Lavorare in Irlanda, guida al lavoro

Il lavoro mobilita le persone, le sposta da una parte all’altra e crea espansione, ricchezza ed economia. Successe in tutto il mondo e anche nell’isola. Trascuriamo per un attimo gli aspetti negativi di tutto questo e concentriamoci su come fare per lavorare in Irlanda.

Innanzitutto, lavorare in Irlanda è fattibile e facilmente realizzabile con sacrificio e costanza. Chiaramente bisogna ricominciare da capo. Conoscere nuovi ambienti, nuove persone, cercare casa in Irlanda e fare tutti i passi necessari per un trasferimento definitivo.

Forse stiamo correndo un po’ troppo, dunque prima concentriamoci sul lavoro. Non tutte le tipologie di lavoro dell’economia irlandese offrono grandi possibilità, in particolare i settori nei quali l’accesso sembra essere più immediato riguardano la ristorazione, il settore infermieristico e l’informatica. Ma ciò non preclude affatto altre tipologie di lavoro. In realtà, anche in Irlanda è molto richiesto il lavoro qualificato.

Lavorare. Ecco cosa devi sapere perché molto dipende da te: ossia dalle tue capacità linguistiche e dall’esperienza maturata in Italia e all’estero.

Lavorare in Irlanda significa essere capaci di fare qualcosa. Ora, è chiaro che anche nell’Isola di Smeraldo sono richieste competenze e soprattutto la conoscenza della lingua inglese. In qualche modo dovrete comunicare, capire e farvi comprendere, con gli altri colleghi. Qui casca l’asino, come si dice. Il paese sembra essere divenuto la patria dei gruppi internazionali, o meglio delle multinazionali, che hanno scelto Dublino e dintorni come sede locale per l’Europa. Lavorare per le aziende più quotate, significa guardare al futuro, quindi parlare inglese correntemente. Sia chiaro, non crediate ci siano soltanto le solite imprese informatiche: Google, Microsoft, Twitter e Facebook. Ci sono, ma ce ne sono anche altre meno note che operano nel campo della farmaceutica e in settori strategici come l’agricoltura e la pesca.

  • Cercare lavoro: dalla candidatura spontanea, passando dai siti internet ai social network, fino ai colloqui via Skype o WhatsApp presso le agenzie di recrutamento.
  • Il lavoro au pair o Lavoro alla pari costituisce un ottimo modo per apprendere la lingua. Un’esperienza da vivere in famiglia, che può variare da settimane ad anni, senza la necessità di cercare un alloggio.
  • Ecco soltanto una parte delle offerte di lavoro che arrivano direttamente nella nostra Redazione.
  • Elenco completo delle Agencies Recruiting

 

Qualifiche e come fare

Lavorare in Irlanda cercando di farsi riconoscere la propria qualifica professionale, oppure fare del volontariato o aprire una società.

 

Informazioni sul lavoro

Entrare nel mondo lavorativo irlandese significa comprenderne gestione e modalità, conoscere i servizi pubblici e privati e gestire le varie fasi di un lavoratore. Per questo avrete bisogno di conoscere tanti piccoli aspetti con i quali vi dovrete misurare.

  • Tutte le informazioni necessarie per capire come poter essere identificati dallo stato irlandese. Dal trasferimento sull’Isola ai documenti su come richiedere la residenza, l’annoso pagamento tasse, la disoccupazione, gli assegni e le pensioni.
  • Il Pps Number è un numero univoco personale di servizio pubblico (PPS) e sarà di vitale importanza per il vostro inquadramento lavorativo e posizione sanitaria.
  • Le tasse e il sistema di tassazione PAYE (pay as you earn).
  • La residenza intesa come “domicilio”, ossia il posto dove abitate.

 

Altre risorse interessanti

Hai trovato utile questo articolo?
5/513 voti