Gli scali aeroportuali dell’isola, le informazioni necessarie per organizzare al meglio il viaggio e capire lo scalo migliore.

Aeroporti irlandesi

La Repubblica d’Irlanda offre la possibilità di atterrare su tre aeroporti irlandesi internazionali quali Dublino, Cork e Shannon mentre offrono spostamenti interni gli scali di Galway, Kerry, Kilkenny, Waterford e Donegal. L’Irlanda del Nord è servita dal Belfast International e aeroporti minori quali Derry e Belfast City.

La maggior parte dei voli diretti in Irlanda fanno scalo all’aeroporto di Dublino, il più importante tra gli aeroporti irlandesi sia per l’alto numero di passeggeri sia per la quantità di collegamenti con il resto del mondo. Lo scalo è il primo ponte con l’Italia e con i collegamento oltre Oceano: in particolare è legato a numerosi Stati degli Usa.

Gli aeroporti irlandesi accessibili con voli diretti dall’Italia atterrano presso il Dublin airport, il Cork Airport e il Belfast International. Quest’ultimo è anche uno snodo per raggiungere le cittadine dell’Inghilterra.

Scali aeroportuali nella Repubblica d’Irlanda

Come abbiamo già accennato gli aeroporti irlandesi con un solo scalo dai principali aeroporti italiani sono Dublino , Cork e Belfast. Tutti gli altri sono da considerare secondari e accessibile con almeno due scali. In particolare ci riferiamo al Galway Airport (www.galwayairport.com), Kerry Airport (kerryairport.ie), Waterford Airport (www.waterfordairport.ie) e Donegal Airport (donegalairport.ie).