Abbey Theatre a Dublino

Abbey Theatre, noto come il National Theatre of Ireland, inaugurò i primi spettacoli nel lontano dicembre del 1904. Ancora oggi è il fulcro delle maggiori rappresentazioni teatrali della capitale irlandese.

Nonostante fu distrutto da un incendio nel 1951, il teatro di Dublino è riuscito a tornare in voga. Il suo mantenimento e sostentamento è garantito oltre che dalla vendita dei biglietti anche dalla sovvenzione statale, annuale, emessa dal Council of Ireland.

L’Abbey Theatre a Dublino vanta una programmazione coinvolgente e innovativa e garantisce l’arte, portando sul palco artisti del calibro di JM Synge e Sean Casey, così come classici contemporanei di Sebastian Barry, Marina Carr, Bernard Farrell, Brian Friel, Frank McGuinness, Thomas Kilroy, Tom Mac Intyre, Tom Murphy, Mark O’Rowe, Billy Roche e Sam Shepard. Inoltre, l’arena si occupa di promuovere gli scrittori irlandesi contemporanei e artisti che operano nel settore.

 

L’Abbey Theatre è il teatro di Dublino

Fondato nel 1903 da William Butler Yeats e Lady Augusta Gregory, con il patrocinio di Miss Annie Horniman, i locali del teatro, sono stati acquistati il 27 dicembre 1904. Il sostentamento da parte del nuovo Stato libero, arrivò soltanto nel lontano 1925, con un versamento pubblico.

Abbey Theatre divenne così, il primo teatro, di lingua inglese, sovvenzionato al mondo dallo Stato. Tragicamente nel 1951, gli edifici originali andarono perduti, ma quindici anni dopo, il 18 luglio 1966, l’edificio tornò alla sua sede attuale. La progettazione è di Michael Scott. Il 31 gennaio 2006 la società che gestiva la proprietà è stata sciolta e ne è stata fondata una nuova, tuttora attiva.

Per avere informazioni sugli eventi e i concerti all’Abbey Theatre, fate riferimento al sito ufficiale. Non c’è che dire, il tabellone è davvero ricco di appuntamenti da non perdere. Se disponete di un navigatore satellitare tramite smartphone e vi muovete a piedi, Abbey Theatre lo trovate al civico 26 di Lower Abbey Street, Dublin 1.

Altre risorse interessanti

Hai trovato utile questo articolo?
5/54 voti