In caso di emergenza è consigliabile portare con sé dei recapiti telefonici utili e pronti a ogni evenienza: dal 999 per gli incidenti al 112, dall’Istituto di Cultura all’assistenza ai turisti.

In caso di emergenza

Numeri di emergenza

Abbiamo raccolto i numeri utili che potrebbero in caso di emergenza o situazioni di pericolo. Ma anche di Enti italiani attivi a Dublino e più in generale nel Paese, come ad esempio l’Istituto Italiano di Cultura (IIC), al numero 11 di Fitzwilliam Square (Dublin 2), i cui recapiti sono:

Nel caso aveste bisogno della Polizia locale, identificabile con il nome di Garda, ovvero Síochána na hÉireann (Guardia della Pace dell’Irlanda), per qualsiasi emergenza la polizia risponde qui:

  • Garda Donnybrook  tel. +353 1 6669200
  • Garda Irishtown       tel. +353 1 6669600

I numeri dell’emergenza sono: il 999 e 112, entrambi gratuiti che servono quando siamo di fronte a una richiesta di intervento medico. Dunque un incidente con ferito o una persona che non sta bene. I casi sono elencati di seguito:

  • Una persona seriamente malata
  • Ferito
  • Persona a rischio morte

L’operatore provvederà a seconda della richiesta a sollecitare gli organi di competenza, ovvero:

  • Inviare un’ambulanza
  • Gardaí (La polizia)
  • Vigili del fuoco
  • Oppure la Guardia Costiera

Se aveste bisogno del Pronto soccorso (Accident and Emergency) potreste fare riferimento al Department Irish Tourist Assistance Service.

Altre emergenze

L’Ente per il Turismo è identificato dalle sigle Irish Tourism Board e Fáilte Ireland, mentre l’Organizzazione per l’Assistenza ai Turisti in difficoltà è attiva per qualsiasi emergenza: 

Gli sportelli al pubblico sono aperti da lunedì a venerdì e si trovano al civico 6-7 Hanover Street East (Dublin 2). Tel: +353 (0)1 6610562, mentre nel Weekend e festivi presso Street Garda Station (Dublin 2). Tel: +353 (0)1 6668109, Mobile: 087-6575838.

In Italia
Per gli indirizzi e recapiti dell’Ambasciata e dei Consolati del Paese accreditati in l’Italia, è possibile consultare il sito: Rappresentanze Diplomatiche straniere in Italia.

Situazione sanitaria

Al momento sono allertati tutti i servizi di pronto soccorso per via della pandemia di Covid-19. La reperibilità di farmaci è buona anche se non è possibile acquistarli senza ricetta medica. Non si richiedono vaccinazioni obbligatorie. L’ingresso nel Paese, al fine di contenere la diffusione del COVID-19, a partire da sabato 16 gennaio 2021, tutti i passeggeri in arrivo in Irlanda devono avere con sé un risultato negativo/”non rilevato” di un test PCR COVID-19 effettuato non più di 72 ore prima dell’arrivo. Ai passeggeri potrebbe essere chiesto di presentare la prova del risultato negativo/”non rilevato prima di imbarcarsi sull’aereo o sul traghetto e agli stessi sarà richiesto di mostrare questa documentazione ai funzionari dell’immigrazione all’arrivo presso i punti di ingresso nello Stato. I passeggeri che arrivano in un aeroporto o in un porto marittimo irlandese senza prova di un risultato negativo/”non rilevato” di un test PCR COVID-19 commetteranno un reato e potranno essere perseguiti penalmente. Tale reato è punibile con una multa non superiore a € 2.500 o con la reclusione per un periodo non superiore a 6 mesi o con entrambe.

I principali Ospedali a Dublino:

  • The Adelaide & Meath Hospital,  Tallaght, Dublin 24 (+353 1 4142000)
  • Beaumont Hospital, Beaumont Road, Dublin 9 (+353 1 8093000)
  •  Mater Misericordiae University Hospital, Eccles Street, Dublin 7 (+353 1 8032000)
  • St. James Hospital, James’s Street, Dublin 8 (+353 1 4103000)
  • St. Vincent’s University Hospital, Elm Park, Dublin 4 (+353 12214001)

In evidenza

Documenti e dogana

Documenti e dogana
Per i cittadini europei i documenti di viaggio assolutamente necessari per entrare in Irlanda sono la carta d'identità e il passaporto, purché siano validi e non prossimi a scadenza.

Telefonare da e verso l'Irlanda

Telefonare da e verso l'Irlanda
Accorgimenti da intraprendere per non incappare in costi esorbitanti e insostenibili, ecco come telefonare da e verso l'Irlanda spendendo poco.