Adare è un villaggio spettacolare, ricco di numerosi negozi di artigianato, molti dei quali ospitati nelle case dal tetto in paglia, sei pub, e mete ideali scelte da molti per convolare a nozze.

Il nome Adare deriva da Áth Dara, che significa ‘il guado della quercia’, e sta a significare uno storico punto di passaggio sul fiume Maigue. La località si trova nella Contea di Limerick, nell’Irlanda sud-occidentale, e ospita circa 3 mila abitanti. Essendo uno meta ambita dai turisti e tra le più richieste d’Irlanda, non bisogna perdere le tante peculiarità locali.

La visita ad Adare

Adare

Il villaggio di Adare riserva tante gradevoli sorprese e si presenta accogliente, con delle case affascinanti, edifici medievali e splendide viste sulla campagna circostante. Fondata nel XIII secolo in una posizione strategica, sul fiume Maigue, Adare fu distrutta durante le guerre nel XVI secolo. Le strade come le vediamo oggi furono progettate dal conte di Dunraven, stesso discorso per le case che realizzò e affittò a coloro che lavoravano nelle sue terre. Il Conte ha persino costruito Adare Manor, che ora consiste in un hotel di lusso a cinque stelle. Tra le cose da non perdere ad Adare ci sono il castello di Desmond, uno dei maggiori insediamenti normanni dell’Isola, la Franciscan Abbey, un’abbazia Francescana del 1464 attualmente in rovina, e il tanto ricercato Adare Manor Club. L’Augustinian Priory, ovvero il Convento degli Agostiniani, risale al 1315 ed era la sede dell’Ordine degli Agostiniani. Furono cacciati nel XV secolo e la struttura fu danneggiata sotto il dominio del re Enrico VIII. La Trinitarian Abbey, dall’ingresso gratuito e aperta al pubblico, è stata costruita nel 1230 e ristrutturata nel 1811 sempre da Dunraven. È l’unico monastero trinitario in Irlanda, conosciuto anche come l’Abbazia della Santissima Trinità. I monaci trinitari che lo abitarono, probabilmente, arrivarono dalla Scozia.

Desmond Castle

Il castello medievale fu eretto con un’antica fortezza intorno alla prima parte del 13° secolo. Il Desmond divenne una fortezza strategica solamente negli anni successivi per via delle turbolenze sei signori locali. Fu proprietà dei Conti di Kildare per quasi 300 anni fino alla ribellione nel 1536, quando fu incamerata e concessa ai Conti di Desmond che diedero al castello il suo nome attuale. I tour del castello normanno sono attivi tutti i giorni da giugno fino a fine settembre. Il bus navetta parte dalla strada principale di Adare. I gruppi, su richiesta, possono essere ospitati al di fuori dei mesi sopracitati e i biglietti possono essere acquistati direttamente online. Per i biglietti è possibile fare riferimento anche alla reception dello Adare Heritage.

Manor Golf Club

Progettato magistralmente e magnificamente curato, il club è perfettamente inserito nella gloriosa tenuta di uno dei più spettacolari hotel in Europa. Il celebre architetto del golf Tom Fazio ha trasformato questo posto in un paradiso per i parchi e tra le destinazioni più ambite dai golfisti al livello mondiale. Ogni buca è stata interamente ridisegnata e ricostruita, con le ultime innovazioni tecnologiche e di rotta, creando un’esperienza di gioco stimolante, ricca e profondamente soddisfacente. Il risultato finale è un percorso che è strategico e pieno di emozioni, giocabile in tutte le condizioni e a prova di principianti e professionisti. Curato da una squadra esperta e appassionata di greenkeeper devoti, la condizione di questo percorso e le sue erbe curvilinee Pure Distinction non hanno rivali. Fuori dal campo, ad aspettarvi  c’è la club house perfettamente arredata, lussuosa ed elegante.

Dormi ad Adare, prenota una struttura alberghiera in questo villaggio. Scopri i cottage e gli affittacamere.

Informazioni su Adare

Adare è raggiungibile in tre ore da Dublino in autobus, con un biglietto che si aggira intorno ai 20 euro. Se interessati la tratta è coperta dal bus numero 300. In auto lo spostamento è di circa 210 chilometri, da percorrere in poco più di due ore. In alternativa, Adare è una delle tante fantastiche gite di un giorno da Limerick. Per lasciare l’auto in città si consiglia l’Heritage Centre, che offre un parcheggio gratuito piuttosto grande e, perché no, approfittare della visita per conoscere la storia della città, prendere una mappa al centro visitatori o usare il bagno. Nel centro storico c’è la possibilità di ammirare le case dal tetto in paglia, molti sono negozi d’artigianato, fare delle passeggiate e riposarsi in uno dei tanti locali carini. La cittadina è scelta anche per praticare golf, vanta due campi da 18 buche, e diversi centri equestri.

Consigliamo di dormire ad Adare magari prenotando ora una delle strutture alberghiere presenti sul territorio. Ovviamente la nostra scelta ricade sulla meravigliosa struttura a cinque stelle, annessa al campo da golf, qualora ci fossero delle offerte abbordabili. Per mangiare, piatti locali e dolcetti niente male, tra i ristoranti irlandesi citiamo Wild Geese Restaurant, Hook & Ladder Sarsfield Street, Pat Collins Bar & restaurant, The Arches, 1826 Adare, The Good Room, Aunty Lena’s e The Blue Door.