Budget Viaggio Irlanda

Il budget per un viaggio in Irlanda varia in base alle vostre abitudini. Solitamente facciano una distinzione importante: sei un viaggiatore on the road oppure un visitatore comodo? A te la scelta della categoria, per il resto noi ti possiamo dare soltanto qualche utile consiglio su come organizzare al meglio il viaggio in Irlanda, tenendo d’occhio il budget di viaggio disponibile.

Nonostante la crisi economica degli ultimi anni, il costo della vita nell’Isola verde è alto sia per la popolazione che per i turisti, che arrivano da ogni parte del mondo. Per risparmiare qualcosa dovrete acquistare alcune carte come Dublin Pass, che vi permetterà di utilizzare i mezzi pubblici della capitale irlandese e approfittare dell’ingresso nelle strutture convenzionate.

Altre soluzioni, soprattutto per i giovani, sono gli sconti offerti dalle tessere internazionali, che prevedono numerose agevolazioni.
 

Foto Jorge Tutor

 

Budget di viaggio. Quanto costa pernottare?

Per risparmiare sul costo del pernottamento vi consigliamo di scegliere la soluzione più economica dell’Isola: l’ostello. Potrete alloggiare degnamente in queste strutture dove è possibile cucinare nelle apposite aree condivise, in compagnia degli altri viaggiatori.

Se disponeste di un budget di viaggio decisamente basso, il vostro soggiorno sarà, ovviamente, condizionato dai pernottamenti. Gli ostelli nel paese sono strutture consolidate, che vi permetteranno di risparmiare in maniera considerevole e di abbassare in maniera considerevole il costo medio di spesa giornaliera, fissata dai 26€ ai 30€ (incluso ovviamente il posto letto nell’ostello). A pari merito degli ostelli ci sono i campeggi, che rientrano in una fascia decisamente a basso costo.

Il prezzo comincia a salire se per dormire scegliendo un Bed and Breakfast, fiore all’occhiello dell’Isola. I costi per queste strutture oscillano tra i 40€ e i 45€ al giorno in base alla stagione e alla località. L’alloggio prevede il posto letto e la prima colazione. Il soggiorno in Hotel, invece, può richiedere un budget di viaggio ancora più alto, anche se negli ultimi anni è più facile imbattersi in svariate offerte a prezzi stracciati. A buon prezzo potrete trovare anche le case vacanza, ma la ricerca per ottenere il prezzo migliore deve essere meticolosa. Se dormire sull’isola, si traduce alloggiare nei celebri Castelli in Irlanda, le spese si gonfiano notevolmente. Certamente se siete in viaggio di nozze, non pensateci due volte e prenotate un castello.
 

Dove mangiare risparmiando

Nel paese si può mangiare nei pub grubs oppure nei bar food. Il personale in questi posti inizia a servire ai tavoli intorno a mezzogiorno. Il cibo più ambito è la soups of day, letteralmente tradotto come la zuppa del giorno. Un buon pasto e un piccolo spuntino nel pomeriggio vi faranno sentire appagati fino all’ora di cena. Come diminuire il budget di viaggio? Fate una ricca colazione, saltate il pranzo e sostituitelo con uno spuntino nel pomeriggio. Magari degustando un dolce, accompagnato da un tè. Altrimenti fate un ottimo pranzo, seguito da uno spuntino nel tardo pomeriggio e saltate la cena. Insomma in tempi di crisi anche un pasto al giorno può andare bene.

Se invece non ci pensate proprio a saltare i pasti, scegliete il posto che più vi piace fra i tanti ristoranti e i pub dislocati in ogni angolo del paese. I ristoranti rientrano normalmente in una fascia medio alta, compresi quelli italiani presenti in gran numero sia a Dublino che nel resto dell’Isola. Per capire cosa ordinare, consultate la sezione dedicata alla cucina, dove troverete i piatti tipici della tradizione irlandese.

Cerchiamo di classificare in quattro categorie il costo medio dei ristoranti:
Prezzi molto economici: si aggirano intorno ai 10 euro fino a 15€. Spesso si può gustare un piatto unico (consigliato). Il lunch economico può costare circa 15€ ma può arrivare anche a 30€ se si sceglie un locale di fascia media, mentre si va oltre i 35€ nei ristoranti chic.
 

Bere un drink

L’Isola regala grandi soddisfazioni agli amanti della birra. Quasi la totalità dei fusti venduti nei pub sono prodotti nel Paese, anche se le aziende che detengono i marchi più prestigiosi sono finite sotto la gestione delle multinazionali. Fate attenzione al vostro budget di viaggio, perché una serata in compagnia e di divertimento, magari a Temple Bar a Dublino, può compromettere tutto.  In Irlanda del Nord il costo della vita è nettamente superiore a quello della Repubblica (Eire), quindi se fate tappa qui, calcolate un budget più elevato sia per dormire che per mangiare. Il costo dei musei e dei trasporti, invece, è uguale in tutte e due gli stati. Nella Repubblica d’Irlanda la moneta è l’euro, stessa valuta dell’Italia, mentre nel Nord troverete la sterlina, la stessa utilizzata a Londra.

Hai trovato utile questo articolo?
5/52 voti