Intimi focolari per dormire in Irlanda

Spesso ci chiedono dove dormire in Irlanda. Bella domanda. Quello che possiamo fare è limitarci a suggerire dei posti tendenzialmente accoglienti. Di sicuro, soprattutto d’inverno, fa piacere ritrovarsi in una struttura dotata di caminetto. Il fuoco scalda il cuore e rende piacevole il vostro soggiorno. Con questo spirito introduciamo gli intimi focolari.

Caldi e generosi, questi luoghi che definiamo intimi focolari potrebbero rivelarsi un ottimo rifugio durante il temibile inverno irlandese. Un modo alternativo per staccare dalla routine e riprendere fiato, magari guardando le fiamme.

Tra i posti dove dormire in Irlanda, durante la stagione invernale, ci sono la Temple House a Sligo, la Casa del custode del faro di Blackhead, nella contea di Antrim, Ballynahinch Castle Hotel, nella contea di Galway e Knockranny House Hotel e Spa, nella contea di Mayo. Iniziando da quelli appena citati, di seguito proponiamo un elenco ricco di sorprese.

Temple House

400 ettari di tenuta privata ubicata nella campagna della Contea di Sligo. La Temple House è un vero e proprio gioiello, da collocare assolutamente tra gli intimi focolari, e una lussuosa casa di campagna in stile georgiano. Dalle finestre della dimora è possibile ammirare un castello duecentesco dei Cavalieri Templari. Lo trovate in riva al lago. Attualmente, la tenuta è gestita da Roderick e Helena Percevel, due padroni a dir poco disponibili. Ad accogliervi tante rifiniture di lusso oltre ai letti a baldacchino originali. Domenica esclusa, durante il resto della settimana è disponibile una cena di 4 portate.

Come raggiungere questo posto?

Temple House si trova a circa un chilometro dalla N17 e a 20 km dal Cimitero Megalitico di Carrowmore. Sul navigatore scrivete Ballymote (a 5 km dal centro cittadino). Prenota subito un soggiorno nella Temple House.

Casa del custode del faro di Blackhead

La casa del custode di Blackhead, nella contea di Antrim, è un ottimo posto dove soggiornare negli intimi focolari. La struttura, situata accanto al faro, offre un’esperienza avventurosa. O almeno da queste parti potrete rivivere la storia delle navi più famose, tra cui il Titanic. La proprietà è gestita dall’Irish Landmark, che affitta lo stabile come casa per le vacanze. Prenota ora, scegli di riposare nei fari romantici.

Ballynahinch Castle Hotel

Con la sua tenuta di 182 ettari nell’aspro paesaggio del Connemara e con vista sul fiume Owenmore, l’elegante arredamento di campagna del Ballynahinch Castle, situato nella contea di Galway, vanta mobili d’epoca e camini a legna. Ne troverete uno in pietra che vi incanterà. Per la cena non preoccupatevi, ad attendervi ci sarà il Fisherman’s Pub. Prenota ora un soggiorno al Ballynahinch Castle.

Conosci la Wild Atlantic Way?

Knockranny House e Spa

Raggiungete la contea di Mayo e cedete a questa struttura con vista sulle cime del Croagh Patrick e sulla bella Clew Bay. Interni eleganti, arredamenti d’epoca e i camini a legna di Knockranny si colloca tra gli intimi focolari. Troverai un bel fuoco acceso nell’atrio, così come nel Brehon Bar. Per maggiori informazioni potrete visitare la pagina Facebook della struttura ricettiva.

The Bushmills Inn

Sempre ad Antrim si trova il Bushmills Inn con i suoi camini in cui arde la torba. Oltre a far parte degli intimi focolari, questa struttura vanta una vicinanza alle Giant’s Causeway e al ponte di corda di Carrick-a-Rede. Godetevi il focolare magari mentre gustate qualcosa nel ristorante locale o il malto proveniente dai barili privati dell’hotel. Non ci crederete, ma le mura ospitano una biblioteca segreta.

Le zone circostanti

The Crosskeys Inn

Il The Crosskeys Inn si trova anch’esso nella Contea di Antrim. Risalente al 1654, il pub dal tetto in paglia vanta la consapevolezza di essere tra i più antichi d’Irlanda. Ci sono diversi vantaggi che fanno di questo locale un intimo focolare. I suoi soffitti bassi, per cominciare, e la vasta offerta musicale mentre ci si scalda davanti al grande camino.

Aree circostanti

Segnaliamo, inoltre, The Dark Hedges e le Isole Aran.

Hai trovato utile questo articolo?
0/50 voti