I migliori ristoranti a Dublino: piatti prelibati e menu gourmet all’insegna del buon cibo e dell’arte gastronomica. Ristoranti consigliati!

Top 10 dei migliori ristoranti di Dublino

Un viaggio nei ristoranti che propongono a Dublino piatti tradizionali, specialità tipiche, e anche prelibatezze gourmet abbinate a bevande note e meno note. Da diversi anni la città ha visto nascere una nuova generazione di chef e barman eccellenti capaci di attirare attenzione sulle loro straordinarie creazioni.

Dunque un occhio alla tradizione, con uno sguardo all’internazionalità, i nuovi ristoranti a Dublino sono parte integrante della gastronomia locale sempre con il loro apporto di mescolare piatti e bevande. A cominciare dalla birra irlandese, associata in base al colore alle pietanze, e per finire con il whisky.

Sempre più spesso la cultura irlandese ha saputo dare risalto alle essenze culinarie, fino a esportare nel mondo prelibatezze uniche. Ne è l’emblema la angus irlandese facilmente ordinabile nei migliori ristoranti di carne irlandesi.

Top 9

La cucina locale è riuscita a ritrovare una connotazione all’interno del percorso gastronomico, diventando nuova attrazione per i turisti. L’offerta dei ristoranti è molto ampia e spazia attraverso una miriade di cucine internazionali: dai ristoranti etnici, ai best burgers, passando per bar e take way, attraverso l’estro di chef brasiliani, orientali e norvegesi e ovviamente dei tanti ristoranti italiani.

Sophie’s at the Dean

sophies.ie | 33 Harcourt Street, Dublin 2

Sophie's Dublin

Niente pareti ma grandi vetrate, caratterizzano Sophie’s, con un menù che offre piatti tipici irlandesi, italian e newyorkesi, semplici e deliziosi. L’ambiente è informale.

Staple Foods

www.staplefoods.online | Grattan street

Staple Foods si trova a Temple Bar ed è sinonimo di freschissimi, sani e deliziosi alimenti e bevande. Si tratta in particolar modo di cibo equilibrato, non sofisticato, fondamentalmente salutare. Ogni stagione porta con sé nuove materie prime e nuove idee che si riflettono sempre nelle pietanze che compongono il menù, rinnovato di frequente.

San Lorenzo’s

Castle House, Unit 9, 73-83 Georges Street Great South

San Lorenzo's Restaurant Dublin

San Lorenzo’s, a South William Street, è considerato tra i miglior ristoranti a Dublino per un brunch, è attualmente il più gettonato fra i residenti ma anche fra i turisti. Con ingredienti di alta qualità ed un rilassato stile casual, è in prima posizione nella classifica di chi desidera cucina della Penisola di qualità con piacevoli contaminazioni newyorkesi.

Fade Street Social

4 – 6 Fade Street

Fade Street Social

Il ristorante di Dylan McGrath celebra il carattere di questa terra e la sua gastronomia. Il suo approccio differisce dai formalismi della “buona tavola”, nel tentativo, piuttosto, di catturare l’impareggiabile humour irlandese.

Hatch & Sons

15 St. Stephen’s Green and Parnell Square

Hatch and Sons

Hatch & Sons, St Stepehn’s Green, è tra i migliori ristoranti cittadine ed è ubicato in un edificio georgiano nel cuore cittadino. Un approccio moderno al meglio della cucina più schietta e genuina, all’interno dell’affascinante Little Museum of Dublin. Ambiente semplice ma raffinato.

Drury Buildings

52-55 Drury Street

Drury Buildings

Il Drury Buildings, Drury St, è un riuscito amalgama di ristorante dall’esterno berlinese e un interno newyorkese. Ottimo vino, birra artigianale, cocktail deliziosi e buon cibo genuinamente italiano cucinato accuratamente dallo chef Warren Massey. Si trova nel cuore del quartiere creativo della capitale.

Nolita

64 South Great George’s Street

Nolita

Il Nolita incontra il bar italiano e l’atmosfera di New York: “Che tu sia dell’umore giusto per un boccone veloce, un pranzo di lavoro o un incontro con gli amici, i menu offerti e l’ambiente meraviglioso sapranno soddisfare ogni esigenza”.

The Winding Stair

40 Lower Ormond Quay, Dublin 7

THe Winding Stair

Il ristorante è una famosissima libreria prepotentemente recensita tra i migliori ristoranti della città di Dublino. Si trova al piano terra e ha trasformato i suoi piani superiori in un ottimo e simpatico ristorante, dalle cui finestre si gode una splendida vista sul fiume Liffey e del Ha’ Penny Bridge. Un’atmosfera cordiale dove si possono trovare piatti di cucina irlandese rivisitati.

The Pig’s Ear

4 Nassau Street

Il ristorante, Nassau St, è riconosciuto per la semplicità, l’ospitalità e la generosità. Tra i ristoranti di Dublino, The Pig serve prevalentemente pietanze del posto rivisitate da un grande chef come Stephen Allister, in un ambiente dal gusto casual e contemporaneo.

Altri ristoranti

Iniziamo la nostra ricerca assaggiando qualcosa di diverso e innovativo. Partiamo da Beckett & Bull, che pratica cucina tradizionale. Lo trovate al civico 53 di Rathgar Avenue a Rathgar, Dublin 6. Tra le novità segnaliamo Terra Madre che, come avrete intuito dal nome, è specializzato in cucina italiana. Il ristorante si trova al civico 13a di Bachelors Walk, Dublin 1. Viceversa, se voleste assaggiare delle raffinate influenze orientali prendete in considerazione Brother Hubbard (153 Capel Street, Dublin 1).

Dove mangiare senza sorprese

Per qualcosa di più sperimentato, provate Leo Burdock’s, una vera e propria istituzione da 100 anni. Il ristorante, all’ombra della Cattedrale di Cristo, propone il classico fish&chips. Un’altra area, raccomandata per provare del cibo a Dublino, è senza dubbio Camden Street, che offre una quantità di cucine diverse e un’atmosfera allegra. Da Bunsen’s troverete ottimi hamburger, non a caso è segnalato tra i migliori ristoranti della categoria. Las Tapas de Lola propone una scelta interminabile di tapas, mentre da Liston’s, Green Nineteen e Camden Rotisserie, si trova un po’ di tutto.

Dove mangiare a Dublino spendendo poco

Se voleste mangiare spendendo poco, scegliete l’economico e buono l’Ambala che pratica cucina indiana (11 di Upper Camden Street, Zona 2). Lolly and Cooks è una proposta alternativa: ce ne sono due, uno in George’s Street e l’altro lo troverete lungo 18 Upper Merrion Street (Dublin 2). Spiegare come si mangia da queste parti non è difficile: lo capirete dalla lunga fila che c’è in attesa di un tavolo libero.