Baltimore

Lo storico villaggio di pescatori di Baltimore e le incantevoli Cape Clear Island, Sherkin Island e Heir si trovano vicino all’estremità meridionale dell’Irlanda, dove la Wild Atlantic Way incontra le cento isole di Carbery e la splendida costa del West Cork.

Un tempo rifugio dei pirati, Baltimore è un centro per tutti i tipi di attività acquatiche. Anche sulla terra c’è molto da godere tra cui un calendario variegato di feste ed eventi, per non parlare di una vasta scelta di alloggi e alcuni ottimi posti per mangiare e bere.

Baltimore, in irlandese Dún na Séad, “Sturgeon Fort” in inglese, sebbene il nome inglese sia anche una traduzione del nome irlandese Dancing in Tí Mhóir, è ospitata nella contea di Cork.

 

Cosa fare e vedere

Più che cose da vedere, a Baltimore ci sono tante cosa da fare. Svariate attività per tutte le età. Immaginate di ritrovarvi nel porto cittadino e di guardare la miriade di isole e isolotti rocciosi davanti a voi (sono le Carbery Island). Bene, ora potrete capire che questa terra è patria per i kayakisti, marinai, subacquei, osservatori della fauna selvatica e pescatori.

Baltimore beacon

A Baltimore troverete un faro stranamente conico arroccato in cima a bellissime scogliere irlandesi (In foto). Questo bizzarro faro, rivestito con della vernice bianca, è stato pensato per avvertire le navi che si avvicinavano troppo alla costa scoscesa. Il lighthouse è stato costruito dopo la ribellione irlandese del 1798 per ordine del governo britannico. Era parte di un intero sistema di fari che punteggiava le coste dell’Irlanda per formare un sistema di allarme costiero. La struttura originale cadde in rovina, quella attuale è la versione conica realizzata alla fine degli anni ’40. La gente del posto chiama la torre, dalla forma strana, “La moglie di Lot”. Fate delle passeggiate e scoprirete delle viste mozzafiato sul paesaggio e sull’oceano.

Altre risorse

5/55 voti