National Museum of Ireland, il museo di Dublino

Il National Museum of Ireland è una delle principali attrazioni della capitale. In mostra sono esposti 4 milioni di oggetti distribuiti su sette gallerie, la cui età risale a 7000 aC. Le collezioni archeologiche, in mostra al Museo di Dublino, ripercorrono lo sviluppo della civiltà irlandese dall’arrivo delle prime popolazioni dell’Età Mesolitica o Media Età della Pietra, fino all’Irlanda del Tardo Medioevo. In altre parole si tratta del’istituzione culturale più importante in Irlanda.

Altre sale di esposizione del National Museum of Ireland introducono i visitatori nelle antiche civiltà dell’Egitto e di Cipro. Oltre alle tre sedi principali di Dublino, esiste anche una filiale del museo nella contea di Mayo, a Castlebar, incentrata su arte, cultura e storia naturale irlandese. Ogni giorno sono disponibili visite guidate ed i programmi didattici possono essere organizzati contattando il dipartimento per la didattica Education and Outreach Department.

L’Ente rispetta i seguenti orari dal martedì al sabato dalle 10 alle 17, mentre è chiuso il lunedì. La domenica invece è aperto nel pomeriggio dalle 14 alle 17. Il servizio di guardaroba è disponibile presso tutte le sedi del National Museum of Ireland ed è gratuito, all’interno ci sono inoltre dei negozi che offrono una vasta selezione di libri, articoli da regalo, oggettistica per bambini e ragazzi, cartoline, bigiotteria dedicata, ceramiche e tessuti. Se cercate un momento di relax, potete anche fermarvi in una delle caffetterie del Museo che servono tè e caffè, dolci e un’ampia varietà di sandwich e ottimi piatti pronti.

 

National Museum of Ireland: la visita

Il National Museum of Ireland dispone di quattro sezioni in esposizione.

Sezione archeologica

La sezione archeologica del National Museum of Ireland si trova a Dublino in Kildare Street ed espone reperti della preistoria irlandese. Ci sono degli oggetti in oro, tesori di chiesa e reperti dell’era vichinga e medievale. L’esposizione “Regno e Sacrificio” include mummie di palude ben conservate e la celebre scultura lignea dell’uomo di Ralaghan. Ci sono inoltre manufatti provenienti da Egitto, Cipro e mondo romano. I reperti preistorici includono il tesoro aureo di Broighter dell’età del ferro e più di 50 lunule d’oro (non tutte esposte), e altra gioielleria dell’età del bronzo.

Le suddette collezioni sono ospitate nell’edificio progettato da Thomas Newenham Deane e suo figlio Thomas Manly Deane. Il museo fu inaugurato nel 1890 come sede del Museo di scienze e arte di Dublino. Fino al 1922 ricomprendeva anche la Leinster House, ora utilizzata come sede del parlamento irlandese.

 

Sezione di arti decorative e storia

La sezione di arti decorative del e storia del National Museum of Ireland è ospitata presso l’ex caserma militare dedicata al patriota irlandese Michael Collins nel 1922 e conserva il gran sigillo dello Stato Libero d’Iranda (Séala Mor do Shaorstát Éireann). L’edificio restaurato è stato aperto al pubblico nel 1997.

La collezione include mobili, argenti, ceramiche e vetri, così come esempi di vita popolare e del costume, oltre a monete ed armi. Fra gli oggetti più importanti, vi è Il vaso di Fonthill, una porcellana cinese del XIV secolo. L’esposizione “Soldati e comandanti” racconta attraverso manufatti militari e memorabilia la storia militare dell’Irlanda dal 1550 ai giorni nostri.

 

Sezione campestre

La Sezione sulla vita campestre è la parte più recente del museo e si trova nel villaggio di Turlough, a 8 km a est di Castlebar, nella countea di Mayo. Inaugurato  nel 2001, questo museo di etnografia racconta la vita quotidiana a partire dalla metà del XIX secolo fino alla metà del XX secolo, con molto materiale utilizzato negli anni 1930 nelle zone rurali irlandesi. Vi sono pannelli illustrativi sull’architettura rurale, sull’ambiente naturale, sulle comunità e sugli sforzi compiuti per il cambiamento delle condizioni di vita.

 

Sezione storia naturale

Il museo di storia naturale, che è parte integrante del museo nazionale d’Irlanda, si trova sempre a Dublino in Merrion Street e conserva esemplari di animali di tutto il mondo. La sua collezione e l’aspetto vittoriano non sono molto cambiati dagli inizi del XX secolo.

 

Come raggiungere il National Museum of Ireland

Il National Museum of Ireland, che si trova lungo Kildare Street, almeno la sede dublinese, non dispone di parcheggi per i visitatori ma ce ne sono vicino alcuni pubblici e sono Dawson e Setanta. In alternativa, c’è il parcheggio in strada (a pagamento) a Merrion Square che si trova a 10 minuti a piedi. Ci sono spazi di parcheggio pubblico azzurro badge per disabili sul lato est di Dawson Street, il lato nord e ovest di St Stephen’s Green e Merrion Square West. Per i disabili l’accesso presso la sede è quello da Kildare Street.


Dormite in una struttura alberghiera limitrofa al sito turistico.

 

 

Hai trovato utile questo articolo?
5/52 voti