Ce ne sono alcune più famose di altre. Tutte conservano qualcosa di curioso e divertente con sfaccettature che vale la pena raccontare. In questo modo introduciamo le leggende su San Patrizio. Lo sapevate che non ci sarebbero più serpenti in Irlanda? Incredibile, possibile siano stati scacciati dal vescovo irlandese?

Le varie leggende si intrecciano e in qualche modo restituiscono una visione sconosciuta del Santo Patrono d’Irlanda. Tra i luoghi da lui frequentati c’è un monte considerato sacro. Il Croagh Patrick, divenuto meta di pellegrinaggio, nasconde una delle leggende cui parlavamo precedentemente. Dopo quaranta giorni decise di purificare il territorio lanciando un campana dalla sommità. Nasce così una delle suggestive baie che contraddistinguono il paesaggio.

E allora come non citare la celebre narrazione del pozzo senza fondo, da cui si aprivano le porte del Purgatorio. La località esiste per davvero e si trova nel Lough Derg. Ciò che cambia è la percezione delle leggende su San Patrizio. Per alcuni indicano un qualcosa, per altri qualcosa di diverso. Senza addentrarci troppo nei simboli del St Patricks, citiamo il trifoglio, attraverso il quale il vescovo riuscì a spiegare il concetto cristiano della Trinità e la croce celtica.

La raccolta delle leggende

Le leggende di San Patrizio

Speriamo di aver stuzzicato la tua curiosità. Ora andiamo avanti e scopriamo le curiose e affascinanti leggende sul Santo. Cosa raccontano e come sono state tramandante ai posteri. Riusciremo a restare legati alla verità senza addolcirla?

Pozzo di San Patrizio

La leggenda del pozzo racconta una storia incredibile. Fu il Signore a indicare al vescovo un pozzo nel Lough Derg, o Lago Rosso, situato nella contea di Donegal, attraversando il quale si poteva accedere nell’oltretomba. Narrazione a parte, consigliamo una visita a questo meraviglioso e suggestivo luogo.

San Patrizio e i serpenti, Croagh Padraig

In Irlanda non ci sarebbero serpenti. Lo racconta una delle leggende sul vescovo più famose. Si dice che fu proprio il missionario a scacciarli, durante una sessione di preghiera a Westport. Diciamo Westport ma il realtà il luogo è il monte Padraig.

Il grido del daino

In risposta ai nemici pagani, contrari all’evangelizzazione del popolo irlandese, il missionario avrebbe lanciato un grido di aiuto. Accolto come una preghiera, questa intercessione è stata stesa in poesia. Tra le legende meno note, Dio avrebbe agito difendendolo e, accerchiamo dai nemici, il Santo sarebbe stato trasformato in un daino. Un modo per scappare senza essere visto. Una sorta di miracolo cui molti sono scettici.

Downpatrick Head

La leggenda di Downpatrick racconta di come il missionario avrebbe separato la roccia con il suo bastone creando un distaccamento dello sperone. Ci sono tante tesi che smentiscono quanto appena dichiarato considerando che fino al 1393 la roccia era attaccata alla terraferma. Noi ve la diamo per buona.