Una guida definitiva per scoprire la festa di San Patrizio e i grandi festeggiamenti che ogni anno interessano la città di Dublino e i suoi abitanti.

Già dai giorni precedenti, la capitale irlandese si trasforma in un immenso centro urbano festaiolo: la figura di Patrizio è esaltata e la si trova ovunque insieme ai tanti simboli iconici associati al St Patrick’s Day o che rappresentano l’Irlanda. Abbiamo voluto raccogliere ciò che accade in questa guida definitiva.

Nel giorno dedicato al Santo Patrono, la festa nazionale raggiunge l’apice nella capitale, al meglio delle altre città irlandesi, organizza grandi concerti, una meravigliosa parata con carri tematici, fuochi d’artificio, e iniziative gastronomiche. La parola d’ordine è divertimento nel rispetto delle tradizioni e radici cristiane dell’evento.

La guida definitiva alla festa

San Patrizio a Dublino

Questa guida vogliamo scriverla narrando i momenti salienti del San Patrizio a Dublino. Al primo posto vogliamo anteporre l’aspetto culturale, ovvero le tante esposizioni museali che nella settimana offrono workshop gratuiti. Agli eventi pubblici rispondono appuntamenti e iniziative private che lievitano il numero di cose da fare durante i festeggiamenti. All’arte si affianca la liturgia e i luoghi che maggiormente hanno subito il fascino e l’influenza dell’operano di Patricius. La St Patrick’s Cathedral è sicuramente un punto di riferimento e la Guinness Storehouse è ovviamente un punto di arrivo inevitabile. Ovviamente, al contrario di ciò che farete voi, il Santo patrono d’Irlanda non si soffermava al Gravity Bar. La nostra guida definitiva, però, non può dimenticare i musicisti, gli artisti di strada e gli artigiani che mettono in mostra e in vendita la loro arte. Ciò che fa la festa è l’atmosfera e Dublino dimostra di essere un’ottima guida.

La parata di San Patrizio a Dublino

La parata è sicuramente l’evento clou al quale la nostra guida definitiva suggerisce di partecipare. Il mastodontico evento della “St Patrick’s Day Parade”, ovvero il lungo serpentone costituito da centinaia di migliaia di persone, rappresenta la grande comunità irlandese che si stringe di nuovo alla sua città. Ammirate le esplosioni di colore e le scenografiche coreografie. I figuranti sfileranno il 17 marzo davanti ai più importanti edifici cittadini e metteranno in mostra il tanto lavoro di preparazione di cui c’è bisogno per l’allestimento dei carri.

In questa giornata così importante sarà alquanto difficile trovare un posto per festeggiare in disparte, magari rilassandovi in qualche pub locale. L’immagine è eloquente e la nostra guida non può che suggerire una mossa definitiva. Gettatevi nella mischia a tracannare birra e fare nuove amicizie. Truccatevi, mascheratevi, fate ciò che volete con l’intento di divertirvi e trascorrere una giornata diversa dalle altre. Perché in fondo lo è. Scegliete uno dei tanti pub che offre il centro cittadino, noi abbiamo selezionato i migliori dove la festa inizia già dal mattino.

Il quartiere di Temple bar

Se c’è una zona più frequentata di altre durante San Patrizio a Dublino questa non può che essere Temple Bar. La maggior parte degli storici locali nonché gallerie di arte contemporanea si annidato tra i vicoli di ciottoli che da sempre contraddistinguono quest’area sempre più affollata e chiassosa. Insomma, il divertimento è concentrato qui tra schiamazzi e gente felicemente brilla, che aspetta il proprio turno per accedere l’ennesima volta in un pub per poi fare di nuovo la fila al bancone in attesa di una pinta.

Guinness Storehouse

Non c’è nulla di meglio che starsene all’ultimo piano dell’attrazione principale della capitale e ammirare i tetti degli edifici della capitale, mentre le strade sono invase di gente che si concede di tutto durante la festa. Un modo per trovare un minimo di raccoglimento, sarà davvero minimale, e in qualche modo evitare la calca dei pub. Al settimo piano del birrificio si accede al Gravity Bar, locale che vanta una splendida visuale sul panorama circostante. A questo aggiungete un passaggio nello shop locale per rilassarvi acquistando qualche souvenir inerenti Guinness o affini. Come tutte le principali attrazioni, anche la Guinness Storehouse propone in occasione dei festeggiamenti un elenco di appuntamenti musicali da non perdere.

Truccarsi a St Patrick's Day

Lasciate scivolare la timidezza e scegliete in via definitiva di partecipare senza vincoli alla vita festaiola del St. Patrick’s Day. Ci siete quasi, l’ultimo sforzo riguarda la scelta di un abbigliamento adeguato all’occasione. Ci sono negozi specializzati in gadget mirati e souvenirs che oltre a colorare i vostri indumenti di verde potranno fornirvi anche parrucche, frontini da fatine e cento o mille accessori estetici per unghie, contorno occhi e reggicapelli di varie forme che richiamano l’attenzione sul tema San Patrizio.

Guida agli altri eventi

La grande parata di Dublino è soltanto la definitiva manifestazione di tante piccole iniziative che corredano gli eventi del 17 marzo. Il festival di San Patrizio a Dublino richiama l’attenzione in svariati quartieri di Dublino con eventi sparsi un po’ ovunque. Con un programma ricco di eventi, troverete il modo di non annoiarvi.

Festival Treasure Hunt

Festival Treasure Hunt

La grande caccia al tesoro, il Festival Treasure Hunt, è un appuntamento che guida il San Patrizio a Dublino. Si tratta di un evento gratuito che si snoda attraverso le principali attrazioni storiche e architettoniche della città, fra personaggi in costume, e vaolorsi e coraggiosi sfidanti. In sostanza avrete modo di scoprire in maniera ludica e del tutto originale le bellezze cittadine. L’appuntamento, solitamente, si consuma in meno di due ore e coinvolge famiglie con i bambini.

Global Greening a Dublino

Il Greening the City è un evento straordinario al quale dovrete assistere e si tiene solitamente nella notte tra il 16 e il 17 marzo. L’imponente luminaria tingerà di verde gli angoli del centro urbano in modo da omaggiare San Patrizio. Si tratta di una vera e propria tradizione che negli ultimi anni ha varcato i confini nazionali raggiungendo diverse località sparse in tutto il mondo. In Italia sono moltissimi i monumenti che aderiscono all’iniziativa, mentre in Irlanda quasi tutti gli edifici pubblici dispongono di illuminazioni tendenti al verde. Merito del lavoro dell’ufficio del Turismo Irlandese, il fenomeno di colorare i monumenti ha coinvolto siti storici di ogni parte. Da Dubai a Sydney e da Bangkok a New York, c’è qualcosa di verde che finirà impresso in una fotografia.

Sei nazioni di rugby

Tra i mesi di febbraio e marzo, dunque ai margini del St Patrick’s Day, in Europa si disputa il più importante torneo di rugby. Il mondo della palla ovale è impegnato con il Six Nations che, tra gli altri, vede protagonisti i giocatori in maglia verde. La nostra guida definitiva non può che suggerire di assistere al match Italia Irlanda all’Olimpico di Roma oppure Irlanda Italia all’Aviva Stadium. 80 minuti di emozioni, magari il giorno prima, il giorno stesso o il giorno dopo, in corrispondenza con i festeggiamenti.

Christ Church Cathedral

Christ Church Cathedral
La Christ Church Cathedral o Cattedrale di Cristo, fondata nel 1038, è il cuore spirituale di Dublino e tra le maggiori attrazioni turistiche.

Grafton Street

Grafton Street
Grafton Street è la strada principale di Dublino, celebre per i buskers, negozi alla moda e bar. Negli anni 1870 è stato tempio di prostitute.

Ha'Penny Bridge

Ha'Penny Bridge
Ha'penny Bridge è il ponte degli innamorati e simbolo cittadino. Dal 1816, la struttura ha acquisito prestigio per il tributo richiesto all'attraversamento.

St Patrick Cathedral

St Patrick Cathedral
La St Patrick Cathedral, una delle principali attrazioni di Dublino è nota come Cattedrale di San Patrizio ed è stata costruita in onore del Santo Patrono d'Irlanda.

St Stephen's Green

St Stephen's Green
St Stephen's Green, in irlandese Faiche Stiabhna, è un parco vittoriano pubblico di circa 9 ettari all'interno della città.

Trinity College

Trinity College
Tra le principali attrazioni della capitale irlandese, visita il Trinity College e la prestigiosa biblioteca Old Library ospitata nella celebre Long Room.

Brú na Bóinne e la Boyne Valley

Brú na Bóinne e la Boyne Valley
La Boyne Valley conserva un luogo magico: il centro di Brú na Bóinne, uno dei più importanti siti archeologici di origine preistorica al mondo.

Glendalough

Glendalough
Glendalough è nota come la valle dei due laghi, lontana e protetta dalle montagne offre un paesaggio spettacolare, ricco di storia, archeologia e fauna selvatica.

Howth

Howth
Howth, in irlandese Binn Éadair, è un meraviglioso sobborgo di Dublino reso celebre dal piccolo porticciolo che da sempre lo caratterizza.