Dove prendere un caffè o fare l’Happy Hour a Dublino

I baristi di Dublino affermano che il loro Caffè o Happy Hour è tra i migliori del mondo. Lo fanno meglio di noi italiani? Forse sì, chiudete gli occhi e pensate per un momento all’Irish Coffee. Già si sente il retrogusto di whiskey.

Ecco una carrellata di locali dove mangiare e andare in alcune specifiche ore a ritmo di Caffè o Happy Hour a Dublino: Vice Coffee Inc. (The Twister Pepper, 54 Middle Abbey Street, Dublin 1) offre una quantità di diversi caffè del mondo; Roasted Brown (Filmbase Curved Street) è un’oasi di pace nel trambusto di Temple Bar.

Proseguiamo con il 3FE (32-34 Lower Grand Canal Street, Dublin 2) per un eccellente espresso, ma non solo; Kaph (31 Drury Street, Dublin 2), caffè, dolci e anche musica. Così come vale la pena assaggiare i dolci del Cake Café and Shop (8 Pleasants Place) nascosto nella cartoleria Daintree.

 

Caffè o Happy Hour

Se Leopold Bloom nell’Ulisse di Joyce si chiedeva come attraversare la città senza imbattersi in un pub, la nostra domanda è invece quella di sapere in quale pub o bar imbattersi. Ecco una scelta di caffè o Happy Hour a Dublino promossi dall’Ente del Turismo irlandese: Whelan’s (www.whelanslive.com), 25 Wexford Street, apprezzatissimo locale dedicato alla musica live e sempre pieno di bella gente. The Bernard Shaw (www.bodytonicmusic.com/thebernardshaw), 11-12 South Richmond Street, un vecchio pub trasformato in uno dei locali più trendy della capitale: musica ogni sera.

Vintage Cocktail Club (15 Crown Alley, a Temple): raffinato locale che serve entusiasmanti cocktails ma anche ottimi pasti. 777 (Castle House, South Great Georges Street, Dublin 2), per cocktail a base di tequila e piatti messicani. The Blind Pig (Tel: +353 (0) 87-1145671) è una specie di Speakeasy dell’epoca del proibizionismo americano, perciò il luogo è segreto; infatti il locale cambia sede ogni mese. Telefonando, vi diranno la location da raggiungere. Dawson Lounge (25 Dawson Street), è il bar più piccolo di Dublino. Una porticina immette in due minuscole sale in cui però si possono fare incontri inaspettati.

E ancora No Name Bar (3 Fade Street), uno dei bar più graziosi e accoglienti della città. Si chiama così perché nessuno ha mai pensato di dargli un nome. Grogan’s (Goganspub.ie) (15 South William Street=, una vera e propria istituzione dublinese, rifugio di scrittori e artisti, qui attirati dalla sua atmosfera informale e bohémien.

 

Altre risorse