Viaggiare in Irlanda

Ogni qualvolta si è in procinto di partire si pensa a cosa possa riservare il paese ospitante. Oltre a immaginare scenari da sogno e momenti emozionanti unici e irripetibili dobbiamo confrontarci con cose pratiche. In questo capitolo affrontiamo come viaggiare in Irlanda, in questa terra magica che in tanti scelgono di raggiungere soprattutto in estate. Cercheremo di comprendere di cosa avrete bisogno prima di intraprendere il viaggio, guide cartacee o elettroniche, cosa fare e dove dormire. Come spostarsi e soprattutto come risparmiare.

Il paese rurale e selvaggio, fatto di tramonti e panorami mozzafiato, il puro relax scorgendosi soltanto per praticare il birdwatching, oppure l’escursionismo estremo, aggressivo quanto i viaggi in canoa o kayak, sono soltanto alcune delle possibili attività da svolgere. A queste dobbiamo rigorosamente aggiungere il surf, considerando l’altezza delle onde. Viaggiare in Irlanda significa trovare soluzioni a tutto questo. Significa trovare località in grado di rispondere alle vostre esigenze. Risposo, svago, divertimento ogni voglia è soddisfatta. Gli amanti della montagna potranno scegliere tra i numerosi itinerari e percorrere strade battute e stradine che si intersecano unendo il nord al sud. Chi ama laghi e fiumi ed è un incallito pescatore potrà dedicarsi alla pesca. Gli amanti del golf non avranno di meglio da fare.

Il vostro viaggiare in Irlanda sarà sicuramente segnato da una tappa obbligatoria: Dublino, una delle capitali più amate in Europa e nel mondo. Piccola città, che vanta la fama di poter essere visitata a piedi, il centro urbano esprime vivacità e mostra un’anima giovane. Le vie dello shopping, una straordinaria vita notturna, e le numerosi attrazioni fungono da calamita per i turisti. Scoprite il rinomato quartiere di Temple bar, i suoi pub irlandesi, il birrificio del noto marchio Guinness e le numerose attrazioni nei pressi del cuore verde della città: St Stephen’s Green.

 

Viaggiare in Irlanda, ecco cosa sapere

Viaggiare in Irlanda dovrà essere un piacere. Iniziamo con il dire che dovrete interpretare una lungo elenco di cose pratiche e forse anche un po’ teoriche. A cominciare dal clima, che come accennavamo si presenta imprevedibile. Chiaramente ci sono delle zone più fredde, come ad esempio le aree costiere, e delle località dell’entroterra dove il meteo è più mite. Dublino rientra in questa seconda casistica. Non tutti sanno che sull’isola ci sono dei posti dove si parla il gaelico, comprese insegne e quant’altro.

State pensando come fare a sopravvivere? Fortuna vostra, nostra, sarete compresi anche quando parlerete inglese. nella lista delle cose pratiche da sapere ci sono i documenti di viaggio da portare con voi. Una delle domande più frequenti che ci viene posta è: si può raggiungere l’Irlanda con la carta d’identità? Certamente, ma fate attenzione. Dovrà essere valida per l’espatrio e non prossima a scadenza. Oppure dovrete essere necessariamente in possesso del passaporto? E ancora, scopriamo insieme la valuta corrente, gli ATM disponibili e quanto sia importante avere con sé una delle carte di credito. Un requisito minimo per i viaggiatori che intendono noleggiare un’auto.

 

Informazioni per viaggiare in Irlanda

Tra le informazioni riguardanti il piano di viaggio c’è un importante capitolo che affronta lo scottante tema: il budget. Insomma, capire quanto spenderete e soprattutto conoscere quali sono le modalità per risparmiare fa parte senza ogni sorta di dubbio del viaggiare in Irlanda. Di minore importanza potrebbe avere il fuso orario, oppure la tipologia di corrente e le prese elettriche: salvo poi a ritrovarvi a non poter utilizzare i vostri dispositivi elettronici. Assumono importanza in un viaggio anche altri aspetti come fare per telefonare da e verso l’Italia, le unità di misura, le poste, gli uffici del turismo, le ambasciate.

 

Spostamenti

Per non parlare delle varie possibilità che si hanno a disposizione per effettuare il viaggio. Ad esempio ci sono diverse opzioni su come arrivare, credendo che esista soltanto l’aereo, ma ci sono le navi oltre ai propri mezzi. Ci sono degli audaci, che raggiungono l’isola conla propria auto. Insomma, non bisogna dare tutto per scontato ognuno può viaggiare in Irlanda a modo suo e scegliere dove do ve dormire e cosa fare. Ovviamente, tutto lecito però consigliamo comunque una delle buone guide cartacee. Se non siete d’accordo viaggiate esclusivamente consultando Irlandaonline.

 

Andare sì, ma dove?

Dopo una serie di, speriamo, lucidi consigli continuiamo il nostro viaggio all’insegna dei luoghi che potrebbero fare al caso nostro. Per questo abbiamo pensato di condividere dei percorsi già battuti. Potreste, dunque, scegliere uno dei nostri itinerari e viaggiare in Irlanda senza troppe preoccupazioni. Abbiamo pensato a tutti, a coloro che affronteranno il primo viaggio, a chi farà un percorso da 1 settimana, cinque giorni, tre giorni. Potrete cedere al fascino degli itinerari tematici, letterari, oppure legati a storie passate come il celebre titanic. Altri percorsi sono stati recensiti nel caso foste interessati alla esclusiva visita della capitale irlandese. Optate per gli itinerari a Dublino e vivete questa incantevole città.

Hai trovato utile questo articolo?
5/518 voti