Arrivare in IrlandaRomacdesigns, Pixabay

Ora che il momento è arrivato, dovremmo decidere come arrivare in Irlanda. Per questo abbiamo raccolto un elenco di possibili combinazioni che ci aiuteranno a comprendere le varie modalità di viaggio, tempistiche e costi. Se lo spostamento in aereo possa rivelarsi alquanto scontato, forse perché l’Irlanda è un’isola, arrivare via cielo non è l’unica possibilità. Ce ne sono altre da prendere in considerazione e perché no da perseguire realmente.

Tanto per citare, l’isola potrebbe essere raggiunta tramite spostamenti multipli che richiedono vari mezzi di locomozione. Potrete muovervi in bus, in treno, oppure direttamente con la vostra auto, magari concedendovi la piacevole esperienza di attraversare il tunnel della Manica o di imbarcarvi da qualche porto europeo. Soluzioni alle quali dovrete abbinare necessariamente il traghetto per raggiungere l’Irlanda dall’Inghilterra.

Parole. Considerando che la soluzione più ovvia per arrivare in Irlanda resta sempre l’aereo. Con le offerte propinate dalle compagnie aree negli ultimi anni, il mercato sembra essere sempre più monopolizzato da voli low cost. Che dire, noi valutiamo ogni possibilità: per il resto a voi la scelta.

 

Indice

 

 

Come arrivare in Irlanda: i voli

Iniziamo con un’analisi delle tratte aeree coperte dalle compagnie aeree, che offrono voli a basso costo in tutti i mesi dell’anno. Negli ultimi anni, l’impennata di richieste di viaggi da e verso l’isola ha alimentato un crescente boom di voli per l’Irlanda. Numerose compagnie aeree hanno investito sul mercato, incrementando notevolmente i collegamenti. Così nonostante il monopolio delle aziende locali potrete trovare diversi vettori attivi sugli scali irlandesi.

Solitamente la Repubblica d’Irlanda è facilmente raggiungibile tramite la compagnia aerea AerLingus e la regina dei low cost Ryanair. Entrambe operano presso l’aeroporto di Dublino. Altro scalo da prendere in considerazione è sicuramente Cork. L’Irlanda del Nord, invece, è servita da compagnie quali EasyJet o Flybe che operano principalmente sull’aeroporto internazionale di Belfast. Ai vettori sopracitati dovrete aggiungere i grandi nomi come Alitalia, British Airways, Klm e altre compagnie europee.

Elenco dei voli per Dublino

 

Come arrivare in Irlanda: in auto

Leggere questa parte dell’articolo significherebbe focalizzare la vostra intenzione sulla possibilità di partire dall’Italia alla volta dell’Irlanda in auto. Chiariamo subito, ci vorrà del tempo e sarà un viaggio meraviglioso. Ovviamente, lo avrete messo in conto. Sarà superfluo affermarlo, ma i viaggi più belli e indimenticabili sono condizionati agli spostamenti in macchina. Guidare in Irlanda sarà un’esperienza nuova e sicuramente alternativa, che solitamente gli italiani si concedono con un noleggio auto in Irlanda.

Prima cerchiamo di capire come fare. Diamo per scontata la partenza, che avverrà da una delle città italiane. A questo dovrete scegliere una località dove imbarcarvi. Al massimo, senza mai lasciare la strada, potrete spingervi fino alle coste inglesi, attraversando il Channel Tunnel che collega la Francia con l’Inghilterra, per poi imbarcarvi su un traghetto diretto in Irlanda. Altrimenti potreste farlo direttamente dal territorio francese.

 

Traghetti dalla Francia all’Irlanda

Ci sono tre rotte che vi permetteranno di arrivare in Irlanda. I traghetti dalla Francia all’Irlanda garantiscono circa otto corse settimanali. Irish Ferries copre la rotta che parte da Cherbourg e arriva a Dublino. Solitamente la tratta si ripete tre volte a settimana. La Brittany Ferries effettua una rotta da Roscoff per Cork, due volte a settimana. Stena Line effettua la rotta da Cherbourg per Rosslare, almeno tre volte a settimana. Solitamente i traghetti dalla Francia impiegano dalle 15 alle 20 ore di mare.

 

Traghetti dalla Gran Bretagna all’Irlanda

I traghetti dalla Gran Bretagna all’Irlanda interessano diversi porti. Considerando le numerose destinazioni procediamo con un elenco dei porti inglesi attraverso i quali è possibile arrivare in Irlanda. I traghetti dalla Gran Bretagna partono da Swansea (per Cork), da Pembroke e Fishguard (per Rosslare), da Holyhead (per Dublino e Dun Laoghaire), da Stranraer (per Belfast e Larne) e da Cairnryan (per Larne). E ancora da Liverpool è possibile raggiungere la capitale irlandese e Birkenhead Belfast.

 

Come arrivare in Irlanda: in autobus

di partire da una città italiana e di raggiungere l’isola a bordo di un pullman potrebbe risultare decisamente un’impresa. Ovviamente nulla da togliere per voi audaci. Per quanto ci riguarda non c’è un servizio diretto, dunque dovrete fare scalo muovendovi tra le varie città. Ad esempio sia Eurolines sia Flixbus non offrono collegamenti con l’Inghilterra. Al massimo, dalla Penisola potrete raggiungere la Francia. Detto ciò, questa tipologia di viaggio potrebbe rivelarsi costosa. Fin troppo e, probabilmente, poco praticabile.

 

Come arrivare in Irlanda: in crociera

Arrivare in crociera è possibile, anche se probabilmente associate la parola crociere a destinazioni quali l’Egitto o arcipelaghi del Mediterraneo. Senza entrare troppo nel merito abbiamo deciso di affrontare l’argomento in maniera completa, per questo consigliamo di visitare l’apposita sezione di riferimento.

Hai trovato utile questo articolo?
5/511 voti