Il caffè è tradizione italiana. Eppure i bar vantano una nomea che pochi conoscono. I baristi dei Café affermano di essere dei veri maestri e di realizzare l’espresso più buono al mondo. Dunque, oltre all’Happy Hour sarebbero diventati dei maestri caffettieri?

Verità o spregiudicate bugie per attirare turisti? Non lo sappiamo. Ad ogni modo consigliamo di provare, prima di credere, con il giusto scetticismo.

Frequentare i Café si traduce anche in cibo. Solitamente non si tratta dei bar, come li pensiamo in Italia, ma dei veri e propri locali che spesso praticano il take away (l’asporto) e offrono cibi veloci.

Café

Irish Coffee

Per momenti di puro relax fermatevi in uno di questi Café di Dublino dove, regolarmente, potrete approfittare anche degli Happy Hour pomeridiani. Vogliamo invogliarvi con una serie di locali che a nostro avviso meritano la visita dove potrete apprezzare anche il celebre caffè irlandese.

Vice Coffee Inc.

54 Middle Abbey St, North City, Dublin, D01

Questo Café offre una vasta scelta di caffè provenienti da tutto il mondo. Avrete modo di fare una sosta e di ripartire più energici di prima, magari scegliendo un’aroma intenso e deciso.

Roasted Brown

Curved St, Temple

Roasted è un’oasi di pace nel trambusto di Temple Bar. Ottimo per spezzare le visite a monumenti e musei, potrete rifugiarvi nel locale anche quando fuori piove. Insomma, un ottimo riparo.

3FE

32-34 Lower Grand Canal Street

Un eccellete espresso, e non solo, lo trovate al 3FE. Il locale propone dei piatti davvero innovatici e invitanti. Passateci qualche ora e non ve ne pentirete.

Kaph

31 Drury Street, zona 2

Kaph propone caffè, dolci e anche musica. La caffetteria propone dolcetti e piccole pietanze take away. Assaggiate il caffè ed esprimete il vostro giudizio. Il costo è stato giudicato dai viaggiatori medio-alto.

The Cake Cafe

The Daintree Building, 8 Pleasants Pl, Saint Kevin’s

Visto che abbiamo citato i dolci locali, suggeriamo di fare un salto al Cake Café and Shop così potrete abbinare degli ottimi dolcetti a un buon caffè. Fate attenzione agli orari di apertura perché potrebbe chiudere nel primo pomeriggio.

Bar

Non solo Café ma anche bar. Abbiamo voluto difendere la categoria dei bar e citarne alcuni che reputiamo essere validi alla visita e perché no anche ottimi per pasti frugali.

The Dawson Lounge

25 Dawson St

Il Dawson è il più piccolo bar di Dublino. Una porticina immette in due minuscole sale in cui si possono fare incontri inaspettati. Non possiamo aggiungere altro, dunque verificate di persona.

No Name Bar

3 Fade Street

Si tratta di uno dei bar più graziosi e accoglienti della città. Si chiama così perché nessuno ha mai pensato di dargli un nome. Magari potrete associarcelo voi e proporlo sui social. Provatelo, ne vale davvero la pena.

Whelan’s

25 Wexford Street

Uno dei bar devoto all’Happy Hour e alla buona musica LIVE è senza dubbio Whelan’s, 25. Si dice sia sempre pieno di bella gente.

Happy hour

Cafè, bar e take away

Se Leopold Bloom, il famoso personaggio dell’Ulisse di Joyce, si chiedeva come attraversare la città senza imbattersi in un pub: la nostra domanda è quale happy hour consiglierebbe? Per chi non lo sapesse, l’Happy Hour è l’ora felice. L’espressione, tipicamente anglosassone, indica un intervallo di tempo durante il quale ristoranti, pub o bar di turno, offrono sconti sulle bevande alcoliche. Solitamente è praticato dalle 18 alle 20.

Vintage Cocktail Club

15 Crown Alley, Bar

Il Vintage è un raffinato locale che serve entusiasmanti cocktails e degli ottimi pasti. Approfittate durante l’happy hour.

777

Castle House, South Great Georges Street

777 propone cocktail a base di tequila e piatti messicani. Le bevande va detto sono una vera e propria specialità di questo ristorante.

The Blind Pig

18 Suffolk St

Blind Pig è una specie di Speakeasy dell’epoca del proibizionismo americano, perciò il luogo è segreto; Sembra che il locale cambi sede ogni mese. Telefonando vi diranno la location da raggiungere.

Grogan’s

15 William St

Grogan’s, al 15 South William Street, è una vera e propria istituzione dublinese, rifugio di scrittori e artisti, qui attirati dalla sua atmosfera informale e bohémien.