Le Giant’s Causeway (o Selciato del Gigante) è un luogo magico di 40 mila colonne prismatiche di basalto esagonali ordinate senza interstizi tra singoli pezzi.

Le Giant’s Causeway costituiscono una delle maggiori attrazioni d’Irlanda, identificate anche con il nome di Selciato del Gigante, sono facilmente raggiungibili con qualche ora di auto da Dublino e meno da Belfast. Situate in Irlanda del Nord, la località si trova nelle vicinanze di Portballintrae, Bushmills e Coleraine. Considerate da sempre il paradiso del Nord dell’Irlanda, le Giants Causeway formano una scala oltre a un anfiteatro a gradini. Sembrano quasi una costruzione realizzata dall’uomo, se non fossero gli studiosi a dare una spiegazione logica a cotanta bellezza. Si tratta di rocce modellate dalla natura, che si sono formate per via dei bruschi raffreddamenti di calate laviche. Durante una passeggiata lungo le Giants Causeway è possibile scorgere l’Organo, Port Reostan, Runkerry Circuit, il Castello di Dunseverick e la Porta del Gigante. Il alcuni casi si tratta di figure che vanno cercate tra le rocce.

Levigate da milioni di anni dagli eventi meteorologici, le Giant’s Causeway richiamano varie immagini. Oltre a quelle appena citate sottolineiamo lo “Stivale del Gigante”, ma anche gli “Occhi del gigante”, colonne più rossastre e più basse create da effusioni diverse di basalto. Ci sono inoltre i “Gradini di Shepherd”, l'”Alveare”, uno dei punti più caratteristici proprio a ridosso dell’oceano e l'”Arpa del Gigante”. Ancora i “Chimney Stacks” (la pila di ciminiere), alte colonne di basalto che svettano in cima alle scogliere, il “Cancello del Gigante” all’entrata dalla strada e la “Gobba del Cammello”. Le Giants Causeway ospitano una folta quantità per uccelli marini, per questo è accreditata come luogo ideale per il birdwatching. Non sarà difficile scovare il fulmaro, i procellariformi, il cormorano, l’uria e la gazza marina. Tra le fessure presenti fra le rocce del Selciato del Gigante dominano piante rare come l’asplenio, il trifoglio zampa di lepre, la scilla verna, la festuca marina e il celoglosso verde.


Giant’s Causeway, il Selciato del Gigante

Il modo più comodo per arrivare alle Giant’s Causeway è sicuramente l’automobile. Il Visitor Centre del Selciato del Gigante si trova sulla B147 Causeway Road. Il Centro visitatori dista poco più di 3 km dal villaggio di Bushmills, poco meno di 7 km da Coleraine e circa 8 km da Ballycastle. I tempi di percorrenza in auto dilatano partendo da Belfast: 1 ora e 25 minuti; da Londonderry 1 ora e 10 minuti; da Dublino 3 ore e 45 minuti. A due miglia dal villaggio di Bushmills, a 11 miglia da Coleraine e 13 miglia da Ballycastle. Il parcheggio in loco è riservato ai visitatori ammessi al Visitor Center. Per vostra comodità potrete usufruire del parcheggio di interscambio disponibile presso il villaggio di Bushmills. Il servizio “Park and ride”, con partenze ogni 20 minuti, è attivo da marzo a ottobre.

  • Bus

    Arrivare in autobus è possibile attraverso linee regionali e private. Alcune corse sono esclusivamente stagionali. Di seguito le linee disponibili: Ulsterbus Service 172; Goldline Service 221; Causeway Rambler Service 402; Open top Causeway Coast Service 177 (autobus scoperto); Antrim Coaster Service 252. Per ulteriori informazioni potrete fare riferimento al sito translink.co.uk.

  • Treno

    Nel caso voleste arrivare alle Giants Causeway con il treno, dovrete scegliere le linee ferroviarie con partenza da Belfast o Londonderry per Coleraine. Da qui dovrete proseguire con la linea di autobus Ulsterbus Service 172. Altre alternative sono offerte dalla ciclabile: la Route 93 della National Cycle Network corre lungo la costa da Newry a Ballycastle attraverso Bangor e Belfast. Oppure potrete fare una lunga passeggiate a piedi lungo la Causeway Coast Way. È un tratto mozzafiato di 33 miglia della costa più famosa dell’Irlanda. Questo percorso collega alla rete dei sentieri Giants Causeway poc’anzi citati.