Sunday Bloody sunday U2

Sunday Bloody Sunday degli U2 è una canzone della band di Dublino legata alla “Domenica di sangue” di Derry. Il testo del brano, firmato da Bono, fu scritto dieci anni dopo la strage, all’epoca era solo un bambino, aveva 11 anni.

Cresciuto in un ambiente familiare interconfessionale, essendo di madre protestante e padre cattolico, Bono rimase molto colpito dalla domenica di sangue, così insieme agli U2 arrangiarono il pezzo. «Per quanto tempo ancora dovremo cantare questa canzone?», chiede il cantante irlandese nell’inciso che recita «How long, how long must we sing this song?». Sunday Bloody Sunday degli U2 uscì nell’album War, successivamente fu ripresa in Under a Blood Red Sky e in The Best of U2 1980-1990.

Bloody Sunday inoltre è il titolo di un film del 2002 scritto e diretto da Paul Greengrass e tratto dal libro Eyewitness di Don Mullan.

Il testo della canzone degli U2

I can’t believe the news today,
I can’t close my eyes and make it go away.
How long, how long must we sing this song?
How long? (Rit2.) Tonight we can be as one.
Broken bottles under children’s feet,
Bodies strewn across a dead end street,
But I won’t heed the battle call,
It puts my back up, puts my back up against the wall.

Sunday, bloody Sunday (due volte, Rit.)

And the battle’s just begun,
There’s many lost, but tell me who has won?
The trenches dug within our hearts,
And mothers, children, brothers, sisters torn apart.

(Rit.)

(Rit2.)
Tonight, tonight.

(Rit.)

Wipe the tears from your eyes,
Wip e your tears away,
Wipe your blood shot eyes.

(Rit.)

And it’s true we are immune.
When fact is fiction and T.V. is reality,

And today the millions cry,
We eat and drink while tomorrow they die.
The real battle just begun.
To claim the victory Jesus won,
On a Sunday bloody Sunday…

 

Altre risorse interessanti

Hai trovato utile questo articolo?
5/56 voti