Tutte le faq più frequenti quando si prepara un viaggio in Irlanda. Le risposte su Irlandaonline.com

Qual è il vero nome di San Patrizio?

In pochi si domandano quale si dice che fosse il vero nome di San Patrizio. Prima di rispondere alla domanda sul vero nome di San Patrizio cerchiamo di raccontare brevemente come questo vescovo irlandese sia stato santificato. Il mistero è racchiuso nella sua opera missionaria. Grazie all’evangelizzazione è riuscito a portare il cristianesimo in Irlanda.

Rapito quando aveva 16 anni dagli uomini del re irlandese Niall, fu venduto come schiavo a Muirchu, re del Dál Riata, territorio anch’esso popolato da genti irlandesi. Qui apprese la lingua gaelica e la mitologia celtica. Trascorse sei anni in cattività, durante i quali maturò la sua conversione al cristianesimo. Fuggito dalla corte del re per tornare nella sua famiglia, prese gli ordini sacri divenendo diacono.

Nel giorno di San Patrizio, quindi, che viene ricordato il 17 marzo, tutto il mondo invoca le gesta di Maewyn Succat. In altre parole, se non lo aveste capito: questa è la risposta giusta alla domanda Qual è il vero nome di San Patrizio?

Qual è il vero nome di San Patrizio? Maewyn Succat

Ora che abbiamo appurato qual è il vero nome di San Patrizio, nel caso voleste approfondire la figura di Maewyn Succat, consigliamo la lettura della biografia del vescovo e non perdetevi, inoltre, i simboli, i luoghi di Saint Patrick’s e le origini di come la festa più coinvolgente al mondo sia riuscita a varcare i confini nazionali e raggiungere l’intero pianeta.

Non è una caso se la giornata dedicata a Maewyn Succat sia uno degli eventi più importanti del globo. Basta citare il plauso che ha avuto l’iniziativa Global Greening, promossa dal costante impegno del Turismo irlandese in Italia. Ovviamente, oltre alla birra e ai concerti di musica irlandese, la settimana di marzo in cui si concentra il clou dei festeggiamenti custodisce un momento di preghiera e di raccoglimento. In fondo, il Santo era un vescovo e non un beone.

 

Altre risorse interessanti

Hai trovato utile questo articolo?
0/50 voti

Roma Dublino tempo di volo

Partendo da Roma, quanto tempo ci vuole per raggiungere Dublino in aereo. Ecco tutte le informazioni. Tempo di volo, da Roma a Dublino (Irlanda), impiegato è di circa 3 ore e 5 minuti.

La distanza chilometrica è di 1886.8, tradotta in miglia 1172.4. Se siete degli appassionati di coordinate geografiche, queste faranno al caso vostro -6.2674937,53.3441040.

Per maggiori informazioni sui voli Irlanda, e per acquistare un biglietto aereo, fate riferimento alla nostra sezione sulle tratte aeree.

Voli in tempo reale con partenza da Roma
Se volete seguire in tempo reale i voli in partenza e in arrivo negli aeroporti della Capitale, suddivisi per fascia oraria, raggiungete la seguente pagina (Aeroporti di Roma LIVE). Gli orari pubblicati sono di responsabilità delle singole compagnie aeree operanti sullo scalo e possono essere soggetti a variazioni senza preavviso da parte delle stesse.

 

Altre risorse interessanti

Hai trovato utile questo articolo?
0/50 voti

Electric Picnic, che cos’è?

Electric Picnic è un evento dedicato alle arti e alla musica che si svolge a fine agosto nella Contea di Laois a Stradbally.

Definito la versione irlandese del festival di Glastonbury, Electric Picnic ospita VIP del mondo della musica per una tre giorni piena di concerti e spettacoli nei suggestivi giardini del castello di Stradbally.

A differenza degli altri Festival, l’Electric Picnic si differenzia in quanto la scelta della musica è più eclettica aprendo agli internazionali come Kraftwerk, Röyksopp, Nick Cave, Sonic Youth, New Order, Björk, Arcade Fire, Beastie Boys, The Stooges, The Chemical Brothers, The Flaming Lips, Sigur Rós e Sex Pistols.

 

Stradbally Hall

Foto ww.stradballyhall.ie

 

Electric Picnic

In un clima generalmente più positivo e rilassato ed eco-friendly, Electric sta guadagnando terreno nei confronti dell’Oxegen, attualmente considerato il più popolare festival di musica irlandese. Ma se per caso volete partecipare ricordatevi di comprare i biglietti almeno quattro mesi prima dell’evento perché a ridosso dell’Electric Picnic sono introvabili o addirittura proibitivi.

La storia dell’Electric Picnic risale al 2004, quando si presentò come un semplice festival per trascorrere un lungo weekend fuori di casa. Anno dopo anno, però, l’evento ha preso piede e nel 2008 è sbocciato perché oltre alla musica è in grado di offrire ingredienti positivi come l’arena Body and Soul (che offre un lounge ambient con beanbag, massaggi e lettura dei tarocchi), la tenda Commedia (a cura di Gerry Mallon) e una discoteca silenziosa. Persino Amnesty International nel 2008, ha partecipato alla celebrazione del 60° anniversario della Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo.

Che cosa è Stradbally

Stradbally Hall si trova nella regione di Laois ed è di proprietà della famiglia Cosby. È raggiungibile, circa dieci minuti, da Portlaoise tramite la N80. Questa dimora, e l’ampio spazio circostante, dal 2004 accoglie il Festival Electric Picnic ed altri eventi come il National Steam Rally.

 

Altre risorse interessanti

Hai trovato utile questo articolo?
0/50 voti

Arrivare a Derry dal Dublin Airport

Come raggiungere la città di Derry~Londonderry dall’aeroporto di Dublino? Il servizio è offerto dalla compagnia Translink in collaborazione con l’azienda di trasporti Bus Éireann.

Il collegamento è offerto dalle linee X3/X4 Goldline con partenze dall’aeroporto di Dublino (Eire) alla città nordirlandese, che si trova in Irlanda del Nord (UK). Per conoscere i dettagli dei percorsi, consigliamo il sito transportforireland.

Alternative
Scegliete la compagnia bus Expressway. Se invece volete spezzare il viaggio, dalla capitale irlandese si può raggiungere Belfast, per poi proseguire verso la destinazione finale.

Arrivare a Derry dal Dublin Airport

Informazioni sulla Contea di Derry? Visita la sezione: Contea di Derry.

Se hai una domanda alla quale non trovi risposta, contattaci!

 

Altre risorse interessanti

Hai trovato utile questo articolo?
0/50 voti

Nomi gaelici?

Molti nomi gaelici sono equivalenti ai nomi inglesi, ma con delle peculiarità tipicamente irlandesi. Il problema non è scoprirli ma pronunciarli bene. Ad ogni modo, in questa brevissima guida non diamo consigli sulla pronuncia ma li citiamo soltanto.

In rete si trovano diversi elenchi di nomi: la maggior parte riguardano semplicissime traduzioni dall’inglese altri sono più veritieri e colmano quel vuoto che in pochi conoscono: quali sono i nomi gaelici?

Di seguito abbiamo selezionato una carrellata di nomi gaelici sia maschili che femminili che potrebbero saziare la vostra curiosità.

Nomi gaelici

 

Qualcosa in più sui nomi gaelici

Spesso ci chiediamo come sono i nomi gaelici. Forse perché curiosi o perché amanti dell’Isola di Smeraldo? Ce ne sono sia maschili che femminili. Partiamo dando precedenza al gentil sesso.

Nomi femminili

Ecco una carrellata di nomi femminili: Áine, Aisling, Asclin, Aoife, Bláithín, Caoimhe, Ciara, Maeve, Mairéad, Niamh, Róisín, Saoirse, Sinéad, Siobhán.

 

Nomi maschili

Ecco l’elenco di alcuni nomi maschili irlandesi: Cathal, Cían, Cillian, Dáithí, Darragh, Eoin, Liam, Naoise, Niall, Oisín, Proinsias, Rían, Séamus, Seán.

 

Queste informazioni non ti bastano? Per saperne di più sul gaelico. Ovviamente, non siamo in grado di rispondere a tutte le domanda, però se ne hai una contattaci!

 

Altre risorse interessanti

Se invece voleste apprende un po’ di Gaelico, consigliamo un Corso di Gaelico sponsorizzato dalla Bbc, la televisione si stato britannica.

Hai trovato utile questo articolo?
0/50 voti

Da cosa deriva il nome degli U2?

Da cosa deriva il nome degli U2?Ancora non è del tutto chiaro da cosa derivi il nome degli U2, ma secondo le interpretazioni il nome della band irlandese dovrebbe significare “you too” ovvero “anche tu”.

Tra le ipotesi  su cosa vuol dire il nome U2 c’è anche una presunta compilazione di un modulo per l’iscrizione alle liste di collocamento in Irlanda.

In tanti sostengono che la paternità apparterrebbe al cantante dei The Radiators Steve Averill, ispirato al celebre aereo spia americano degli anni ’60 abbattuto mentre era in missione di spionaggio sull’Unione Sovietica.

Avete dei suggerimenti per comprendere meglio da cosa derivi il nome della band?

Queste informazioni non ti bastano?

[box style=”note”]Se hai una domanda alla quale non trovi risposta, contattaci![/box]

 

Altre risorse interessanti

Hai trovato utile questo articolo?
0/50 voti

Info biglietti Calcio Gaelico a Dublino

Ben differente dal nostro calcio è una via di mezzo tra il rugby ed appunto il calcio, ma qui è lo sport nazionale e rimarrete stupiti se vi dicessimo che ad assistere ad una finale di Calcio gaelico a Dublino ci potrebbero essere anche 100 mila persone.

Altro che Stadio Olimpico.

Allora dove trovare i biglietti di Calcio Gaelico a Dublino? E soprattutto come trovare il Calendario delle partite di Calcio Gaelico in Irlanda?

Faq

 

Info biglietti Calcio Gaelico?

Consultate il sito ufficiale GAA Tickets, mentre per il calendario consultate la seguente pagina.

Sappiamo di non esserci dilungati molto sull’argomento. E questo ci dispiace. Ovviamente, se voleste saperne di più su questo sport potrete approfondire cliccando nei vari collegamenti ipertestuali (hyperlink presenti) nel testo.

Se queste informazioni non sono state di vostro gradimento, potrete rivolgerci ulteriori domande direttamente utilizzando l’apposito modulo contattaci!

 

Altre risorse interessanti

Hai trovato utile questo articolo?
0/50 voti

I voli per Galway sono stati cancellati?

Attualmente non ci sono tratte per Galway dirette dall’Italia, l’aeroporto di questa cittadina infatti non è raggiungibile dalle principali città italiane.

L’unico modo possibile è quello di dirottare la vostra scelta sull’aeroporto di Knock servito da un volo Ryanair da Milano/Bergamo Orio al Serio.

Ma anche in questo caso, le disponibilità delle tratte riguardano più che altro i mesi estivi, quindi non perdete le speranze se non troverete subito un volo disponibile. Scopri Voli Irlanda.

Queste informazioni non ti bastano? [highlight]visita la sezione![/highlight]

[box style=”note”]Se hai una domanda alla quale non trovi risposta, contattaci![/box]

 

Altre risorse interessanti

Hai trovato utile questo articolo?
0/50 voti

Come spillare una Guinness?

In tanti si chiedono come spillare una Guinness perfetta e non vogliamo certo togliervi il piacere con le solite descrizioni accurate.

Premesso ciò, abbiamo deciso di mostrarvi questo video che imortale Fergal Murray, il master in infusione per il celebre marchio degli ultimi 25 anni, mentre insegna passo per passo come versare la pinta perfetta della stout di Dublino.

Sembra un gioco da ragazzi e invece è qualcosa di magico e meraviglioso che soltanto l’esperienza può regalare. Saper disegnare sulla schiuma di una pinta di nera, rende affascinante anche chi la versa.

Faq

How to Pour the Perfect Pint

Fergal Murray, secondo alcuni è il miglior birraio al mondo. “Ogni pinta è come un bambino”, ha spiegato. “Devi occupartene durante l’intero processo”. Dai suoi primi momenti, dunque dagli ingredienti grezzi come orzo, acqua, luppolo e lievito, fino alla fase finale dell’imbottigliamento. Dal vecchio stabilimento alla nuova fabbrica ce ne passa, eccome.

Quel birrificio è diventato come una città nel cuore della città. A soli 42 anni, con capelli castani ricci e maliziosi occhi irlandesi, Murray assomiglia a qualsiasi altro Dubliner che esce con gli amici dopo il lavoro. Ma ciò che la maggior parte della gente non sa è quanto sia stimato.

Murray ha frequentato il Trinity College di Dublino negli anni ’80, laureandosi in scienze applicate, e poi ha conseguito il suo MBA presso la Open University in Irlanda. Da lì, ha ottenuto un lavoro come chimico ricercatore presso Guinness, ma ha scoperto che voleva essere più coinvolto nell’intero processo. Così si iscrisse all’Institute of Brewing di Londra e iniziò un estenuante corso di studi, che portò al suo Master Brewer.

Queste informazioni non ti bastano? Se hai una domanda alla quale non trovi risposta, contattaci!

 

Altre risorse interessanti

Hai trovato utile questo articolo?
0/50 voti

Lavorare nel settore ICT

Nonostante la crisi economica dell’Irlanda l’unico impiego che ha tenuto ‘botta’ è stato proprio il fatto di lavorare nel settore ICT.

Nel paese, infatti, gli sgravi fiscali, garantiscono alle multinazionali soprattutto americane, di aprire nell’Isola nuovi centri di smistamento con l’Europa.

Da Google ad Amazon, da Intel ad Hp, da Microsoft a Twitter, le possibilità di lavorare sono davvero molte, soprattutto se siete persone specializzate in alcuni ruoli chiave dell’ICT.

Faq

 

Ecco come lavorare nel settore ICT


Queste informazioni non ti bastano? [highlight] Visita le offerte di lavoro a Dublino[/highlight]

[box style=”note”]Se hai una domanda alla quale non trovi risposta, contattaci![/box]

 

Altre risorse interessanti

Hai trovato utile questo articolo?
0/50 voti