Kerry

Ecco alcune fotografie del Kerry. Si tratta di un territorio molto popolare per via del celebre Ring of Kerry, visitabile attraverso la Kerry Way, un percorso di 217 Km fatto di baie, lagune, svariati tipi di vegetazione e vallate ricoperte di abeti. In questa zona dell’Irlanda, potrete scoprire panorami mozzafiato con la particolarità di cambiare molto velocemente. La zona è particolarmente amata dai ciclisti, essendo uno degli itinerari più apprezzati.

Il Kerry, Ciarraí in gaelico irlandese, è una contea della Repubblica d’Irlanda, nella provincia del Munster. Si trova nella parte sud-occidentale della nazione e comprende le due celebri penisole di Dingle e Iveragh. Del Kerry fa parte anche una piccola parte della Penisola di Beara. Le isole principali sono le Skellig, Valentia Island e località come Portmagee e Slea Head.

Confina a nord con l’estuario dello Shannon che la separa dal Clare, ad est con Limerick, a sud con Cork, e ad ovest dall’Oceano Atlantico. La county town è Tralee, anche se il centro più famoso è senz’altro Killarney.

La parte di contea a sud è formata da masse montagnose intersecate da strette vallate. Originariamente le montagne erano coperte da grandi foreste di abeti, verghe e tassi, le quali furono quasi completamente abbattute per la fusione del ferro, e il costante pascolo del bestiame impedisce la crescita di giovani alberi.

Le fotografie del Kerry

Le foto sono di proprietà di Jorge Tutor

Costa ed estremità

Nel nord-est attraverso Killarney le colline si ergono in maniera aspra nella catena dei Macgillycuddy’s Reeks, la cima dei quali, il Carrantuohill, vanta il primato d’Irlanda, mentre la seguente è il vicino Monte Caher. Giacente tra i versanti precipitosi dei Tomies, delle Purple Mountains (“montagne viola”) e i Reeks è situato il famoso Gap of Dunloe. Fa parte del Kerry anche il Monte Brandon (953 m) e le cime del suo gruppo, la vetta più alta in Irlanda all’infuori dei Macgillicuddy, situata nella Penisola di Dingle: tutta la penisola si sviluppa intorno alla catena degli Slieve Mish.

La costa, per gran parte selvaggia e montagnosa, è costellata da numerose insenatura, le più larghe delle quali, le Baie di Tralee, di Dingle e il Kenmare River, si susseguono in ordine scavando all’interno dell’Irlanda, formando le lunghe penisole. Tra il Kenmare River e la Baia di Dingle la terra è separata da tre massicci montuosi divisi da altrettante vallate.

L’estremità della penisola tra le baie di Dingle e Tralee è molto impervia, e il Monte Brandon, che si erge improvvisamente dall’oceano, è attraversata (in parte) da una strada rinomata per i panorami suggestivi. Dai pressi del villaggio di Ballybunion a Kilconey Point vicino allo Shannon, c’è una rimarchevole successione di caverne, scavate dal mare. Una di queste caverne ispirò Tennyson per alcune righe di Merlin and Vivien, che scrisse sul luogo.

 

Altre risorse interessanti

Hai trovato utile questo articolo?
5/51 voto