Anno accademico di scambio

Il programma di scambi culturali dedicato a studenti italiani d’età compresa tra 15 e 18 anni: frequenta un anno scolastico in una scuola d’Irlanda!

Non capita tutti i giorni di trovare un’opportunità che unisca il viaggio allo studio. I ragazzi delle scuole superiori in Italia possono prendere parte a un programma di scambio, ovvero frequentare un anno scolastico, o quasi, in una scuola irlandese.

Un modo per conoscere, mettersi in gioco e crescere a tutti i livelli. Una sorta di sfida per testare i propri limiti e magari stimolarsi nel migliorare la lingua. Un progetto di studi all’estero che sarà riconosciuto anche in Italia.

Cosa è richiesto

Rivolto a ragazzi con età compresa tra i 15 e i 18 anni questi scambi rientrano nell’ambito della scuola superiore. Solitamente sono interessate le classi III o IV oppure terza e quarta Liceo. Ovviamente tra i requisiti richiesti ci deve essere una buona media scolastica, nei precedenti anni, almeno nelle materie ritenute fondamentali. Non si può trascurare lo studio della lingua inglese quantificato in almeno 3 anni oltre a delle capacità di adeguamento alle novità che si presenteranno.

La scuola

L’idea dell’integrazione in Irlanda tiene cura dell’attenzione degli studi in Italia e anche degli sport praticati. Solitamente lo studente è inserito in un contesto appropriato o almeno vicino alle sue caratteristiche. Il bisogno di rispettare il curriculum scolastico avviene attraverso uno scambio di informazioni tra gli istituti di riferimento. In Irlanda è garantita la precedenza alle materie che il  ragazzo studia in Italia e un’assistenza continua dall’Italia e in loco tramite un tutor locale. Solitamente la  scuola secondaria in Irlanda va dai 12 ai 18 anni e si presenta con due cicli: il primo ciclo Junior ha durata di 3 anni (First, Second e Third Year). A ciclo concluso è previsto un esame. Il secondo ciclo Senior ha una durata di 2 o 3 anni (Forth, Fifth e Sixth Year). Il quarto anno è detto di Transizione in quanto è pensato come un ponte tra i due cicli, ponendo particolare attenzione allo sviluppo sociale e personale delle studente. Introduce moduli pratici e brevi esperienze di lavoro oltre i canoniche materie di studio.

Stare in famiglia

Il periodo di scambio prevede per lo studente di stare in famiglia. Il personale ospitante è scelto in maniera accurata  e si tratta appunto di famiglie o di persone che ruotano intorno alla sfera scolastica. Questo aspetto è molto importante soprattutto quando si affronta una nuova esperienza e si ha a che fare con persone finora sconosciute.