Cosa vedere a Dublino

C’è davvero tanto da visitare, quindi cerchiamo di far luce su cosa vedere a Dublino. Considerato uno dei centri principali della cultura irlandese, la città vanta numerosi monumenti, a cui è possibile poter accedere in maniera gratuita. Si tratta di bellezze monumentali che renderanno piacevole e unico il vostro viaggio.

Prima di far mente locale su cosa vedere a Dublino, vogliamo sincerarci che abbiate prenotate un volo e deciso dove dormire a Dublino.

Ora possiamo procedere alla scoperta delle bellezze di questa capitale europea, che non ha nulla da invidiare alle più blasonate capitali del vecchio continente. Romantica, piena di negozi alla moda – dove fare shopping è un piacere – e soprattutto vivace, è l’architettura a decidere cosa vedere a Dublino. Lasciatevi affascinare dalle curve dell’Ha’penny Bridge, simbolo della città dal 1816 e dai vicoli di Temple Bar.

 

Indice

 

Cosa vedere la prima volta

Non avete mai visitato la capitale irlandese e, dunque, non sapete cosa vedere la prima volta a Dublino. Bene, non preoccupatevi. Cerchiamo di comprendere quali monumenti scegliere. Iniziamo il viaggio in città con una visita al Trinity College, la prestigiosissima università che al suo interno ospita la Old Library: una libreria con pezzi unici al mondo. A seguire, scegliete la Cattedrale di San Patrizio, un altro monumento storico e sicuramente da non perdere. Proseguite la vostra visita con il Castello di Dublino. A questo punto potrete godervi l’atmosfera di Temple Bar, il quartiere più amato dagli irlandesi, e la Guinness Storehouse.

 

Le principali attrazioni

Pur essendo una città visitabile a piedi, è opportuno scegliere con accortezza cosa vedere a Dublino. Questo perché potreste vedere delle cose e perderne delle altre. Così abbiamo fatto una selezione accurata di luoghi strategici.

 

Trinity College

Durante il vostro soggiorno nella capitale fate visita al Trinity College. Resterete affascinati dagli antichi complessi universitari che risalgono al 1592. Incontrate virtualmente gli studenti che sono passati sui banchi, fate conoscenza con Jonathan Swift, Oscar Wilde, Bram Stoker e Samuel Beckett. Fra tutte le attrazioni, il Trinity è così apprezzato dai turisti per la sua maestosità e potreste persino imbattervi in un gruppo di studenti che pratica cricket o badminton sui prati che circondano l’istituto. Ovviamente, la visita all’edificio permetterà di scoprire la Old Library, un tesoro cartaceo che nasconde libri rari dal valore inestimabile. Il più famoso è il sopracitato Book of Kells, contenente tra le altre cose, i vangeli in latino.

Trinity College, Dublino

 

Christ Church Cathedral e Cattedrale di San Patrizio

Tra cosa vedere a Dublino ci sono due cattedrali a dir poco meravigliose. Ovviamente, la prima non esclude l’altra: entrambe dovrete visitarle. Eretta accanto al pozzo battesimale dove San Patrizio operava le conversioni, la St Patrick’s Cathedral risale al 1220. Storia e fascino non mancano e ve ne accorgerete entrando. I vetri colorati sono secondi alla Lady Chapel.

Basta passeggiare dieci minuti per raggiungere la Christ Church Cathedral, resa celebre da ciò che contiene. A cominciare dalla cripta medievale e per finire dalla Cappella di St Laurence O’Toole, dove un reliquiario custodisce il suo cuore imbalsamato.

Christ Church Cathedral

 

Guinness Storehouse

Non c’è birra più famosa e tra le birre irlandesi più apprezzata. Così oltre a sorseggiare la nera dublinese, consigliamo di mettere nella lista di cosa vedere a Dublino anche la celebre Guinness Storehouse. Scoprite St James’s Gate, scoprite la storia dell’imprenditore più che lungimirante Arthur, capace di intraprendere nel 1759 un business miliardario e stringere un affitto di 9 mila anni a un prezzo più che modesto: 45 sterline. Tra storie di burrificazione e spillature, non resta che salire al Gravity Bar: con la sua vista a 360° sulla città bere la nera sarà un vero piacere.

 

 

Temple bar

Temple Bar è nella lista delle cose da vedere a Dublino. Si tratta di un quartiere straordinario e vivo che racconta la città, la sua vita notturna, le sue contraddizioni. Pub, ristoranti e gallerie d’arte contemporanee sono l’assaggio di quello che viene considerato centro storico. Poco distante dal quartiere c’è un famoso ponte, rinominato degli innamorati: lo Half Penny Bridge.

Temple Bar

Temple Bar (Foto di TeroVesalainen, Pixabay)

 

Carcere di Kilmainham Gaol

Il carcere di Kilmainham Gaol si trova a Inchicore ed è considerato un’attrazione da vedere. Anche gli U2 hanno girato un video in questo luogo: la più grande prigione inutilizzata d’Europa. Dietro le sbarre ci sono storie di uomini, piccoli e grandi personaggi come Robert Emmet, Charles Stewart Parnell, il presidente Eamon de Valera e i leader della rivolta del 1916. La chiusura nel 1924 ha permesso di diventare un luogo che bene si presta a set cinematografici. “Nel nome del padre” ne è un esempio.

Kilmainham Gaol

Kilmainham Gaol (Foto di jimcintosh, Pixabay)

 

Sono le opere a spingere i visitatori a visitare la National Gallery of Ireland. Tanto per cominciare c’è il Beato Angelico, la Cattura di Cristo di Caravaggio, la Giuditta con la testa di Oloferne, il Ritratto di Baldassarre Castiglione e Una domestica per la cena in Emmaus.

 

Dublin Castle

Tra cosa vedere a Dublino non perdete il Dublin Castle. Arroccato nel luogo in cui un tempo sorgeva una fortezza vichinga danese, la roccaforte è datata 930 dC. Di storie da raccontare ce ne sono molte. L’edificio è stato sotto il dominio britannico, un obiettivo della Rivolta di Pasqua del 1916, un tribunale e anche un luogo di esecuzione. Ospita numerosi eventi statali e inaugurazioni presidenziali. Durante la visita è consigliabile fare un tour guidato degli appartamenti di stato, dei sotterranei medievali e della Chapel Royal.

Dublin Castle, il castello di Dublino

Skitterphoto (Pixabay.com)

 

Parchi cittadini

Non si può rinunciare a momenti di relax: parchi e giardini sono luoghi perfetti per riprendere fiato e godersi il posto. Fortunatamente, la capitale irlandese ha degli spazi verdi molto importanti. Citiamo Iveagh Gardens e St Stephen’s Green, il cuore verde che pulsa nel centro della città. Nel caso voleste fare una corsa oppure andare in bicicletta scegliete Phoenix Park, uno dei più grandi parchi recintati d’Europa. Al suo interno è ospitato lo Zoo, che a sua volta accoglie un nutrito branco di daini.

 

Altre cose da vedere

Ancora da apprezzare ci sono il General Post Office, ora sede di An Post,  il Garden of Remembrance: il giardino della memoria. Ancora tra cosa vedere a Dublino vi è il Writers Museum, il museo degli scrittori; il James Joyce Center, dedicato all’omonimo scrittore irlandese. Continuate il soggiorno su O’Connell Street, un crocevia che attraversa la città, dove troverete lo spillone: il The Spire. E ancora non perdetevi la Jameson Distillery, che produce il celebre distillato. Tra le tante bellezze, e sicuramente tra cosa vedere a Dublino, c’è il Leprechaun Museum e il Croke Park, che ospita partire di hurling e di football gaelico e l’Aviva Stadium, che sostituisce il vecchio e tanto rimpianto Lansdowne Road.

Restate affascinati dall’Abbey Theatre, che inaugurò i primi spettacoli nel 1904. Fermatevi a salutare Molly Malone, assolutamente, la sgualdrina con la carriola oppure Dublinia, un villaggio che ti catapulta nel tempo, luogo ideale per trascorrere una giornata coi bambini. Ancora nella capitale c’è il Wax Museum, il museo delle cere che regala un’istantanea del patrimonio culturale irlandese.

 

Cosa fare

Oltre a Cosa vedere a Dublino ci siamo chiesti spesso cosa fare a Dublino. Diciamo che abbiamo un po’ di idee da condividere. Così avrete una ampia possibilità di scelta.

  1. Cominciano col dire che potrete rilassarsi sul prato di Phoenix Park e osservare i cervi.
  2. La Marsh’s Library è una biblioteca storica, che conserva libri antichi.
  3. Bere birra in uno dei pub irlandesi.
  4. Visitare la National Gallery a ingresso gratuito.
  5. Visitare il mercato di cibo e fiori a Moore Street.
  6. Fare una sosta all’Irish Film Institut.
  7. Tra le cose da fare, c’è la visita alla Kilainham Gaol. Ne abbiamo già parlato ampiamente.
  8. Fare shopping lungo Grafton Street, uno delle vie più amate dai turisti.
  9. Visitare il Museo Nazionale di Archeologia, National Museum of Ireland.
  10. Abbiamo già detto tante volte, e lo ripetiamo, di visitare il Trinity College.
  11. Assisti agli sport gaelici, come ad esempio l’hurling.
  12. Ammira l’architettura vittoriana passeggiando nei Giardini Botanici
  13. Mangia un’Irish Stew al The Porterhouse
  14. Cedi al fascino della Guinness Storehouse.
  15. Muoviti tra le tombe del cimitero di Glasnevin Cemetery, il monumentale cimitero cittadino dal 1832.
  16. Spostatevi sulle montagne: raggiungete il Parco Nazionale di Wicklow.
  17. La domenica fate un salto al Flea Market di Dublino, il mercatino delle pulci.
  18. Visitate il The Little Museum, che racconta la storia cittadina.
  19. Scrivi un messaggio a Oscar Wilde. La statua si trova a Merrion Square.
  20. Non perdere la cattedrale di Saint Patricks.
  21. Visitate la capitale in concomitanza con la festa nazionale del St Patrick’s day. Ovviamente il 17 marzo.
4.8/527 voti