St Stephen’s Green è un famosissimo parco pubblico in stile vittoriano che si estende per circa 9 ettari nel cuore della città di Dublino

St Stephen's Green in fiore

St Stephen’s Green fu definitivamente aperto al pubblico nel 1880, grazie ad una legge parlamentare approvata da Lord Ardilaun, e vanta 22 acri, gli equivalenti di 9 ettari, di terreno. L’area di St Stephen’s Green è un’oasi per gli studenti del Trinity College e sorge vicino all’omonimo centro commerciale, molto frequentato per gli acquisti. A due passi c’è Grafton Street, la via principale dello shopping a Dublino.

Il polmone verde di St Stephen’s Green sorge in pieno centro garantisce momenti di puro relax e costituisce uno dei polmoni ecologici della capitale. A St Stephen’s Green si può passeggiare liberamente in mezzo a prati fioriti e guardare le anatre, mentre vi stupirete per i numerosi monumenti dislocati in ogni parte del parco. Sono presenti percorsi che superano una distanza di 3,5 chilometri, percorribili in un paio di ore. Se avete piacere a fare una lunga passeggiata fate una visita a St Stephen’s Green, in irlandese conosciuto come Faiche Stiabhna.


Cosa vedere a St Stephen’s Green

St. Stephens Green

St Stephen’s Green è un parco di Dublino molto frequentato da turisti, lavoratori e studenti che cercano un po’ di relax. Sul lato Nord è possibile ammirare un laghetto, caratterizzato da una piccola cascata artificiale, nel quale popolano animali acquatici . Il lato sud di St Stephen’s Green è il luogo di ritrovo durante la pausa pranzo di studenti e lavoratori.

Immergendovi nel verde di St Stephen’s Green troverete una scultura raffigurante tre donne ad emblema del fato, un busto, sul lato ovest, raffigurante Lord Ardilaun, che donò il parco alla città, e poi ancora un giardino dedicato a William Butler Yeats, con una scultura ad opera di Henry Moore.

Non manca un busto raffigurante James Joyce, un’opera di Edward Delaney, in memoria della carestia (Dublino 1845-1850) e un busto raffigurante Constance Markievicz, che si erge proprio al centro di St Stephen’s Green.

The Fusilier’s Arch

The Fusilier's Arch

Di forma rettangolare e circondato da quattro strade, St Stephen’s Green ospita un monumento dedicato a Wolfe Tone. All’ingresso troverete il The Fusilier’s Arch, un arco proprio che fa angolo con Grafton Street, per commemorare i morti irlandesi del Royal Dublin Fusiliers caduti durante la Seconda Guerra Mondiale.


Come arrivare

Situato in una delle zone più centrali dalla città, St Stephen’s Green ospita numerose iniziative. Nel caso vi muoveste attraverso il trasporto pubblico, la stazione di riferimento è quella omonima.

Fate una tappa a St Stephen’s Green durante il vostro soggiorno nella capitale. E, soprattutto d’estate, assistete ai numerosi concerti all’aperto che si susseguono uno dietro l’altro. Per maggiori informazioni sugli eventi consigliamo di fare riferimento agli uffici del turismo irlandese.


In evidenza

Giant’s Causeway, il Selciato del Gigante

Giant’s Causeway, il Selciato del Gigante
Le Giant's Causeway (o Selciato del Gigante) è un luogo magico di 40 mila colonne prismatiche di basalto esagonali ordinate senza interstizi tra singoli pezzi.

Irlanda del Nord

Irlanda del Nord
L'Irlanda del Nord è un racconto continuo di bellezze da ammirare: dalle scogliere e colonnine di basalto ai drumlin, dal Titanic al Trono di Spade.

MoLI

MoLI
Il Museum of Literature Ireland (MoLI) è un nuovo spazio dedicato alla letteratura irlandese inaugurato in occasione della Culture Night.

Come risparmiare su trasporti e biglietti d’ingresso

Biglietti cumulativi, sconti e promozioni, informazioni utili per risparmiare durante la visita di Dublino. Gli spostamenti possibili in tram, metro leggera o autobus. Acquista un biglietto cumulativo valido per 24 o 48 ore o settimanale.