Killorglin è una cittadina rurale sul fiume Laune resa celebre dalla Puck Fair, ovvero la singolare festa del caprone, e dalla strategica posizione come meta di due famosissimi itinerari.

Killorglin, in irlandese Cill Orglan, che significa “Chiesa di Orgla”, si trova sul celebre Ring of Kerry e sul più ampio percorso denominato Wild Atlantic Way, oltre che sul River Laune, un fiume noto per la pesca di salmoni e trote. Tali virtù rendono questa località un importante richiamo per la contea e per l’Irlanda in generale.

La popolazione di Killorglin non supera quota tremila, con un notevolmente incremento durante il Puck Fair Festival. In questo periodo dell’anno, la cittadina è presa d’assalto da turisti e emigranti che tornano a casa in vista delle celebrazioni. La particolarità della festa è quella di incoronare un caprone che nei prossimi tre giorni vivrà da re, servito e riverito. Un momento goliardico, piacevole e che sicuramente vale la pena partecipare almeno una volta nella vita.

La visita a Killorglin

Killorglin

Killorglin è una località tranquilla, ottima meta per una vacanza pacifica dove  poter fare lunghe passeggiate in mezzo alla natura e mangiare delle ottime pietanze nei pub e ristoranti locali. La zona è nota per i laghi, ad esempio il Lough Nakirka, in grado di garantire una pesca idilliaca. È, inoltre, possibile praticare pesca sul lago ma anche fluviale e marittima. Come quasi tutte le città del Kerry, anche Killorglin è circondata da campi da golf nelle vicinanze, tra cui Beaufort Golf Club, Dooks Club, Dunloe Range e lo stesso Killorglin Golf club. Nelle vicinanze di Killorglin è possibile raggiungere la penisola di Iveragh e il più noto Ring of Kerry nel sud-ovest dell’Irlanda. Da aggiungere alla visita ci sono le montagne MacGilly Cuddy Reeks e Kenmare Bay con servizi per disabili in hotel.

Cosa celebra il Festival

KillorglinKillorglin è molto gradevole da vedere ed è consigliata la visita in concomitanza con i giorni del festival. Questo perché la località ospita un bizzarro evento, tra i più insoliti d’Irlanda: la Puck Fair, ovvero una fiera che ogni anno si tiene il 10, 11 e 12 agosto e dura circa 12 ore. La festa di Killorglin incorona re un caprone che, una volta scelto per tre giorni viene nutrito e trattato con i guanti bianchi. Una ricorrenza popolare, colorata e vivace che da sempre contraddistingue la cittadina rurale. Secondo leggende popolari, si racconta che nei tempi dell’invasione delle terre irlandesi, capeggiate da Oliver Cromwell, condottiero e politico inglese, un caprone, lasciò la mandria spaventata alla vista dei soldati e si diresse verso Cill Orglain (il nome del villaggio in lingua gaelica). Il suo arrivo allarmò gli abitanti, che capirono subito del pericolo imminente. Grazie all’avvertimento dell’animale, la gente riuscì a prepararsi e a contrastare gli invasori. Per questo l’omaggio è così riverente.

Informazioni utili su Killorglin

Killorglin, Main Street

Killorglin è una cittadina che ama la musica e ospita tanti gruppi che propongono brani della tradizione dal vivo. I pub fanno delle accurate selezioni, mentre i ristoranti offrono delle pietanze prelibate. All’aperto o al chiuso, d’estate ogni buco è pieno di gente. Tra i ristoranti consigliati per mangiare cucina locale ci sono The Anvil Bar Restaurant, Jacks Bakery, Jacks Coastguard Restaurant, Sol y Sombra Tapas Bar & Restaurant, The Bianconi, Quinlans Seafood Bar, The Real Burger e Giovannelli. Per dormire le scelte sono svariate e adatte per tutte le fasce di età, dagli ostelli turistici sulla Dromin Hill agli hotel con qualche stella, prenota subito!

In evidenza

Contea di Kerry

Contea di Kerry
La Contea di Kerry ha una vocazione turistica e dei percorsi suggestivi che cambiano frequentemente alternandosi tra baie, lagune, svariati tipi di vegetazione e vallate ricoperte di abeti.