Ecco cosa vedere vicino Dublino, attrazioni nei dintorni facilmente raggiungibili che nascondono storia, monumenti e luoghi meravigliosi.

Basta superare i confini della città, senza doversi spingere chissà dove, per ammirare dei dintorni spettacolari. Vicino al centro urbano spicca la baia che, da nord a sud, racchiude sobborghi divenuti celebri al pari o quasi della capitale. Bei posti cui si affiancano attrazioni che rendono ancora più invitante la permanenza sul posto. Vicino a Dublino, infatti, è possibile praticare i sport acquatici e concedersi al divertimento. Ad esempio, Dollymount Strand su Bull Island è divenuta una meta nelle vicinanze per praticare kitesurf , SUP e kayak, grazie a un tratto di spiaggia aperta dalle acque poco profonde. Per i principianti invece l’esperienza resta molto vicino alla città, lo sport acquatico si celebre al Grand Canal Dock, nei Docklands.

La baia

Cosa vedere nei dintorni di Dublino

La baia di Dublino, larga circa 10 km in longitudine e lunga 7 km, è un lembo di terra, curvato a ferro di cavallo, che da Howth arriva fino a Dalkey. La zona si trova nelle vicinanze e offre momenti di puro relax, regolata dalla natura indomita. È possibile concedersi un po’ di mare a Velvet Strand di Portmarnock oppure dedicarsi alla pesca di triglie, platesse, sgombri e razze dai moli. Perché non noleggiare una barca nei porti costieri e lasciarsi guidare dal vento alla scoperta dei dintorni?

Conosciuta come Dublin Bay, la baia si mostra come un’insenatura, con un grosso delta, che rientra nella costa orientale irlandese. I sobborghi più famosi sono delle vere e proprie istituzioni locali: nei dintorni citiamo Howth, Clontarf, Dún Laoghaire e Blackrock.

L’estensione della baia, come abbiamo già accennato, va dal villaggio romantico di Howth Head a nord fino a Dalkey Point. Nei dintorni, davvero caratteristico, c’è l’isolotto artificiale di Bull Island (più precisamente North Bull Island), situata nell’angolo nord-occidentale dell’insenatura e conosciuta per una spiaggia sabbiosa di 5 km, Dollymount Strand, attualmente riserva naturale con una impronta di rilievo internazionale.

Morfologicamente la baia è un’estensione nel mar d’Irlanda della foce del fiume Liffey, il corso d’acqua che attraversa la città nei dintorni e, del più piccolo fiume Dodder che si congiunge nel centro urbano (da qui l’antico “Dubh Linn” che significa “stagno nero”), così come dal fiume Tolka e da altri torrenti minori.

Luoghi da non perdere vicino la città

Howth

C’è tanto da vedere nei dintorni di Dublino, marchi indelebili che segnano da vicino un passato burrascoso. La costa è da sempre luogo di battaglie e di conquista e in questo caso ci si ritrova molto vicino al centro urbano cittadino. Potreste iniziare una lunga passeggiata di qualche ora e spingervi fino al mitico faro rosso di Poolbeg Pier, una delle prime attrazioni che vogliamo mettere in cima all’elenco delle cose da vedere vicino. Da qui proseguite attraversando i villaggi di Malahide, Skerries, Sandycove, dove troverete la Torre e Joyce Museum. Raggiungete Dùn Laoghaire, una città irlandese sul mare e porto per traghetti situata nei dintorni visto che dista soltanto dodici chilometri a sud. Altra località da vedere nelle vicinanze è Dalkey, servita persino dalla metropolitana leggera Dart.

Bull Island

Bull Island
Bull Island è una spiaggia di sabbia ricoperta di dune al largo della costa nord orientale, Riserva della Biosfera dell'Unesco, ubicata tra Dublino e Howth.

Dalkey

Dalkey
Dalkey è un grazioso, ricco, sobborgo di Dublino e stazione balneare situata a sud della capitale, meno frequentata rispetto alle altre località vicine.

Dun Laoghaire

Dun Laoghaire
Dun Laoghaire, già Kingstown, è una città che si trova sulla costa est, a circa 12 km a sud di Dublino, famosa per le passeggiate lungo l'East Pier.

Forty Foot e il tradizionale tuffo di Natale

Forty Foot e il tradizionale tuffo di Natale
Il tradizionale tuffo di Natale nelle acque di Dublino è un appuntamento annuale a Forty Foot, che vede protagonisti centinaia di coraggiosi.

Howth

Howth
Howth, in irlandese Binn Éadair, è un meraviglioso sobborgo di Dublino reso celebre dal piccolo porticciolo che da sempre lo caratterizza.

James Joyce Tower

James Joyce Tower
Il James Joyce Tower and Museum è una torre a Martello costruita nel diciannovesimo secolo a difesa della possibile invasione di Napoleone.

Malahide

Malahide
Non bisogna allontanarsi molto da Dublino per scoprire un delizioso paesino di mare, Malahide è un villaggio caratterizzato dal castello e dai giardini.

Sandycove

Sandycove
Sandycove è una cittadina sulla costa orientale che deve la sua fama alla Joyce Tower, una delle 26 torri martello fatta dagli inglesi per difendersi dai francesi.

Skerries

Skerries
Skerries è una località balneare apprezzata dai turisti e caratterizzata da pescherecci che colorano la lunga spiaggia bagnata da acque cristalline.

Attrazioni minori

Altre attrazioni nei dintorni che consigliamo sono il Pearse Museum, che si trova a Saint Enda’s Park; il Fry Model Railway, una collezione originale di modellini di treni nei pressi di Malahide; l’elegante dimora con un grande parco Newbridge and Taditional Farm a Donabate (situtato a circa 19 chilometri a nord della capitale).

Cosa vedere nei dintorni

La tomba di Newgrange

Tra le cose da vedere nei dintorni c’è un elenco lungo. Lunghissimo. Stiamo parlando di una fascia di territorio che si trova fuori dai confini della capitale irlandese e della regione. Non molto lontano dalla città si trova la misteriosa zona archeologica di Brú na Bóinne situata nella Contea di Meath, dove ad attendervi troverete la celebre tomba di Newgrange. Si tratta, nientedimeno che del monumento più antico dell’isola insieme a Kowth, Dowth.

Bray

Bray
Ancora, tra cosa vedere nei dintorni di Dublino, segnaliamo le spiagge di Greystone, per una piacevole passeggiata, oppure Bray per un pranzo al Porterhouse pub. Raggiungete le località attraverso la Dart. In particolare Bray è una località costiera e la visita è consigliata d'estate se voleste fare il bagno.

Glendalough

Glendalough
Glendalough è nota come la valle dei due laghi, lontana e protetta dalle montagne offre un paesaggio spettacolare, ricco di storia, archeologia e fauna selvatica.

Hill of Tara

Hill of Tara
La Collina di Tara, Hill of Tara, costituisce uno dei luoghi più importanti della storia d'Irlanda.

Newgrange

Newgrange
Considerata un gioiello da custodire, la tomba a corridoio di Newgrange è il maggiore sito megalitico d'Europa e la più grande d'Irlanda.

Powerscourt Estate: Gardens e Waterfall

Powerscourt Estate: Gardens e Waterfall
Powerscourt Estate, situata nella contea di Wicklow, ospita l'incantevole dimora signorile di Powerscourt House circondata dai più bei giardini d'Irlanda.

Trim Castle

Trim Castle
Il Trim Castle è il più grande castello normanno d'Irlanda, costruito in trent'anni da Hugh de Lacy e da suo figlio Walter si trova a Meath.

Tully National Stud

Tully National Stud
The National Stud e Japanese Gardens si trovano nella Contea di Kildare. Una visita obbligatoria per gli appassionati della tradizione equestre irlandese. Rilassante, invece, la visita 'zen' ai giardini giapponesi.

Wicklow Mountains

Wicklow Mountains
Le Montagne di Wicklow costituiscono una ricchezza e risorsa da ammirare anche attraversando il Sally Gap. Si tratta di un percorso a tornanti lungo la montagna, percorribile in bicicletta, a piedi o in macchina, con delle soste al Lough Tay, anche detto Guinness Lake, non lontano dalle scogliere di Lough Dan.

Vivete i dintorni di Dublino facendo un giro in autobus. Proponiamo una serie di tour guidati rimanendo vicino alla capitale. Lasciatevi guidare da chi l’Irlanda la conosce, lasciatevi raccontare aneddoti e leggende che non avreste mai conosciuto.

Scogliere nelle vicinanze

Le Cliffs of Moher non sono proprio nei dintorni ma si trovano nei pressi di Galway, a circa due ore di macchina o poco più. Consigliamo di raggiungerle tramite un tour con partenza dalla capitale irlandese. In un giorno, sarà possibile fare una visita a queste sconfinate scogliere, ammirare dei castelli storici e antichi monumenti. Magari il tutto corredato da una visita della città di Doolin, dove potrete anche pranzare. Unico inconveniente se così si può dire è la partenza. Dovrete mettervi in viaggio molto molto presto poiché c’è abbastanza strada da percorrere.