Per l’ultimo giorno delle feste natalizie, il 6 gennaio giorno della befana o epifania, che come dice il detto tutte le feste porta via, non resta che preparare degli ottimi scones in versione semplice oppure farciti: scegliete tra formaggio e frutta. La preparazione è sempre la stessa e l’opportuna variante è facilmente applicabile. Ne parleremo più avanti.

Gli Scones sono serviti tutto l’anno e acquistano un significato particolare durante la ricorrenza denominata ‘Little Christmas’, insieme a biscotti, marmellate, creme, pan di zenzero, pan di spagna e tè. Una ricetta della tradizione che nasce come ricompensa per le donne, un qualcosa di buono da degustare con meritato riposo, dopo aver servito la propria famiglia per tutto il periodo natalizio. Aggiungiamo noi, nel 90% dei casi, mamme, mogli e fidanzate si saranno occupate in prima persona anche dei preparativi del Natale. Dunque, maschietti infornate tocca a voi.



Facili da fare, considerati dei veri e propri alimenti tradizionali, la ricetta degli scones richiede l’impiego del buttermilk, in altre parole il latticello. Nel caso non sapeste di cosa si tratti è il sottoprodotto della trasformazione in burro della panna. In alternativa potrete utilizzare del latte che utilizzate di solito o acido.

Scones: la ricetta tradizionale

Scones

Gli scones sono prodotti alimentari da forno. Storicamente specialità gastronomiche scozzesi, sono simili per lievitazione alla pasta brioche, ma meno dolci.

Ingredienti

Impasto per 12 focaccine

Gli ingredienti sottoelencati prevedono la realizzazione di scone o scones di medie dimensioni. Regolatevi voi nel caso voleste modificarne la taglia.

  • 450g di farina
  • 55g di burro
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • Un cucchiaino di crema di tartaro
  • ½ cucchiaino di sale
  • ½ litro (300ml) latticello, latte acido o latte normale
  • 1 uovo, leggermente sbattuto

Preparazione

Prima di preparare gli scones, preriscaldare il forno a 225C. Setacciare la farina, bicarbonato e crema al tartaro e il sale in una ciotola. Tagliare il burro a pezzetti e ‘sollecitare’ la farina con la punta delle dita fino a quando la miscela non assomigli al pangrattato. Fate un buco al centro e aggiungere l’uovo sbattuto e la maggior parte del latte. Mescolare delicatamente con un cucchiaio di legno in modo da formare un impasto morbido.



Continuate ad impastare il tutto su di una superficie leggermente infarinata e molto delicatamente cercate di creare una forma rotonda. Stendetela creando uno spessore di circa 2 cm. Tagliate ora a forma di triangolini e metteteli su di un vassoio infarinato. Tenete l’accortezza di metterli ben distanziati e se non avete spazio a sufficienza, allora utilizzate due vassoi. Cuocere in forno per 15-20 minuti, fino a quando gli scones, aumentano di volume e diventano dorati nella parte superiore. Prima di servirli, occorre farli raffreddare, ma vanno comunque serviti a caldo, se possibile, con burro e marmellata.

Varianti con formaggio o frutta

Per una versione di scones al formaggio basta aggiungere 100g di formaggio grattugiato nel mix secco. Per una versione fruttata, invece, aggiungete 50-100g di uva sultanina o ciliegie più la stessa quantità di zucchero semolato e mescolate con gli altri ingredienti secchi.

Vedi anche:

Hai trovato utile questo articolo?
3.8/56 voti