Irlanda

Nazionale, rugby Irlanda

Storia, inno, bandiera della nazionale irlandese di rugby le cui origini risalirebbero a giocatori universitari della Dublino University.

Nazionale, rugby Irlanda

La Nazionale di rugby irlandese che conosciamo oggi opera sotto la giurisdizione della Irish Rugby Football Union e rappresenta sia la Repubblica d’Irlanda sia l’Irlanda del Nord. L’organizzazione non ha colore politico ed è rappresentata da simboli identitari quali una bandiera nazionale che inneggia al trifoglio e una canzone che accontenta tutti.

L’Irlanda è una delle squadre del Six Nations, dapprima Cinque Nazioni e ancor prima Quattro e tra i tema più forti al mondo. Si è costituita nel 1875 disputando il primo incontro internazionale a Londra contro l’Inghilterra. Vanta una lunga storia di vittorie e di premi, compresi il Grande Slam e il Triple Crown.

La prima organizzazione di rugby sarebbe stata fondata nel 1854, alla Dublino University. Gli studenti impararono a giocare dai vicini inglesi. Negli anni successivi aderirono al gioco del rugby due federazioni: la Irish Football Union che comprendeva le squadre di Leinster, Munster e parte dell’Ulster e la Northern Football Union of Ireland in rappresentanza delle squadre di Belfast.

Irish Rugby Football Union

Il team dell’Irlanda opera sotto la giurisdizione della Irish Rugby Football Union (IRFU) e comprende sia la Repubblica d’Irlanda sia l’Irlanda del Nord (Regno Unito). Il rugby in effetti è uno dei pochi sport in Irlanda a mettere d’accordo tutti. Per questo motivo, la squadra non si riunisce sotto la bandiera dell’Irlanda, ma ne ha una propria: lo shamrock (trifoglio).

I simboli

Tra inni e bandiere, ci sono tanti aneddoti ed episodi che testimoniano quanto l’asspetto rugbistico sia riuscito a garantire un equilibrio. Dapprima tanti musi storti sugli spalti subivano gli inni. Se il XV dell’Irlanda era a Belfast si prediligeva l’inno britannico God Save the Queen. A Dublino si intonava Amhrán na bhFiann. Era la doppia faccia dell’Irlanda. Dal 1995 in Irlanda si è superato lo scoglio con Ireland’s Call, canzone che unisce le due anime d’Irlanda. Insieme ad Amhrán na bhFiann”, l’inno ufficiale, la squadra d’Irlanda intona Ireland’s Call. Anche per le bandiere, il tricolore è utilizzata nelle gare giocate nella Repubblica. Durante gli altri match dell’Irlanda si utilizza la bandiera della Irish Rugby Football Union (IRFU), l’ente governativo del rugby.

Lansdowne Road

Il Lansdowne Road è il vecchio stadio della capitale, cui sono rimasti legali i sostenitori dell’Irlanda. Il Lansdowne Road vantava una capienza pari a 49 mila spettatori. Obsoleto impianto ha ceduto il posto all’Aviva Stadium. Ricordo della vecchia Irlanda del rugby, e concerti memorabili, con il treno che passava sotto la tribuna, le autorità decisero la demolizione per questioni di sicurezza. L’ultimo match della squadra dell’Irlanda è stato contro le Pacific Islands, terminato 61 a 17 per l’Irlanda.