Estate in IrlandaFoto nadja-golitschek, Pixabay

Verde, sempre più verde questa isola che accoglie turisti, durante l’estate, provenienti da ogni parte del mondo e richiama a sé tutti coloro che hanno nelle vene sangue irlandese. Tutto il Paese ha lavorato durante l’iniziativa denominata The Gathering, la più grande rimpatriata della storia che ha coinvolto turisti e tutte le persone di origini irlandesi.

Persino il Presidente americano Barack Obama ha scoperto di avere antenati nell’isola e se doveste arrivare a Moneygall, piccola cittadina di 250 anime nella contea di Offaly, troverete un cartello che ne testimonia l’autenticità con su scritto “Benvenuti nel Paese di Obama”.

Ma per testare la vostra origine, e prima di trascorrere un’Estate in Irlanda, ponetevi due domande:

  1. Mi piace la Guinness?
  2. Sono un’amante della musica folk?

Alla prima domanda rispondiamo con questa video

alla seconda con quest’altro

Nel caso aveste risposto in maniera affermativa a queste domande, allora lasciatevi avvolgere dai suoni e dai colori di questa terra, dove i paesaggi mozzafiato, la cultura, la musica, la birra, lo sport che unisce le “due Irlande”, la Repubblica (Eire) e quella del Nord (Regno Unito), dipingeranno note colorate la vostra vita ed Estate in Irlanda.

 

L’estate nell’isola

Da Dublino a Belfast passando per Cork e Galway, gli eventi sono tantissimi, potrete partecipare a degustazioni, incontri culturali, concerti strepitosi, rassegne sportive e concorsi curiosi e variopinti come l’incontro delle persone dai capelli rossi (Se non li avete tingeteli!).

Ma le sorprese non mancheranno, addirittura per le strade di Grafton Street o Temple Bar in pieno centro a Dublino, potrete tranquillamente incontrare Bono degli U2 e magari farvi autografare la maglietta che indossate se non avete un album a disposizione. Se fate fatica a credere a quanto appena detto, sappiate che a Natale l’appuntamento è oramai fisso e per le vie della capitale Bono, in compagnia di altri artisti, si esibirà in un concerto gratuito unplugged.

L’isola è identificata anche dalla parte selvaggia, di coloro che amano la natura e i luoghi incontaminati oltre alla zona marittima di chi adora il mare e le spiagge. Posti magici e incantevoli dove non mancano i folletti che accompagneranno la vostra Estate in Irlanda.

Se invece foste amanti del movimento, oltre al rugby, troverete il famosissimo Calcio Gaelico, che riesce ad attirare oltre le 100 mila persone durante una finale di campionato!

Restando in tema sportivo, annunciamo in anteprima l’ultima disciplina made in Ireland, il footee, un misto tra calcio e golf, che magari potrete importare nel nostro Paese.

Chi non sceglie di trascorrere un’Estate in Irlanda, potrebbe ripiegare alla tradizionale Festa di San Patrizio che oramai si festeggia in ogni luogo, il 17 marzo, ovunque ci sia un pub!

 

Altre risorse interessanti

Hai trovato utile questo articolo?
0/50 voti