La guida definitiva di San Patrizio a Dublino

Cosa succede il 17 Marzo? Si festeggia il Santo più amato al mondo nonché patrono d’Irlanda. Ecco la guida definitiva di San Patrizio a Dublino per organizzare il vostro viaggio nei giorni in cui il mondo si tinge di verde, così come i simboli iconici della città.

Durante il giorno di San Patrizio, la festa più importante dell’anno per l’isola e per la capitale, si rincorrono grandi concerti, parate, fuochi d’artificio e svariate iniziative. Per tutti coloro che si uniscono ai festeggiamenti il divertimento è assicurato. Un momento unico per i tanti turisti, indelebile. Se la parola d’ordine è divertimento, sappiate che ci sono anche momenti di riflessione. Ogni anno, i festeggiamenti sono associati a un tema , spesso scelto nelle scuole e rappresentato dai carri durante le sfilate.

All’appuntamento non fanno eccezione importantissimi musei che ospitano workshop gratuiti ed escursioni storiche accompagnate di luoghi famosi quali la St Patrick’s Cathedral e la Guinness Storehouse. Ovviamente, considerando l’afflusso di persone che si riversa nella capitale consigliamo di prenotare in largo anticipo.

Una grande festa: la guida definitiva

Ecco cosa poter fare e vedere durante la ricorrenza. Solitamente, sono svariate le location che ospitano eventi. Musicisti, artisti di strada e artigiani animano il centro cittadino e rendono tutto affascinante. Il clou della festa si concentra con la parata, che si svolge il 17 marzo, lungo un percorso di qualche chilometro che si snoda nel cuore della città. Non dimenticate di acquistare dei gadget, forse qualche parrucca non ci starebbe male, di decorarvi le unghie e scegliere il trucco perfetto. Ad ogni modo, vestiti al top o meno, se non avete idee copritevi con una bandiera irlandese, ricordatevi di fare shopping a Dublino e, in particolare, concedetevi degli acquisti di souvenir.

Tra gli eventi a cui partecipare ci sono il Walking Tour, sulle orme del Santo, un ricco programma – una vera e propria passeggiata istruttiva – che, con guide d’eccezione, ripercorre la storia del vescovo attraverso diversi punti di interesse della città, spesso dimenticati dagli stessi dublinesi. Potrete assistere ai balli tradizionali: Céilí, che coinvolgono esperti e principianti. Si tratta di sessioni di danza popolare che si tengono presso la splendida cornice della Earlsfort Terrace. Spesso il torneo Sei Nazioni di Rugby propone un calendario che si sovrappone con i giorni della festa. Magari potrete avere la fortuna di assistere ad un match della nazionale di rugby irlandese in casa e partecipare al terzo tempo. Un’esperienza che non dimenticherete mai nella vita.

La parata

Seguiamo la guida definitiva di San Patrizio a Dublino per scoprire che i festeggiamenti culmineranno con la parata animata da bande musicali irlandesi e provenienti dalla Francia, dagli Stati Uniti e dalla Germania. Con la sua atmosfera allegra e colorata, la Parata di San Patrizio a Dublino animerà le strade capitoline a ritmo di musica: i figuranti sfileranno davanti ai più importanti edifici cittadini. Inoltre, ogni sera c’è il Greening the City. Prima di cena e per tutta la durata delle celebrazioni, l’imponente luminaria tingerà di verde gli angoli chiave del centro città. Questa importante tradizione di illuminare di verde ogni cosa, è stata esportata nel mondo dal Turismo Irlandese che, coinvolgendo edifici e siti storici del pianeta, ha lanciato il Global Greening. All’iniziativa partecipa anche l’Italia.

Festeggiare nei dintorni

Nella guida definitiva di San Patrizio a Dublino non poteva mancare una sezione dedicata ai dintorni della capitale irlandese. Partiamo dal meraviglioso villaggio di Howth, delizioso paesino di pescatori che ogni anno ospita un festival dedicato ai gamberi cucinati sapientemente dai ristoranti, bar e caffè della zona. L’evento è conosciuto con il nome di Dublin Bay Prawn Festival. Per non restare indietro, prenota subito.

Tutti gli eventi di San Patrizio in Italia.

Hai trovato utile questo articolo?
5/54 voti