Erasmus Mundus

L’Erasmus Mundus è una buona occasione di formazione multiculturale che offre la possibilità di studiare in Irlanda e in altri Paesi della Unione Europea con il rilascio finale di un titolo congiunto.

Chi può partecipare all’Erasmus Mundus? Tutti gli studenti italiani ed europei possono partecipare al programma, in particolar modo tutte le persone con cittadinanza o residenza nei 28 paesi dell’Unione europea.

In altre parole, il progetto è aperto ad Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria.

 

Erasmus Mundus
 

Erasmus Mundus, percorsi di studio

Il progetto Erasmus Mundus prevede i seguenti percorsi.

  • Frequentare un corso di qualità certificata in un ambiente internazionale d’eccellenza;
  • Studiare in due o più Paesi UE e anche in Paesi terzi, vivendo insieme a studenti europei e di altri Paesi del mondo;
  • Costruire una rete di rapporti con i docenti e i colleghi di corso, molto utile per il futuro professionale;
  • Conseguire un titolo di studio di grande valore sul mercato del lavoro europeo e internazionale.

La durata dei programmi Erasmus Mundus vanno da un anno a due anni e consentono di accreditarsi dai 60 ai 120 crediti.
 

Borse di studio per gli studenti italiani ed europei

Per tutti gli studenti europei sono disponibili borse di studio che andranno a coprire i costi dell’intero corso congiunto di master Erasmus Mundus. I contributi prevedono una copertura per i costi di iscrizione al corso fino a 2mila euro a semestre,  a cui vanno aggiunti 3mila euro se è prevista mobilità verso i paesi terzi. Le spesi di mantenimento sono rimborsate con 500 euro mensili. Perciò, l’importo minimo delle borse è di 10mila euro per un corso di durata annuale.

All’importo è esclusa la mobilità verso i paesi terzi e senza contributo ai costi di partecipazione al corso. L’importo massimo è invece di 23mila euro, per un corso biennale con mobilità nei paesi terzi. Se il contributo ai costi di partecipazione raggiunge il tetto massimo di 2mila euro a semestre. Le borse di studio Erasmus Mundus, erogate dalle istituzioni d’istruzione superiore italiane, sono escluse dalla base imponibile Irpef e irrilevanti ai fini della determinazione delle base imponibile Irap.

 

Altre risorse interessanti

Hai trovato utile questo articolo?
3.5/52 voti