Dormire in un castello

Tra dimore abbandonate e roccaforti è possibile soggiornare in un antica e spaventosa dimora infestata da sconosciuti spiriti e fantasmi.

Dormire in un castello

Si mormora che il duecentesco castello Malahide sia infestato da almeno cinque fantasmi e che sia una meta quasi scontata nel periodo di Halloween. Tra gli spaventosi fantasmi ci sarebbe Puck, una specie di nano dall’aspetto maligno: parrebbe sia stato immortalato mentre sbirciava tra l’edera che soffoca una delle pareti della roccaforte.

Leap Castle

Leap Castle

Il più infestato ritrovo d’Irlanda e d’Europa è senz’altro il Leap Castle, situato nella contea di Offaly. Non a caso il castello è balzato alle cronache per le numerose ricerche paranormali condotte da vari programmi televisivi. La sua fama lo procede, tanto che anche la gente del posto preferisce starsene alla larga. Tra le tragedie che lo nominano, una in particolare si rifà al Seicento quando un sacerdote venne trucidato dal fratello per aver celebrato una Messa in quella che è oggi nota come la Bloody Chapel. Anni dopo, nel 1900 alcuni degli operai scoprirono un sotterraneo nascosto accanto alla cappella, il cui pavimento era stato deliberatamente cosparso di chiodi appuntiti. All’interno furono rinvenute una notevole quantità di ossa.

Ballygally Castle

Ballygally Castle

Il Ballygally Castle, ora un delizioso hotel sul mare nella Contea di Antrim, un tempo avrebbe ospitato dei fantasmi. Sono le leggende a raccontare di quanto la località sia infestata dagli spiriti, uno in particolare apparterrebbe a Lady Isobel Shaw: una partoriente che, avendo concepito una bambina, fu rinchiusa dal marito Lord James Shaw in una delle torri. Piuttosto che morire nell’animo, Isobel fece il gesto estremo. Per questo si dice che il suo spettro vaghi nella notte di Halloween con l’abitudine di bussare alle porte delle stanze e scomparire. Insieme a lei ci sarebbe Madame Nixon, un altro fantasma che avrebbe abitato l’hotel nel XIX secolo. Si dice che ancora passeggi per i corridoi strusciando il vestito di seta.

Carrickfergus Castle

Carrickfergus Castle

Nelle vicinanze del Ballygally Castle troverete un altro dei spaventosi castelli dell’Irlanda del Nord: il Carrickfergus. Si dice sia infestato dal decapitato Buttoncap, che si aggira nei corridoi e sui bastioni con la testa sotto il braccio. Come se non bastasse basta affacciarsi oltre le mura per ammirare il Dobbin’s Inn, ora un’incantevole hotel, dove vivrebbe lo spettro della sua innamorata.

Il Leamaneh si trova nella Contea di Clare e sembrerebbe un castello infestato da fantasmi paurosi: secondo alcuni non sarà difficile udire sghignazzi e grida di scherno provenienti dalle sua mura. Il maniero ospiterebbe lo spirito vagante di Red Mary, Máire ní Mahon, una delle donne più famose del folklore irlandese che, a causa dei suoi capelli rosso fiammeggiante, era comunemente conosciuta come Máire Rúa (“Red Mary”). La donna ereditò una fortuna nel 1615, alla morte del giovane marito Daniel O’Neylan.