Grafton Street è la strada principale di Dublino, celebre per i buskers, negozi alla moda, bar e ristoranti. Negli anni 1870, era tempio delle prostitute.

Ci sono strade e strade e Grafton Street non è una via qualunque. Si tratta di una delle arterie, quasi totalmente pedonale, più note e animate di Dublino. Ospita negozi alla moda, ristoranti di varia natura e pub irlandesi. Si estende dal cuore verde di St Stephen’s Green a sud, fino ai giardini del Trinity College a nord. Qui la storia trova il suo genius loci, incarnato dalla toponomastica stessa, dacché la strada di cui si parla prende il nome dal secondo duca di Grafton, figlio Illegittimo di Carlo II.

Famosa in tutto il mondo, Grafton Street è la strada per eccellenza della capitale, consacrata quasi a divenire monumento dai monumenti che le si contrappongono intorno e dallo shopping: negozi, bar e ristoranti la popolano, gli artisti di strada la celebrano con l’arte e le band la omaggiano di musica. Non è escluso possiate incontrare artisti irlandesi del calibro di Bono. Se non durante i giorni dell’anno, sicuramente il leader degli U2 fa tappa fissa a Grafton Street durante la viglia di Natale.