General Post Office

Il General Post Office (GPO) a Dublino, in gaelico Ard-Oifig un Phóist, è situato lungo O’Connell Street, una delle vie principali della capitale irlandese. Parte della storia d’Irlanda e della storia di Dublino, il monumento è considerato Considerato uno degli edifici più famosi d’Irlanda.

Il portico greco del General Post Office è stato completato nel 1818. La parte anteriore, che si estende per 67 metri, vanta un porticato ionico di 24,4 metri, composto da sei colonne con un diametro maggiore di 130 centimetri. Lo stemma reale è stato rimosso dopo l’indipendenza. Il fregio della trabeazione è altamente arricchito e nell’acroterio del frontone ci sono tre statue: John Smyth, Fidelity e Hibernia. Attualmente l’edificio è sede dell’ufficio postale irlandese An Post.

Da sempre simbolo della città, il General Post Office è rimasto anche incarnazione del nazionalismo irlandese. Non a caso, nella parte anteriore potrete trovare una statua dell’eroe Cúchulainn scolpita da Oliver Sheppard nel 1911. Mentre la Colonna di Nelson, che era precedentemente situata nel centro di O’Connell Street, dopo essere stata distrutta da un attacco del gruppo armato IRA nel 1966, è stata sostituita con il The Spire, un lungo spillone che si allunga verso il cielo.

 

Storia del General Post Office

Una targa sul muro esterno del General Post Office riporta il nome in lingua irlandese Ard-Oifig un Phuist, incisa con una grafia irlandese del 1960. Durante la Rivolta di Pasqua del 1916, l’edificio è stato il quartiere generale dei leader della rivolta prima di essere distrutto da un incendio durante la fase di ribellione. Tutto ciò che rimane della struttura originaria è la facciata mentre all’interno c’è qualcosa di molto interessante: una copia originale della Proclamazione della Repubblica d’Irlanda.

Altre risorse