Top 10 dei migliori ristoranti di Dublino

Cerchi un posto eccezionale dove mangiare, ecco la Top 10 dei migliori ristoranti di Dublino. Si tratta di locali che praticano cucina gourmet, con piatti unici e prelibatezze da non perdere assolutamente.

Scopri i ristoranti di Dublino, prenota e assicurati un pranzo o una cena da favola. Cedi ai sapori della cucina locale, dei piatti tradizionali rivisitati e fatti viziare con prelibatezze uniche.

Se ti trovi nella capitale per assistere a uno dei tanti festival, per prendere parte a un torneo di golf, o semplicemente in visita ai monumenti cittadini, fermati in uno dei più apprezzati ristoranti di Dublino.

I migliori ristoranti: scopri la Top 10

Sophie’s at the Dean, Harcourt Street. Niente pareti ma grandi vetrate, caratterizzano Sophie’s. L’ambientazione riflette i ritmi della natura, da rilassanti albe a incandescenti tramonti. Sophie’s offre un panorama magico, dalla città alla campagna, senza eguali. Il menù offre piatti tipici irlandesi, italiani e newyorkesi, semplici e deliziosi. Nessuna seccatura, nessun formalismo… prenotate un tavolo e godetevi la serata. [www.sophies.ie]

Staple Foods, Temple Bar. Staple Foods è sinonimo di freschissimi, sani e deliziosi alimenti di base e bevande. E, per alimenti di base, in questo ristorante, si intende cibo equilibrato, non sofisticato, fondamentalmente salutare. Ogni stagione porta con sé nuove materie prime e nuove idee che si riflettono sempre nelle pietanze che compongono il menu’, rinnovato di frequente. Le materie prime, trattate con amore ed attenzione, si rivelano in piatti creativi che non possono che affascinare, sorprendere e soddisfare. [www.staplefoods.ie]

San Lorenzo’s, South William Street. Considerato il miglior locale per un brunch, è attualmente il ristorante più gettonato fra i residenti ma anche fra i turisti. Con ingredienti di alta qualità ed un rilassato stile casual, è in prima posizione nella classifica di chi desidera cucina italiana di qualità con piacevoli contaminazioni newyorkesi. [www.sanlorenzos.ie]

Super Miss Sue, Drury St. Un minuto a piedi da Grafton Street e a pochi passi dal Trinity College e Temple Bar. Locale perfetto per una sosta, prima, durante e dopo una giornata di shopping o un’escursione. [www.supermisssue.com]

Fade Street Social, Fade Street. Il Fade Street Social di Dylan McGrath celebra il carattere di questa terra e la sua gastronomia. Il suo approccio differisce dai formalismi della “buona tavola”, nel tentativo, piuttosto, di catturare l’impareggiabile humour irlandese. [www.fadestreetsocial.com]

Top 10 dei migliori ristoranti di Dublino, Irlanda

Continua a leggere se hai ancora appetito, sei solo a metà!

Hatch & Sons, St. Stepehn’s Green. Situato in un edificio georgiano nel cuore cittadino. Un approccio moderno al meglio della cucina locale più schietta e genuina, all’interno dell’affascinante Little Museum of Dublin. Ambiente semplice ma raffinato. [www.hatchandsons.co]

Drury Buildings, Drury St. Un riuscito amalgama tra un esterno berlinese, un interno newyorkese, ottimo vino, birra artigianale, cocktail deliziosi e buon cibo genuinamente italiano cucinato accuratamente dallo chef Warren Massey nel cuore del quartiere creativo della capitale. [www.drurybuildings.com]

The Hot Stove Restaurant, Parnell Square West. Situato in una magnifica piazza georgiana, il ristorante offre un menù creativo, ottenuto utilizzando il meglio dei prodotti irlandesi e rivisitandoli. Il tutto servito in un ambiente elegante e confortevole. [www.thehotstove.ie]

The Winding Stair, Lower Ormond Quay. Una famosissima libreria dublinese, ancora esistente a piano terra, ha trasformato i suoi piani superiori in un ottimo e simpatico ristorante, dalle cui finestre si gode una splendida vista sul fiume Liffey e del Ha’ Penny Bridge. Un’atmosfera cordiale dove si possono trovare piatti di cucina irlandese rivisitati. [www.winding-stair.com]

The Pig’s Ear, Nassau St. La semplicità, l’ospitalità e la generosità sono la chiave di volta di questo notevole ristorante, dove si serve cucina locale rivisitata da un grande chef come Stephen Allister, in un ambiente dal gusto casual e contemporaneo. [www.thepigsear.com]

Cedi alla voglia di Caffè o Happy Hour