William Butler Yeats è il poeta nazionale, drammaturgo, scrittore, mistico irlandese e senatore dello Stato Libero d’Irlanda negli anni Venti.

William Butler Yeats (Dublino, 13 giugno 1865 – Roccabruna, 28 gennaio 1939), spesso indicato con l’abbreviazione di W. B. Yeats, nacque da una famiglia angloirlandese, protestante. Due anni dalla nascita, la famiglia Yeats si trasferì a Londra dove il padre John, modesto pittore, sperava di far fortuna. Nel 1880 tutta la famiglia, di fronte alla scarsa notorietà acquisita dal capofamiglia, tornò a Dublino e si stabilì in cima alle scogliere di Howth. L’atmosfera magica dei villaggi e le storie narrate dalla domestica della famiglia crearono nel giovane Yeats, iscrittosi alla Metropolitan School of Art, una forte passione per la magia e l’occultismo. Passioni abbandonate parzialmente dopo aver partecipato ad alcuni incontri di spiritismo che lo delusero molto.

Mosada, primo dramma in poesia e The celtic twilight, raccolta di fiabe e leggende irlandesi furono, insieme ai rapporti con Bernard Shaw e Oscar Wilde, i punti salienti della vita di William Butler Yeats nel triennio 1885-1888. La prima opera in versi, sognante e misteriosa, popolata di mitiche voci irlandesi, I vagabondaggi di Oisin, venne pubblicata nel 1989 e fu frutto di questo contesto.

William Butler Yeats

Nello stesso anno l’esordiente incontrò e si innamorò di Maud Gonne, vivace attrice nazionalista. Interprete dei suoi primi drammi in versi, ispiratrice di molte opere, lei non ricambiò l’amore del giovane poeta. Altra donna fondamentale per la formazione di William Butler Yeats fu Lady Augusta Gregory. Ella gli spalancò le porte della sua dimora di Coole e rinforzò la passione di Yeats per la causa della liberazione e dell’indipendenza irlandese. Nel 1991 fondò a Londra il Rhymer’s Club e l’anno seguente, a Dublino, nacque la Società Letteraria Irlandese.

Con The Countess Cathleen, nel 1892, William Butler Yeats divise l’opinione del pubblico e dei colleghi. L’opera, secondo molti non è teologicamente ortodossa e molti colleghi scrittori si allontanarono dall’autore. Alcuni studenti dell’università (ad eccezione di James Joyce) firmarono addirittura un manifesto di condanna nei suoi confronti.

Nel 1907 Yeats viaggiò verso e attraverso l’Italia e continuò la sua produzione letteraria nel 1917. Sposò Georgie Hyde-Lees, studiosa di dottrine misterofisiche e continuò la sua carriera da scrittore. Le opere realizzate in questi anni sono le più complete e sintetizzano tutte le componenti dell’opera di Yeats. Ci sono decadentismo, simbolismo, occultismo, teosofismo, ricerca e riflessione individuale, tematiche nazionali e grande rispetto per la cultura inglese. Ormai famoso, quasi icona dell’Irlanda di inizio ‘900, il poeta fu nominato senatore e nel 1923 si aggiudicò il premio Nobel.

La morte di William Butler Yeats lontano dalla patria

William Butler Yeats

Negli ultimi anni della sua vita, la salute malsana costrinse William Butler Yeats a vivere in paesi con un clima più favorevole. Lo scrittore dovette abbandonare l’Irlanda e preferire paesi come Francia e Spagna. Nonostante l’allontanamento forzato, nessuno in patria si dimenticò di lui. Dieci anni dopo la sua morte, avvenuta nel lontano 1939, l’Irlanda mandò in Francia una nave da guerra per recuperare il corpo dell’artista. Una volta rimpatriate, le spoglie furono deposte ai piedi della celebre montagna di Benbulben. Una richiesta che lui stesso aveva espresso e scritto in una delle sue ultime liriche, Under Ben Bulden, pubblicata pochi giorni dopo la sua scomparsa.

Opere

Alcune delle opere del celebre scrittore William Butler Yeats.

  • The Wanderings of Oisin
  • Countess Cathleen
  • The Celtic Twilight
  • Wind BloWing the Reeds
  • The Green Helmet and other Poems
  • Responsibilities
  • Autobiographies
  • The Tower
  • Collected Poems
  • The Winding Stairs and other Poems
  • Last Poems

Poesie

Numerosi i titoli delle poesie di William Butler Yeats. Ne proponiamo alcuni titoli: A coat; A Poet to His Beloved; A Prayer for My Daughter; Adam’s Curse; A Prayer for My Son; Among School Children; An Irish Airman Foresees His Death; A Prayer on Going into My House; A woman Homer song; An acre of grass; Are You Content?; Before the World Was Made; Beggar to Beggar Cried; Byzantium; Coole Park and Ballylee, 1931; Crazy Jane on God; Death; Demon and Beast; Easter, 1916; Ephemera; Fallen Majesty; He Bids His Beloved Be at Peace; He Rembers Forgotten Beauty.

Acquista i suoi libri

Acquista subito i libri di William Butler Yeats. Tra le opere tradotte in italiano troviamo “Tragedie irlandesi”, “Poesie”, “Lady Cathleen” e “L’oriolo a polvere”, “Tre atti unici”, “Calvario”, “Drammi celtici”, “Quaranta poesie”, “Racconti, drammi, liriche”, “Una visione”, “Rosa alchemica” e “Fiabe irlandesi”. Tra gli altri libri di William Butler Yeats – tradotti in italiano – citiamo “John Sherman e Dhoya”, “Le dodici oche selvatiche e altre fiabe irlandesi”, “La torre”, “Per amica silentia lunae”, “Il crepuscolo celtico”, “I cigni selvatici a Coole”, “L’uccello maculato”, “Il ciclo di Cuchulain”, “Il vagabondaggio di Oisin”, “Fantasmi d’infanzia e di gioventù”, “Il più felice dei poeti” e “La rosa del mondo e altre poesie d’amore”.

In evidenza

Contea di Sligo

Contea di Sligo
La Contea di Sligo , conosciuta in gaelico con il nome di Sligeach , è situata nella parte nord occidentale della provincia del Connacht. Confina ad est con la Contea di Leitrim , a sud-est con la Contea di Roscommon , a sud ed ovest con la Contea di Mayo . L'Irlanda del Nord dista invece poche decine di chilometri. L'omonima cittadina di Sligo, che dà il nome alla regione, ospita circa 18 mila ab...

Poeta nazionale irlandese

Poeta nazionale irlandese
Il poeta nazionale irlandese William Butler Yeats nacque a Dublino il 13 luglio 1865 da una famiglia angloirlandese e protestante.

Sligo

Sligo
Sligo è una delle cittadine più importanti d'Irlanda, considerata crocevia del nord per la sua posizione strategica. Nel caso foste diretti nella Contea di Donegal , il passaggio in città è obbligatorio. Ma Sligo è un'ottima meta turistica, perché oltre alla campagna offre mare, montagne e laghi. In queste zone potrete fare delle lunghe e meravigliose passeggiate alle pendici del monte Benbulben , opp...