Conosciuta per la birra e per i pub, per la musica live e quei tanti stereotipi che sempre contraddistinguono un paese dall’altro, la Dublino letteraria vanta giganti della letteratura e un fascino da ispirare grandissimi scrittori recenti e meno recenti.

Se qui sono nati James Joyce, W.B. Yeats, Oscar Wilde, George Bernard Shaw e Samuel Beckett, anche personaggi immaginari come Leopold Bloom, il protagonista dell’Ulisse, hanno fatto tappa in vari luoghi della città.

Tradizione letteraria che affonda in un passato lontano e ancora capace di ispirare autori contemporanei come Anne Enright, Joseph O’Connor, Sebastian Barry e Roddy Doyle. La capitale letteraria è nelle biblioteche, nello scaffale di una libreria del centro, nei tanti festival tematici e persino nei pub letterari.

Itinerario letterario

Itinerario nella Dublino letteraria

Designata come Città della Letteratura, l’itinerario nella Dublino letteraria ripercorre musei e piazze georgiane, statue e monumenti e testimonianze di chi ha toccato con mano l’esaltazione letteraria. Dal castello dove Bram Stoker era impiegato prima di comporre il suo capolavoro Dracula, ai pub frequentati da Brendan Behan e Flann O’Brien, fino alle sponde del Grand Canal celebrate da Patrick Kavanagh.

Abbey Theatre

Abbey Theatre
Abbey Theatre, noto come il National Theatre of Ireland, inaugurò i primi spettacoli nel lontano 1904. Ancora oggi è il fulcro di rappresentazioni teatrali.

Chester Beatty Library

Chester Beatty Library
La Chester Beatty Library è una biblioteca fondata nel 1950 che ospita le collezioni di miniature del magnate Sir Alfred Chester Beatty.

Dublin Writers Museum

Dublin Writers Museum
Il Dublin Writers Museum a Parnell Square promuove l'interesse della letteratura irlandese nel suo insieme e nella vita e le opere degli autori.

Grand Canal

Grand Canal
Concedetevi una passeggiata lungo il Grand Canal: scoprite le chiuse del 1796, prati verdi e sgargianti portoni georgiani.

James Joyce Centre

James Joyce Centre
Il James Joyce Centre è uno spazio dedicato al celebre scrittore, alla sua vita e alle sue opere. Una mostra permanente da visitare.

Merrion Square

Merrion Square
Merrion Square è considerata una dei più bei esempi di architettura georgiana e tra le principali attrazioni.

MoLI

MoLI
Il Museum of Literature Ireland (MoLI) è un nuovo spazio dedicato alla letteratura irlandese inaugurato in occasione della Culture Night.

Trinity College

Trinity College
Tra le principali attrazioni della capitale irlandese, visita il Trinity College e la prestigiosa biblioteca Old Library ospitata nella celebre Long Room.

La farmacia Sweny’s

Lincoln Place

Sweny farmacia

Citata come meta letteraria, Sweny’s è qualcosa di inusuale. Nata nel 1847 come studio di consultazione del medico e adibita poi a farmacia, al suo interno custodisce una libreria, con testi di seconda mano. In questo luogo, un giovane scrittore si affacciò. Qui Leopold Bloom, nell’Ulisse, entra e annusa del sapone.

Bewley’s

Grafton Street

Bewley's Café

La città letteraria passa anche per il celebre Caffè Bewley’s. Quest’ultimo risale al 1927, ed è un prestigioso locale proprio all’incrocio con Johnson Court. Nelle eleganti sale risuonano ancora le voci di tanti illustri frequentatori del passato: William Butler Yeats, George Bernard Shaw, Samuel Beckett, Sean O’Casey, Oscar Wilde, James Joyce – tra gli altri – che per lunghi anni godettero del servizio di qualità che la tradizione dei quaccheri fondatori.