Le leggende di San Patrizio

Le leggende di San Patrizio sono famose ma soprattutto curiose. Ve ne raccontiamo alcune. In Irlanda ad esempio, non ci sarebbero più serpenti da quando il vescovo li cacciò in mare.

Una storia connessa alle leggende di San Patrizio riconduce alla montagna sacra irlandese, il Croagh Patrick. Si narra che sul monte, il santo avrebbe trascorso quaranta giorni prima di gettare una campana dalla sommità nell’attuale Clew Bay per scacciare i serpenti e le impurità, formando le isole che la contraddistinguono.

Da aggiungere alle altre leggende di San Patrizio c’è la celebre narrazione del pozzo senza fondo, da cui si aprivano le porte del Purgatorio. Ma se per alcuni quel pozzo indica un tesoro senza fine, per altri indica qualcos’altro. Avete mai visto il pozzo del Santo a Orvieto? E ancora, si racconta che grazie a un trifoglio, il vescovo riuscì a spiegare agli irlandesi il concetto cristiano della Trinità. Sfogliando le tre piccole foglie legate ad un unico stelo, il missionario fece comprendere il significato di Padre, Figlio e Spirito Santo.

Le curiose e affascinanti leggende di San Patrizio

Ecco le più interessanti leggende di San Patrizio.

  • La leggenda del Pozzo racconta che fu il Signore a indicare al vescovo un pozzo nel lago Derg, o Lago Rosso, situato nella contea di Donegal, attraversando il quale si poteva accedere nell’oltretomba.
  • Una delle leggende di San Patrizio più famose racconta che in Irlanda non ci sarebbero serpenti: la leggenda racconta che fu proprio il missionario a scacciarli, durante una sessione di preghiera a Westport, posto conosciuto come Croagh Padraig.
  • In risposta ai nemici pagani, contrari all’evangelizzazione del popolo irlandese, il missionario avrebbe recitato una preghiera, la Poesia del Daino, attraverso la quale Dio lo avrebbe trasformato in un daino.
  • La leggenda di Downpatrick racconta di come il missionario avrebbe separato la roccia con il suo bastone. Nasce così il distaccamento dello sperone a Downpatrick. Tesi che in tanti smentiscono, dato che fino al 1393 la roccia era attaccata alla terraferma.

 

Altre risorse interessanti

Hai trovato utile questo articolo?
4/54 voti