Museum
Il Dublin Writers Museum a Parnell Square promuove l'interesse della letteratura irlandese nel suo insieme e nella vita e le opere degli autori.

Dublin Zoo

Dublin Zoo
Il Dublin Zoo è un posto divertente dove trascorrere una giornata piacevole nel cuore della capitale irlandese, magari in compagnia dei vostri bambini.

Dublinia

Dublinia
Dublinia è un museo storico di Dublino, situato in una parte della Cattedrale di Christ Church, incentrato sulla storia vichinga e medievale della città.

Fitzwilliam Square

Fitzwilliam Square
Fitzwilliam Square è una piazza giardino. La sua particolarità è essere la più piccola delle cinque piazze georgiane della città.

Four Courts

Four Courts
Four Courts è un palazzo di Dublino elegante e situato sulla sponda nord del Liffey. Ospita le corti supreme di giustizia in Irlanda. Originariamente 4.

Garden of Remembrance

Garden of Remembrance
Garden of Remembrance, in gaelico An Gairdín Cuimhneacháin, è un giardino della memoria progettato dall'architetto Dáithí Hanly situato a Parnell Square.

General Post Office

General Post Office
Il General Post Office (GPO) a Dublino, in gaelico Ard-Oifig un Phóist, è situato lungo O'Connell Street, una delle vie principali della capitale irlandese.

Grand Canal

Grand Canal
Concedetevi una passeggiata lungo il Grand Canal a Dublino: scoprite le chiuse del 1796, prati verdi e gli sgargianti portoni delle case georgiane.

Ha'Penny Bridge

Ha'Penny Bridge
Ha'penny Bridge è il ponte degli innamorati e simbolo cittadino. Dal 1816, la struttura ha acquisito prestigio per il tributo richiesto all'attraversamento.

Il cimitero di Glasnevin

Il cimitero di Glasnevin
Glasnevin è il cimitero monumentale di Dublino. Un luogo di sepoltura che con il passare del tempo si è trasformato in un'attrazione turistica imperdibile.

Il quartiere Liberties

Il quartiere Liberties
Scopri l'antica Dublino visitando il popolare quartiere dei Liberties (The Liberties) a due passi dalla celebre birreria Guinnes. Un angolo pittoresco!

Irish Rock'n'Roll Museum

Irish Rock'n'Roll Museum
Il Rock'n'Roll Museum è un'attrazione innovativa di Dublino che appaga passione e curiosità degli amanti della musica rock contemporanea irlandese.

Iveagh Gardens

Iveagh Gardens
Si tratta di uno dei parchi pubblici di Dublino, un luogo quasi segreto, situato nei pressi del National Concert Hall tra Clonmel Street e Upper Hatch.

James Joyce Centre

James Joyce Centre
Il James Joyce Centre è uno spazio dedicato al celebre scrittore, alla sua vita e alle sue opere. Una mostra permanente da visitare.

King's Inns

King's Inns
Fondata nel 1541 su uno statuto di Enrico VIII, King's Inns è la più antica istituzione legale d'Irlanda e la più antica scuola di diritto.

Leinster House

Leinster House
Leinster House dal 1949 è sede del Parlamento della Repubblica d'Irlanda (Oireachtas), ospita membri e staff. In passato fu residenza dei Duchi di Leinster.

Mansion House

Mansion House
La Mansion House è stata residenza ufficiale del Lord Mayor di Dublino dal 1715 e luogo di incontro del Dáil Éireann dal 1919 al 1922.

Merrion Square

Merrion Square
Merrion Square è considerata una dei più bei esempi di architettura georgiana di Dublino e tra le principali attrazioni. Scoprite cosa vedere!

MoLI

MoLI
Il Museum of Literature Ireland (MoLI) è un nuovo spazio dedicato alla letteratura irlandese inaugurato in occasione della Culture Night 2019. Ubicato in posizione ...

Molly Malone

Molly Malone
Gli abitanti di Dublino la chiamano the tart with a cart , tradotto come la sgualdrina con la carriola. Presentiamo Molly Malone, la pescivendola e prostituta del...

Moore street

Moore street
Moore Street occupa un posto speciale nel cuore del popolo irlandese. Un angolo di Dublino che celebra il Natale tutti i giorni col suo mercato.

National Leprechaun Museum

National Leprechaun Museum
Il National Leprechaun Museum è situato nel cuore della città. La visita al museo è un'occasione unica per conoscere il piccolo popolo irlandese.

National Museum of Ireland

National Museum of Ireland
National Museum of Ireland è una delle principali attrazioni di Dublino: vi sono esposti manufatti distribuiti su 7 gallerie, la cui età risale al 7000 aC.

Number Twenty Nine

Number Twenty Nine
Number Twenty Nine si trova a pochi passi da Merrion Square: è un'autentica casa georgiana, divenuta celebre, dei fasti della vita dublinese.

O'Connell Street

O'Connell Street
Situata nel cuore di Dublino, O'Connell Street è un crocevia strategico. È la strada principale della città dove è impossibile non passare.

Old Jameson Distillery

Old Jameson Distillery
La Old Jameson Distillery produce il Jameson Whiskey, bevanda divenuta famosa e celebre in ogni parte del mondo. Il segreto? È tutto nella distillazione.

Oscar Wilde House

Oscar Wilde House
Si fa sempre tappa alla statua e ci si dimentica della sua abitazione. Per questo vogliamo introdurre la visita alla Oscar Wilde House.

Skerries

Skerries
Skerries è una località balneare apprezzata dai turisti e caratterizzata da pescherecci che colorano la lunga spiaggia bagnata da acque cristalline.

St Stephen's Green

St Stephen's Green
St Stephen's Green, in irlandese Faiche Stiabhna, è un parco vittoriano pubblico di circa 9 ettari all'interno della città di Dublino.

The Hugh Lane

The Hugh Lane
La Hugh Lane Gallery, originariamente la Municipal Gallery of Modern Art, è una galleria d'arte che raccoglie collezioni d’arte moderna e contemporanea.

The Little Museum of Dublin

The Little Museum of Dublin
Il The Little Museum of Dublin, letteralmente tradotto come il piccolo museo di Dublino, è uno spazio che racconta con mostre e installazioni la capitale.

Wax Museum Plus

Wax Museum Plus
Wax Museum Plus è il museo delle cere di Dublino. Un'attrazione turistica originale, maturata per il visitatore e ubicata nei pressi di O'Connell Street.
Cose da fare e vedere GRATIS a Dublino

Non è facile decidere cosa vedere a Dublino, i luoghi di interesse da visitare sono molti e ce ne sono svariati gratis. Abbiamo raccolto le principali attrazioni gratuite, in modo da risparmiare il più possibile cercando di ottimizzare il vostro soggiorno.

Cosa vedere nei dintorni di Dublino

Scopri le immediate vicinanze della città. La baia è ricca di posti interessanti che vale la pena visitare. Gli spostamenti sono facili da fare e garantiti dalla metro di superficie.

Dublino con i bambini

Nel caso foste in viaggio con i vostri bambini consultate questa guida. Troverete tantissimi posti dove poter trascorrere momenti felici con i vostri pargoli.