La Contea di Kilkenny si trova nella provincia del Leinster, nella parte centrale dell’isola, leggermente orientata verso sud-est. Con una popolazione inferiore ai 100 mila abitanti, questa regione ospita numerosi corsi d’acqua, campagne e piccoli villaggi.

Da non perdere l’omonima cittadina, capoluogo della contea, e la St Francis Abbey Brewery, antica abbazia dove viene prodotta la birra rossa, il castello, la Villa di Rothe e la Cattedrale di Canice. Tra le curiosità da citare ci sono delle vecchie leggi inglesi che ostacolavano l’unione di matrimoni misti. Bisogna risalire al XIV secolo quando l’Inghilterra, che temeva le forti capacità di assimilazione degli irlandesi, emanò gli “stauti di Kilkenny“. Delle vere e proprie leggi che proibivano i matrimoni con gli irlandesi, l’uso di costumi tradizionali e del gaelico. A ricordo di questo, c’è tutt’ora un quartiere che riporta la memoria a delle leggi oramai in disuso: si chiama Irishtown.



Particolare attenzione merita il curioso soprannome della contea e degli abitanti del capoluogo, denominati come ‘Cats’, dove, secondo la tradizione, i residenti erano soliti legare i gatti per le code, finché uno dei due combattendo non la perdeva. Una bizzarra usanza che, in un secondo momento, consolido quel carattere stoico dei cittadini. Il riferimento è alla battaglia contro gli abitanti di Irishtown, per questioni di confine. Si diceva: “Bisognava combattere come i gatti”, che equivaleva dire “combattere fino alla morte”.

Contea di Kilkenny: cosa vedere

Contea di Kilkenny

La Contea di Kilkenny è poco montagnosa e la cima più elevata è Brandon Hill (Cnoc Bhréanail in irlandese), che raggiunge i 515 metri sul livello del mare. La maggior parte del territorio si presenta collinare e il restante è pianeggiante. Tra le cose da non perdere ci sono:

Il Castello di Kilkenny (Castle)

Residenza della famiglia FitzWalter prima e Butler poi, il castello è stato sede dell’assemblea dell’Irlanda confederata. Un tuffo nella storia d’Irlanda, considerando che occorre tornare indietro nel tempo fino al 1640. La prima struttura storica sorta nell’area del castello è stata una torre in legno, realizzata nel 1172 da Richard de Clare, il conquistatore anglo-normanno meglio conosciuto come Strongbow. Nel 1391 passò di mano alla famiglia Butler, nobile e potente famiglia locale, e rimase in loro possesso fino al 1935. Le troppe spese di manutenzione, però, segnarono la sua decadenza. Col passare del tempo, i mancati restauri resero la residenza un luogo privo di ogni valore. Non passò molto e la dimora fu battuta all’asta.

Kilkenny

Visita la cittadina di Kilkenny: uno spettacolo medievale che consigliamo assolutamente di vedere. Resa famosa per i suoi pub, a metà agosto il centro urbano ospita l’attesissimo Arts Week.

Dunmore Cave

Una delle grotte calcaree della Contea di Kilkenny e d’Irlanda famose perché teatro di un massacro vichingo nel 928 dC. Questa grotta irlandese è costituita da una serie di camere che si sono formate nel corso dei secoli e presenta alcune delle più antiche formazioni di calcite. Da non perdere la Market Cross, facilmente identificabile.

Jerpoint Abbey

Jerpoint Abbey

Straordinario esempio di monastero cistercense con un portico del chiostro scolpito. Stiamo parlando dell’abbazia risalente al 1158 e fondata dal re di Ossory. Aperta tutto l’anno, potrete visitare l’attrazione con e senza visita guidata.

The Tholsel

The Tholsel, Kilkenny.

Risalente al 1761, l’edificio è stato utilizzato come municipio o palazzo di giustizia. Attualmente ospita il Comune e delle mostre in concomitanza con l’ambito Festival delle Arti. Sotto il Tholsel ci sono delle cantine che vengono utilizzate per la conservazione del presepe di Natale. Segnaliamo questo posto tra le migliori attrazioni della Contea di Kilkenny.

Smithwick’s

St Francis Abbey Brewery

St Francis Abbey

Nel XIII secolo i monaci francescani fondarono l’Abbazia e iniziarono a produrre birra. Richard Cole lasciò la terra dal duca di Ormond e stabilì la fabbrica di birra con John Smithwick, un cattolico a cui era proibito possedere beni. Nel 1710, Smithwick prese possesso del birrificio e dedicò anima e corpo alla produzione della birra. Una tradizione che si ripete da nove generazioni.

Chiesa di Santa Maria, Gowran

gowran abby bnw

Si trova nel cuore della cittadina di Gowran. L’edificio originale della chiesa fu costruito nel 13° secolo, ma tutto ciò che rimane dell’epoca è la torre. Il resto è stato aggiunto nei secoli successivi.

Kilkenny St Canice Cathedral

La cattedrale di San Canizio è la cattedrale anglicana di Kilkenny. Dista cento metri dal fiume Nore e si raggiunge tramite una scalinata, i St Canice’s Steps, che risalgono al 1614. Attorno alla cattedrale sorgono il cimitero, una torre rotonda e il palazzo vescovile datato XVII secolo.

Rothe House & Gardens

La Rothe House è una casa della città di Kilkenny, costruita in stile Tudor, e costituisce il miglior esempio nel paese di casa di mercanti. La’abitazione, risalente al XVI secolo, fu costruita attorno ad una serie di cortili e attualmente ospita un piccolo museo che espone cimeli della cultura popolare locale.

Kyteler’s Inn

St Kieran’s St, Gardens, Kilkenny

Kyteler's Inn

Visitate questa locanda, vecchio stile, risalente al 1263. Si tratta di un posto incantevole della Contea di Kilkenny. La proprietaria, Dame Alice Kyteler, era natia del psoto e divenne famosa per essersi spostata quattro volte. Alice fu accusata di stregoneria nel 1300. Sebbene le accuse non fossero vere, fu costretta a fuggire per non essere bruciata. Nella fuga perse anche l’Inn, che comunque mantenne memoria della vicenda.

Shee Alms House

Shee Alms House

Costruitoa nel 1582, questo ospizio risale al periodo Tudor e si classifica tra le cose da vedere nella Contea di Kilkenny. Fu fondato da Sir Richard Shee per i poveri della città e nei ari secoli è stato utilizzato in tanti modi diversi. Come Cappella cattolica, ospedale e persino un negozio. È stato restaurato nel 1981 e ora è l’ufficio turistico.

Hai trovato utile questo articolo?
5/518 voti